Ecco 6 curiosità sul Tirannosauro rex

· 8 Marzo 2019
Sapevate che il Tirannosauro rex è il predatore terrestre più grande che sia mai esistito? Ecco alcune curiosità su questo particolare dinosauro

Il Tirannosauro rex è il più conosciuto tra tutti i dinosauri: nei film e nei libri viene descritto come il più grande il più feroce tra i suoi simili.

Tuttavia, in questo articolo non vi parleremo solo del suo aspetto e delle sue dimensioni, ma vi invitiamo a conoscerlo un po’ meglio: ecco 6 curiosità sul Tirannosauro rex.

Curiosità sul Tirannosauro rex

Questo dinosauro si è estinto circa 65 milioni di anni fa: è stato uno degli ultimi sopravvissuti prima dell’Estinzione di massa del Cretaceo-PaleoceneSi considera che non ci fossero sottospecie e che i piccoli fossili che sono stati trovati fossero semplicemente delle ossa di esemplari giovani.

In vita, questo enorme animale occupava un territorio molto ampio: si trovava in tutto il Nord America. Sono stati trovati circa 50 scheletri quasi completi, quindi si sono potuti studiare molti aspetti: movimenti, dimensioni, crescita, dieta, etc.

Nonostante si sapessero molte cose precise sul Tirannosauro rex, nei film a volte non è stato rappresentato come realmente si comportava. Ecco alcune curiosità su questo grande dinosauro:

1. E’ il predatore terrestre più grande che sia mai esistito

Gli scienziati non trovano un accordo sul peso di un Tirannosauro rex adulto, anche se grazie alle ossa si possono stimare le sue reali dimensioni: i risultati sono sorprendenti.

Contando anche la coda, si calcola che misurasse circa 12 metri di lunghezza e che poteva raggiungere i 4 metri di altezza solo fino ai fianchi, che per la sua postura china potrebbero essere il punto più alto del suo corpo.

La bocca del Tirannosauro rex poteva raggiungere un metro di lunghezza: i suoi denti misuravano 30 cm.

Impronte del dinosauro

2. Aveva più di 60 denti

La bocca del Tirannosauro rex era poco complessa ma completa ed efficace: aveva più di 60 denti con delle funzioni e delle forme diverse, collocati in fila. Alcuni erano lisci e affilati, adatti per spezzare la carne, mentre altri avevano dei lati seghettati per distruggere le ossa.

3. Aveva una vista migliore degli altri dinosauri

Grazie alla forma del suo cranio, si è potuto ricostruire ed immaginare come vedeva questo animale. I risultati sono sorprendenti: è possibile che avesse una vista migliore dei suoi simili.

Come accade nelle persone e negli uccelli, il Tirannosauro rex poteva vedere ciò che aveva davanti e anche ai lati degli occhi: ciò non è comune negli animali terrestri, poiché il loro campo visivo è molto più limitato. Questi dati ci permettono di immaginare come’erano le sue tecniche di caccia.

4. Non era molto veloce

Nonostante nei film il Tirannosauro rex viene rappresentato mentre corre dietro alle macchine inseguendole, questo dinosauro non era molto veloce.

Si calcola che potesse raggiungere un massimo di 40 km all’ora. Era troppo pesante e grande per poter essere veloce.

Per questo motivo, gli scienziati suppongono che fosse un cacciatore opportunistasì, inseguiva le sue prede, che erano dinosauri più lenti di lui, però non per lunghe distanze. Aspettava che gli si avvicinassero per potergli saltare addosso.

5. Ogni zampa aveva solo due dita

Il Tirannosauro rex era un animale imponente, con delle zampe posteriori fortissime, una coda enorme che gli serviva da contrappeso e un collo potente. Tuttavia, aveva due piccole zampe anteriori, sproporzionate in relazione al resto del corpo.

Si stima però che fossero più forti di quello che si pensa, poiché potevano sollevare dei pesi di 200 chilogrammi. Ogni zampa anteriore aveva unicamente due dita, e terminavano con degli artigli.

Non si conosce esattamente la funzione di queste piccole zampe né la loro utilità, anche se è stata scartata la possibilità che le usasse per cacciare.

Tirannosauro rex con la bocca aperta

6. Non era carnivoro

Il Tirannosauro rex era onnivoro: era un grande predatore che si alimentava di altri grandi dinosauri, quasi delle sue dimensioni, ma non solo di questi. Gli scienziati affermano che mangiasse anche le piante.

Inoltre, c’è un dibattito aperto sul fatto che fosse un necrofago oltre che un cacciatore. Sembra che nel suo habitat non abbondasse il cibo, quindi questo animale opportunista approfittava di tutte le fonti di alimento che trovava: mangiava poche volte ma grandi quantità.

Grazie alla quantità di fossili scoperti, si può conoscere meglio il Tirannosauro rex rispetto agli altri dinosauri. 

Anche se a volte il cinema deforma la realtà, non si allontana molto da come era realmente questo dinosauro, il più grande mai esistito.