Cose che i gatti non sopportano

Possiamo dire che i felini sono molto particolari, perché il loro carattere è diverso dagli altri animali domestici; attenzione a non fare qualcosa che li infastidisca, perché se ne ricorderanno.

Dalla nostra convivenza con gli animali abbiamo notato molte similitudini tra i nostri gusti e i loro, come il cibo o l’abitudine di sdraiarci sul divano. Oltre a questo, ci siamo anche accorti che ci sono alcune cose che i gatti non sopportano. Volete sapere quali?   

Cose che il gatto odia con tutte le sue forze

In un altro articolo ci siamo concentrati su certi odori e cibi poco apprezzati dai gatti, ma in questa occasione vogliamo concentrarci su altri aspetti, come i seguenti:

Lettiera sporca

È più che nota l’ossessione dei gatti per l’igiene. Al punto da pulirsi da soli. Così come adorano essere puliti, esigono che lo sia anche quello che gli appartiene, tra cui la lettiera.

Se il gatto nota che la sabbia della lettiera non è adeguatamente pulita, potrebbe pesino iniziare a defecare fuori. È altrettanto possibile che i vostri felini vi “dicano” di pulirla avvicinandosi a voi, poi alla lettiera, poi di nuovo a voi.

Essere ignorati

Ironia della sorte…i gatti sono animali molto indipendenti e non importa quante volte li chiamiamo: se non vogliono essere accarezzati, non verranno! Tuttavia, se li ignoriamo quando ci vengono incontro, prepariamoci alle conseguenze del caso.

Sono permalosi e se si sentono ignorati, possono passare ore senza prestarci la minima attenzione; potrebbero anche smettere di mangiare. In fin dei conti, quanto più sembrano duri, tanto più sono teneri. Quando vogliono loro.

Gatto bianco triste

Brutti ricordi

Sembra che la memoria felina non sia affatto selettiva e che è particolarmente buona in quanto a ricordi sgradevoli. Le cattive esperienze restano impresse a fuoco nella loro mente e non riescono a dimenticarle. Episodi molti duri come la morte di un altro animale domestico o di un membro della famiglia possono segnarli per sempre.

Possono influire anche cose meno gravi, come una visita dal veterinario o un trasloco. In questi casi, bisogna assolutamente abbracciare, consolare e accarezzare il proprio gatto.

Medicinali

È ovvio, a chi piacciono le medicine? Beh, ai gatti ancora meno, soprattutto le pillole. Alcuni riescono persino a mangiare e scartarle se le trovano in mezzo al cibo.

Alcuni studi hanno dimostrato che i gatti possono trattenere le pillole nell’esofago con l’intenzione di non inghiottirle; causa della maggior parte dei casi di esofagite nei felini.

Carezze brusche

Le carezze molto veloci senza alcun tipo di preludio non sono ben accette da molti animali; ed è una delle cose che i gatti non sopportano. Sapete già quanto sono indipendenti: vivono, tranquilli e rilassati, nel loro modo. Sentire all’improvviso una mano sul loro corpo non è di loro gradimento.

Se volete accarezzare i vostri gatti, potete farlo senz’altro, ma sempre con delicatezza e senza prenderlo alla sprovvista.

Un altro gatto

Non alla pari dei cani, ma anche i gatti sono animali territoriali, dunque difficilmente accetteranno l’arrivo di un nuovo felino in casa.

Gatti che si baciano

Questo non significa che debba succedere nel 100% dei casi, ma vi sono buone probabilità. Se avete un gatto e volete prenderne un altro, assicuratevi di seguire i passaggi necessari per non farli litigare durante il loro primo incontro.

Acqua

E dulcis in fundo quello che i gatti odiano di più: l’acqua. Viene spesso usata per separare due felini che litigano o per calmarne uno arrabbiato ed è efficace perché è una delle cose che i gatti non sopportano.

Forse per questo si puliscono da soli, così da evitare le docce. Non ricorrete mai all’acqua per far spaventare i vostri gatti. Oltre a non essere divertente, se ne ricorderanno…

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche