Devo mettere un campanellino al mio gatto?

· 20 giugno 2017

I gatti sono animali silenziosi e indipendenti. In molte occasioni non sappiamo dove siano o che cosa stiano facendo. Per questo motivo, molti hanno deciso di mettere un campanellino al proprio gatto, ma è  una buona idea?

Forse, quando pensate ai gatti, vi viene alla mente l’idea di un animaletto peloso con un campanellino. Ma questa non è una normale abitudine. Di fatto, per l’animale è una pratica pericolosa.

Il campanellino fa bene ai gatti?

Che cosa sente un gatto con questo accessorio? Può diventare sordo come molti sostengono?

Da dove viene l’idea dei campanelli? A quanto pare, da un’opera di un poeta inglese intitolata “Il libro dei gatti”. In essa si racconta la storia di un gruppo di felini che era minacciato da un gatto malvagio. Così, per sapere dove si trovava in ogni momento, gli altri gatti decisero di mettergli un campanellino.

Come se ciò non bastasse, internet ci bombarda con tenere immagini di gatti con campanelli e collarini, con cartoni animati come quelli di Doraemon o la gatta Fluffy, nei quali i felini indossano un accessorio sonoro.

È a causa di tutti questi fattori che tendiamo ad associare l’uso del campanellino ai gatti.

Quali sono i motivi per cui le persone mettono i campanelli ai gatti?

I motivi per cui in molti scelgono di mettere un campanellino ad un gatto sono diversi, tra cui:

  • Estetica. La verità è che un gatto è molto carino con un campanellino e un nastrino che rivela il suo sesso, cioè se è maschio o femmina.
  • Localizzazione. Come abbiamo detto all’inizio, è un modo per sapere dove si trova il nostro gatto in ogni momento, soprattutto se ha l’abitudine di uscire di casa.
  • Avviso. I gatti sono furtivi e se abbiamo altri animali in casa, come uccelli o roditori, prede ideali per i gatti, il campanellino aiuterà sia loro che noi ad evitare il pericolo.

Tuttavia, dobbiamo metterci nei panni del nostro gatto e pensare a come ci sentiremmo se avessimo un campanellino appeso al collo tutto il giorno. Senza dubbio è una tortura, soprattutto tenendo conto che l’udito del nostro felino è molto più fine del nostro.

Perciò, un rumore costante al collo, per un animale con un senso dell’udito così sviluppato, non farà altro che danneggiarlo. Inoltre, è probabile che ciò lo stressi, causandogli cattivo umore, che potrebbe riversare su di noi,

Cosa c’è di vero in tutto ciò che dicono sul campanellino?

Tuttavia, sono molte le credenze e le superstizioni che ruotano intorno a questo rumoroso ornamento. Saranno vere? Vediamo.

Il campanellino renderà sordo il vostro gatto

Questo non è sicuro, ma è vero che può causare un danno irreparabile al timpano dell’animale. Per darvi un’idea, è come se indossaste gli auricolari al massimo volume per tutto il giorno.

Mettere un campanellino al gatto è pericoloso

Sì, è così, non solo per la salute del suo udito, ma anche per la sua salute emotiva. Inoltre, i gatti sono molto spontanei e con un forte carattere e, se qualcosa li disturba, possono fare l’impossibile per eliminarlo, e potrebbero quindi farsi del male.

Tutti i campanellini fanno male

Ciò che fa male è appenderlo al collo, ma al vostro gatto piacerà molto giocare con un campanello, meglio se grande. Rincorrerlo o cercare di scoprire da dove viene il suo suono sarà un passatempo che adorerà.

Quindi, se state pensando di mettere un campanellino al vostro gatto, riflettete a lungo: vi assicuriamo che sarà altrettanto carino, o anche di più, inseguendone uno.