Di cosa è fatta la seta di ragno?

La seta di ragno ha più usi di quanto si possa immaginare. Scopritelo nelle prossime righe.
Di cosa è fatta la seta di ragno?

Ultimo aggiornamento: 22 novembre, 2022

La seta di ragno è uno dei materiali più versatili che esistano. È costituita da catene di aminoacidi, come glicina e alanina, che formano una proteina molto potente. Ecco perché la seta di ragno è estremamente resistente, anche cinque volte più resistente di materiali come l’acciaio o la fibra sintetica utilizzata per realizzare i giubbotti antiproiettile.

Un’altra delle principali qualità della seta di ragno è la sua impressionante robustezza. Grazie alla sua grande elasticità, può arrivare a raggiungere fino al 30% in più della sua lunghezza iniziale senza rompersi.

A cosa serve la seta di ragno?

Le ragnatele sono una delle tecniche di caccia dei ragni.

La seta di ragno è un’invenzione della natura molto curiosa, quindi vi starete chiedendo che usi abbia. Per cominciare, esistono oltre 50.000 registrazioni di specie diverse e non tutte le sete contengono gli stessi elementi, ma in generale hanno scopi simili. Nelle righe seguenti, vi mostriamo gli utilizzi più conosciuti.

Rifugio

Per più di 300 milioni di anni, i ragni del sottordine Mesothelae hanno usato le loro ghiandole sericigene per costruire rifugi. Lo fanno scavando tane nei pendii e nelle rive, riempiendole con strati di seta che ricordano la struttura di una ragnatela.

In questi rifugi inseriscono porte circolari alle quali intrecciano cardini di seta. I ragni arrivano a curare ogni minimo dettaglio per nascondersi dai predatori, ma anche per cogliere di sorpresa le loro prede.

Un fatto molto curioso è che non tutti i ragni sono in grado di respirare sott’acqua, quindi viaggiano più volte in superficie per trattenere bolle d’aria, che poi depositano nelle loro tane per ossigenare la zona, stare al sicuro e conservare le uova.

Trasporto

I cosiddetti ragni saltatori sono in grado di saltare tra zone molto distanti, proteggendosi dalle cadute con una specie di corda di sicurezza che attaccano a un piedistallo e con la quale oscillano nella direzione che vogliono.

D’altra parte, la maggior parte dei ragni è di dimensioni molto piccole, ma ciò non impedisce loro di muoversi tra gli alberi o grandi spazi attraverso un processo chiamato “bridging”. Consiste nel creare un filo di seta del ragno, lanciarlo al vento in modo che si attacchi a qualcosa e oscillare verso un altro punto. Con questa tecnica, il ragno non ha una direzione definita, ma riesce a muoversi meglio che camminando.

Altre specie si arrischiano a “sollevarsi” in aria creando fili che le guidano in modo casuale a seconda del movimento del vento. Le correnti d’aria, tramite un comportamento chiamato ballooning, hanno permesso agli aracnidi di raggiungere altezze registrate di 3,2 chilometri e di migliaia di chilometri al largo.

Corteggiamento

Nel caso delle vedove nere, la loro seta presenta un odore molto caratteristico che i maschi di questa specie possono percepire fino a quasi 60 chilometri di distanza. Dopo aver percepito questo odore, lo seguono finché non trovano la femmina. Possono inoltre farsi guidare dalle scie di filo lasciate da altri maschi passati prima di loro per arrivare più velocemente.

D’altra parte, la seta di ragno lavora anche con i feromoni, portando così alla riproduzione della specie. I maschi devono stare molto attenti ai segnali che inviano alle femmine (di solito colpetti, morsi e vibrazioni nella loro tela) per comunicare che sono corteggiatori e non prede. In alcuni casi, i maschi possono avvolgere la seta intorno alla femmina, sia per proteggerla da altri maschi che per proteggersi dal cannibalismo.

Un fatto molto curioso del corteggiamento tra ragni è che i maschi sono soliti avvolgere del cibo nella tela per offrirlo in dono allo scopo di conquistare la femmina. In alcuni casi possono ingannarla avvolgendo una pietra al posto del cibo e quando lei si rende conto dell’inganno, il maschio è già riuscito ad accoppiarsi.

Cattura

La seta di ragno, grazie alla sua viscosità, permette sempre agli aracnidi di catturare la loro preda e infine mangiarla.

Ragnatela

Nel mondo animale sono tante le curiosità e in particolare, nel mondo degli aracnidi, queste sono innumerevoli e incredibili. Conoscevate già queste curiosità sulla seta di ragno?

Potrebbe interessarti ...
I ragni lupo e le loro affascinanti danze di corteggiamento
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
I ragni lupo e le loro affascinanti danze di corteggiamento

Alcuni ragni lupo usano una particolare danza per corteggiare le femmine. Il successo della loro riproduzione risiede nella sua complessità.



  • “Structure and post-translational modifications of the web silk protein spidroin-1 from Nephila spiders”. Dos Santos-Pinto JR, Lamprecht G, Chen WQ, Heo S, Hardy JG, Priewalder H, Scheibel TR, Palma MS, Lubec G. J Proteomics. 2014 Jun 13;105:174-85.
  • Effect of pH on the structure of the recombinant C-terminal domain of Nephila clavipes dragline silk protein”. Gauthier M, Leclerc J, Lefèvre T, Gagné SM, Auger M. Biomacromolecules. 2014 Dec 8;15(12):4.447-54.
  • Material properties of evolutionary diverse spider silks described by variation in a single structural parameter”. Madurga R, Plaza GR, Blackledge TA, Guinea GV, Elices M, Pérez-Rigueiro J. Sci Rep. 2016 Jan 12;6:18991.