Gatto Levkoy ucraino

I gatti senza pelo possono essere degli animali domestici ideali, sebbene richiedano cure speciali a causa della loro pelle nuda, maggiormente esposta a malanni o problemi di salute.

Come se i gatti in giro per il mondo non fossero sufficienti, molti dei quali peraltro si trovano a vivere in strada o sono in attesa di essere adottati da qualche rifugio, alcune persone si impegnano a creare nuove razze di felini. A causa della moda dei cosiddetti gatti senza pelo, all’inizio di questo secolo è stato creato il Levkoy ucraino.

Si tratta di un animale dall’aspetto strano ed imponente ma al contempo affettuoso, docile e intelligente. Inoltre, risulta essere ideale per vivere in casa e può adattarsi ad ambienti di dimensioni ridotte.

Un gatto del XXI secolo

I gatti senza pelo, che in realtà ne possiedono uno strato sottile quasi impercettibile alla vista e al tatto umano, sono diventati popolari recentemente. Molte di queste nuove razze sono nate in Russia o in regioni appartenenti all’ex Unione Sovietica.

Nel caso del Levkoy ucraino, l’allevatrice Elena Birjukova incrociò esemplari di Don Sphynx –che possiamo apprezzare nella foto in basso– e di Scottish Fold. Così nel 2004 nacque Levkoy primo, un micio senza pelo e con le orecchie pendenti in avanti grazie ai suoi geni scozzesi.

gatto senza pelo

In ogni caso, e nonostante la sua crescente popolarità, organizzazioni come World Cat Federation (WCF) e The International Cat Association (TICA) non riconoscono ancora la razza. È stata tuttavia riconosciuta da club di allevamento russi e ucraini.

Un micio dall’aspetto quasi alieno e con le orecchie che pendono in avanti. Ecco a voi il Levkoy ucraino, un felino che si aggiunge alla lunga lista dei gatti senza pelo attualmente di moda.

Caratteristiche fisiche del Levkoy ucraino

I gusti non devono essere discussi e tutti gli animali devono essere amati e apprezzati. Guardandolo bene, certamente riuscirete ad apprezzare la bellezza di questo gatto dall’aspetto quasi alieno, ma allo stesso tempo elegante e muscoloso; tutto ciò nonostante le rughe che si formano nella sua apparente pelle spessa, soprattutto sulla pancia, sulla testa e sul collo.

Al di là della mancanza di pelo e delle sue grandi orecchie piegate in avanti, altre caratteristiche fisiche di questo felino sono:

  • Dimensione: media.
  • Peso: tra i quattro e i sette chili per i maschi e tra i tre e i cinque per le femmine.
  • Altezza: tra i 20 e i 25 centimetri per i maschi e tra i 18 e i 23 per le femmine.
  • Colori: grigio, nero, bianco, marrone.
  • Coda: magra.
  • Zampe: lunghe e muscolose.
  • Testa: con forma conica e piatta. Il viso è angolare e gli zigomi risaltano. Alcuni segnali del fatto che il suo profilo sia simile a quello di un cane.
  • Baffi: corti e lievemente arricciati.
  • Occhi: a mandorla e con colori chiari.

Un micio che sa adattarsi

Se la vostra casa è piccola, il Levkoy ucraino può essere il vostro animale domestico ideale. Dato che non è troppo inquieto, anche se mantiene una certa curiosità, si adatta senza problemi agli spazi ridotti, sebbene non disponga di luoghi per giocare.

Dolce, socievole ed estroverso, adora il suo padrone e probabilmente lo seguirà per tutta la casa. In effetti anche qualcosa nel suo aspetto fisico ricorda un cane.

Si tratta di un animale equilibrato e stabile. Tuttavia, bisogna considerare che al Levkoy ucraino non piace stare da solo. Se, dunque, non può contare su esseri umani che rimangano tutto il giorno con lui, sarebbe meglio dotarsi di un altro animale da compagnia.

Cure speciali per il Levkoy ucraino

Con un’aspettativa di vita che arriva fino ai 15 anni, questo micio richiede alcune cure speciali proprio a causa dello scarso pelo. Per mantenere la sua temperatura corporea, ha bisogno di seguire una dieta ricca di calorie e proteine. Non sarebbe male neppure fornirgli degli indumenti che lo proteggano dal freddo, come quello che possiamo apprezzare nella foto in basso.

gatto senza pelo con maglietta

Inoltre, bisogna proteggerlo dal freddo ed evitare che il sole provochi irritazioni e scottature alla sua pelle esposta. Consultate il veterinario riguardo al miglior modo di prendervi cura di questo animale in quanto, come facilmente immaginabile, tende a soffrire di malattie dermatologiche.

Inoltre, questo micetto deve essere lavato almeno una volta all’anno. Infatti la sua pelle sprigiona una sostanza oleosa, a modo di protezione, che però tende a impregnarsi di sporco. 

Considerate infine che, sebbene sia sprovvisto di pelo, non si tratta di un animale ipoallergenico. Le allergie, in realtà, sono provocate dalle cellule morte che vengono sprigionate dal tessuto epiteliale del gatto e da una sostanza presente nella sua saliva.

Categorie: Bellezza e moda Tags:
Guarda anche