Cosa fare se il cane ha paura degli estranei?

· 22 settembre 2018
Non dovete mai sgridare il cane quando mostra segni di paura o aggressività nei confronti di altre persone.

Quando un cane ha paura degli estranei, la soluzione non è sempre semplice. Si tratta di un problema comportamentale che riguarda molti animali domestici. Deve essere affrontato con pazienza e nel modo corretto. La paura è un’emozione molto importante e ha funzioni biologiche. Ma, in questi casi, provoca solo stress e può rivelarsi dannosa.

La socializzazione è un periodo vitale per lo sviluppo mentale degli domestici. Se non viene favorita sin dai primi anni, l’interazione con altri animali e persone ne risentirà profondamente. Capire le cause della paura degli estranei nei cani è il primo passo verso la soluzione.

Perché il vostro cane ha paura degli estranei?

Ci sono molte ragioni per cui il vostro cane ha paura degli estranei. Normalmente, può essere dovuto a una socializzazione scorretta o addirittura alla mancanza totale di questa. Se, durante i primi mesi di vita, il cucciolo non si abitua agli estranei, beh preparatevi al peggio.

I cani sono animali sociali per definizione. Ma devono acquisire fiducia in modo naturale e graduale. Questo processo di socializzazione deve iniziare dopo i 2-3 mesi di vita è si tratta di un momento fondamentale per il futuro di qualsiasi cane. Un primo passo verso un costante contatto con persone, altri simili e animali, che contribuirà a forgiare lo spirito e la personalità del vostro amico a quattro zampe. Senza di essa, emergeranno insicurezza, mancanza di fiducia e, quindi, paura.

Anche delle esperienze traumatiche, come maltrattamenti o un’educazione scorretta, possono essere il motivo del timore verso gli estranei. Occasionalmente, questa fobia tende verso determinati elementi. Come gli uomini con la barba o che indossano certi vestiti, probabilmente legati all’aspetto della persona che causò il trauma.

Cagnolino si nasconde dietro gambe del padrone

Cosa fare se il vostro cane ha paura degli estranei?

Una volta identificata la causa, è fondamentale rivolgersi a un professionista. Il comportamento del cane e l’aiuto del veterinario sono strettamente correlati, così come con altri professionisti come etologi o istruttori cinofili. Non lasciate la salute del vostro animale domestico nelle mani del primo che capita, dal momento che solo i professionisti possiedono l’esperienza e le conoscenze giuste per offrirvi una soluzione concreta.

Come con altri problemi comportamentali, è fondamentale evitare punizioni e forzare situazioni che ricordano traumi del passato. Non spingete il vostro cane al contatto con gli estranei, se ha paura. Dovrete aiutarlo a superare questo timore in modo lento o graduale, altrimenti c’è il rischio che possano verificarsi anche incidenti molto seri.

La scelta di una terapia dipenderà dalle differenti cause del problema. Sarà il vostro veterinario di fiducia a diagnosticare il problema comportamentale dell’animale domestico e a indicarvi i passi da seguire per risolverlo, una volta per tutte.

Consigli per far superare al cane la paura degli estranei

Il primo consiglio che ci sentiamo di darvi è applicare le regole imposte al vostro animale domestico, anche alle persone. Se il vostro cane ha paura di un estraneo, è importante che quella persona rimanga al suo posto, senza avvicinarsi. Altrimenti forzerebbe un contatto che non ha motivo di avere luogo, soprattutto perché crea ansia e stress al vostro miglior amico.

cucciolo di cane si nasconde sotto una poltrona in vimini

L’ideale è che le persone sconosciute non si avvicinino mai all’animale, né ovviamente cerchino di toccarlo. Gli estranei devono avere un atteggiamento rilassato e chiedere sempre al padrone come agire. D’altro canto, per incoraggiare il contatto, potreste sempre ricorrere al rinforzo positivo. Offrite un premio al vostro cagnolino, in modo che si abitui ad associare il contatto con gli sconosciuti a qualcosa di positivo e piacevole.

Non dovete mai sgridare il cane quando mostra segni di paura o aggressività nei confronti di altre persone. In tal caso, probabilmente l’animale mostrerà i denti per avvertire che non si sente a suo agio o potrebbe persino mordere, senza preavviso.

Lo ripetiamo ancora una volta: i problemi comportamentali negli animali domestici devono sempre essere trattati da professionisti. Contattate il vostro veterinario e, se non è specializzato in quest’ambito, sarà lieto di raccomandarvi un ottimo psicologo per cani o un istruttore cinofilo esperto in disturbi del comportamento canino.