Cosa si fa in una visita veterinaria?

· 23 aprile 2018

La visita veterinaria è qualcosa da fare regolarmente e fin dalla prima volta che prendete l’animale. Sono però molti coloro che si chiedono cosa si fa o si dovrebbe fare durante questa visita di routine. Per non avere più dubbi, leggete questo articolo!

Cosa bisogna fare in una visita veterinaria?

Creare una cartella clinica

Quando si porta il cucciolo per la prima volta dal veterinario, questi dovrà compilare una scheda in cui verrà registrato, nelle visite successive, il suo stato di salute. In ognuna delle visite si valuterà lo stato di salute generale, l’ultima volta che si è effettuata una revisione, l’ultima deparassitazione o le ultime analisi realizzate, se soffre di qualche malattia o se segue un determinato trattamento.

labrador dal veterinario

Il suo peso

A volte il peso dice molto sullo stato di salute, sia di una persona che di un animale. Per questa ragione, nel corso di ogni visita veterinaria che passerà il vostro animale, ne verrà annotato il peso sulla cartella. È negativo sia essere troppo in sovrappeso che troppo magri.  

Segni vitali

La frequenza cardiaca, respiratoria e la temperatura corporea saranno dei parametri che verranno registrati nel corso di ogni visita dal veterinario. Sarà positivo rimanere vicini al proprio animale durante questi momenti, in quanto la temperatura corporea verrà misurata tramite un termometro rettale. La cosa non sarà ovviamente piacevole per il vostro amico, pertanto avvertire la vostra presenza lo tranquillizzerà e lo aiuterà a rimanere calmo.

Revisione generale

Pelo, pelle, bocca, orecchie e occhi sono parti del corpo dell’animale che non possono essere dimenticate, in quanto possono essere focolai di infezioni. Sono le parti maggiormente esposte all’esterno e, pertanto, quelle che possono essere maggiormente colpite da malattie. Una revisione esaustiva di tutte queste, così come un amplio esame degli occhi e della loro risposta alla luce, sarà di fondamentale importanza per mantenere sotto controllo lo stato di salute dell’animale.

Revisione del corpo

Una cosa molto importante che bisogna fare in ogni visita veterinaria è quella di palpare il corpo dell’animale. Dorso, pancia, zampe, ossa e muscoli permetteranno di sapere se c’è qualche tipo di anomalia nel pelo, nella pelle, interna o di prendere nota riguardo qualsiasi protuberanza fuori dal comune. Toccare in maniera esaustiva determinerà se c’è qualcosa di strano che bisogna analizzare.

Se sceglierete un veterinario per il vostro cucciolo o se avete bisogno di cercarne un altro per il vostro animale, fate attenzione che crei una cartella clinica e che metta in pratica tutti i controlli di cui abbiamo parlato, in quanto ciò preserverà la salute del vostro amico a quattro zampe. Se vedete che non spreca tempo in questi dettagli, meglio optare per un altro professionista.

E se la visita veterinaria è dovuta ad un’emergenza?

Oltre alle revisioni veterinarie periodiche, potrebbe verificarsi l’occasione di dover portare l’animale a fare una visita per un’emergenza, perché non sta bene o perché si comporta in maniera strana. Come dovrebbe agire allora il veterinario? Ecco le domande che dovrebbe farvi e tutto ciò che dovrebbe appuntare e poi includere nella cartella clinica dell’animale:

Gatto dal veterinario

  • Da quando si sente così? È possibile che non sappiate dirgli un’ora in concreto, ma cercate di comunicargliene almeno una approssimativa.
  • Il suo comportamento è cambiato? Quando un animale si ammala, possono verificarsi dei cambiamenti visibili nel suo comportamento. Il veterinario deve porvi delle domande dettagliate su ciò.
  • Ha ingoiato o mangiato qualcosa? Un soffocamento, un’intossicazione o allergia potrebbe essere la causa del malessere del vostro animale. Questa domanda è imprescindibile in una visita veterinaria dovuta a un’urgenza.
  • Assume qualche farmaco? Importante per sapere con quali altri farmaci combinare il trattamento che bisogna seguire.

Speriamo di aver dissipato i vostri dubbi rispetto a ciò che si deve fare in una visita veterinaria. Cercate sempre un veterinario amante degli animali che si preoccupi di mostrare interesse personale per loro. In tal modo sarete certi che si prenderà cura in maniera stupenda del vostro amico e voi potrete dormire sonni tranquilli.