Cosa fare affinché due cani vadano d'accordo?

Cosa fare affinché due cani vadano d'accordo?

Ultimo aggiornamento: 09 novembre, 2016

Quando si ha un cane in casa, la voglia di adottarne un altro cresce ogni giorno. Una volta che si ha un animale domestico e si conosce l’amore e la compagnia che offre, non ci si stanca di averne altri. Un altro fattore che può indurci a prendere un altro cane è sapere che il nostro attuale animale domestico passa molto tempo solo mentre siamo al lavoro o svolgiamo altre attività, e vogliamo che abbia un compagno.

Bene, ma come fare affinché i due cani vada d’accordo tra loro? Ve lo spieghiamo nell’articolo di oggi.

Ogni cane ha un carattere ed una personalità diversa, dunque non è così facile che vadano d’accordo. Cosa può aiutarci a rendere tranquilla la convivenza tra cani? Eccovi alcuni consigli al riguardo.

Per fare andare d’accordo due cani: la socializzazione

cani-che-socializzano

La socializzazione è fondamentale affinché la convivenza tra i due nuovi fratelli canini sia piacevole e pacifica. Quando un cane è abituato a vivere solo, nel momento in cui ne arriva un altro, si sentirà minacciato.

Il cane deve essere abituato alla compagnia di altri cani, così come di altre persone. Deve anche sapere di essere un membro in più della famiglia e, quindi, che deve rispettare regole e norme 

Bisognerà anche fare attenzione a quale razza mettere in casa: infatti, anche se i cani sono per natura animali sociali, ci sono alcune razze che non vanno d’accordo con altre; dunque, si consiglia di verificarlo prima di procedere. Tuttavia, se il cane che sta in casa è ben socializzato ed arriva un cucciolo a cui viene insegnato a socializzare, è probabile che non ci sia nessun problema.

Anche così, però, può sorgere qualche divergenza che bisogna imparare a risolvere. Ad esempio, possono litigare per le coccole. Cosa fare in questi casi?

La battaglia per le coccole

È probabile che entrambi i cani vogliano le coccole e l’attenzione dei padroni; sarà dunque fondamentale dare il suo spazio ad ognuno. Il cane che avete già non deve vedere l’altro come un invasore della sua casa e il nuovo non deve vedersi come un aggregato, dunque seguite queste semplici linee guida:

  • Ognuno deve avere il suo letto. Se poi vogliono diventare amici e dormire insieme, bene, ma non deve essere una vostra iniziativa. Dovete disporre di un letto o di una cuccia per ogni animale, da situare in posti diversi.
  • Ciotole diverse. Anche i recipienti da cui mangiare devono essere personali e lontani. Se gli animali hanno età diverse, dovrete anche comprare cibo adatto ad ognuno.
  • Non siate più affettuosi con uno dei due. Forse la novità è più interessate, soprattutto se il nuovo membro della famiglia è un cucciolo. Forse desiderate tenerlo in braccio tutto il tempo e conoscerlo, ma se date troppe attenzioni al nuovo cane, rilegando il vostro amico di sempre ad un angolino, di certo nasceranno problemi tra di loro.

Conoscenza mutua affinché due cani vadano d’accordo

cani-che-si-conoscono

D’altro canto, è importante che i cani si conoscano prima di condividere il territorio. A tale scopo, dovete seguire questi consigli:

  • Cercare un luogo tranquillo e neutro. È meglio che i cani si conoscano fuori casa, magari al parco o in spiaggia.
  • Teneteli al guinzaglio. Non fidatevi e teneteli al guinzaglio affinché possano avvicinarsi lentamente ed odorarsi; in questo modo, inoltre, potrete allontanare uno di loro se sorge qualche problema.
  • Entrare insieme in casa. Una volta certi che vada tutto più o meno bene, lasciate che entrambi i cani entrino insieme a casa. Se lo fa uno solo, si presenterà come quello dominante e l’altro lo vedrà come un nemico e non come un suo pari.
  • Se è necessario, chiudete per poco il vostro attuale cane, in modo che quello nuovo ispezioni la casa e si abitui ad essa.

Se controllerete la situazione e sarete pazienti, la convivenza tra i vostri due amici sarà pacifica e tranquilla e riuscirete a farli andare d’accordo e a volersi bene.