Gatto siberiano: caratteristiche e personalità

Massiccio, robusto e dal folto pelo semi-lungo. Agile, veloce e abile cacciatore. Così è il gatto siberiano, un felino socievole e affettuoso che vi conquisterà anche con la sua intelligenza. Vi forniamo ulteriori dettagli su questo animale che, dalla Russia, è riuscito a ottenere un posto nel mondo degli amanti dei gatti domestici.

Un gatto proveniente dai boschi russi e ucraini

Come il Maine Coon e il gatto delle foreste norvegesi, il gatto siberiano fa parte dei cosiddetti “gatti da bosco”. Sono razze dal pelo folto, abbondante e impermeabile. Queste condizioni gli hanno permesso la sopravvivenza nei freddi climi da cui provengono.

Il gatto siberiano sembra essere sorto nelle estese regioni boschive di Russia e Ucraina. Molti lo considerano il frutto dell’incrocio tra il gatto europeo e il gatto selvatico dei boschi della Siberia.

In ogni caso, sin dai tempi degli zar vi sono testimonianze di questi animali che si occupano di mantenere libere dai topi le residenze umane di questo immenso paese.

Scoprite il gatto siberiano, un felino originario dei boschi russi e ucraini che, negli ultimi tempi, ha saputo attirare l’attenzione degli amanti dei gatti di tutto il mondo.  

Alcune particolarità fisiche del gatto siberiano

Tra le caratteristiche fisiche di questi incantevoli felini, risaltano:

  • Taglia: da media a grande.
  • Peso: tra i 6 e i 10 kg i maschi e tra i 3,5 e i 7 kg le femmine.
  • Corpo compatto e massiccio.
  • Zampe muscolose, di lunghezza media e con le estremità arrotondate. Ciuffi di pelo tra le dita.
  • Coda di lunghezza media, con abbondante pelo, punta arrotondata e più larga alla base.
  • Vari colori, a eccezione di cioccolato, cannella, lilla e fulvo chiaro. La variante color point del gatto siberiano è detta Neva Masquerade.
  • Testa larga, di media grandezza e dai contorni tondeggianti.
  • Occhi grandi e leggermente obliqui, ben separati tra loro.
  • Orecchie dalla punta arrotondata, leggermente inclinate in avanti e con peli ben sviluppati nella parte interna.
Gatto siberiano seduto

Il pelo di questo grande felino richiede una menzione a parte. Il gatto siberiano presenta pelo folto sulla pancia e sulla parte posteriore delle zampe posteriori. Il pelo è lungo su collo, petto, zampe posteriori e coda. Spesso e brillante su schiena, fianchi e parte superiore della coda. Tuttavia, in estate può perdere gran parte del pelo fino a sembrare un gatto dal pelo corto.  

La personalità del gatto siberiano

Nonostante sia tranquillo e affettuoso, il gatto siberiano non può essere considerato un animale sottomesso. E questo dettaglio è spesso molto gradito da chi ammira i felini domestici, anche perché questa particolarità non toglie che sia anche un felino comunicativo e che sappia andare molto d’accordo con bambini e altri animali.

Il suo passato selvaggio nei freddi boschi asiatici lo rende molto attivo. Se avrà a disposizione posti su cui arrampicarsi, giocattoli da cacciare e la possibilità di uscire in giardino, sarà senz’altro un animale felice.

Questo animale amichevole e giocherellone, inoltre, è molto fedele ai suoi padroni. E, come ogni buon gatto che si rispetti, sa ottenere quello che vuole. Tuttavia, non ama restare molto tempo solo, dunque tenete conto di questo dettaglio se pensate di prendere un gatto siberiano.

Un felino forte, sano e ipoallergenico

Un’altra buona notizia sul gatto siberiano è che si tratta di un animale forte, che non presenta grandi problemi di salute. Questo si deve alla selezione naturale della razza durante i secoli.

Tuttavia, dovrete spazzolarlo per evitare che si formino nodi nel suo pelo, soprattutto nella zona della pancia.

E se volete ulteriori motivi per scegliere un gatto siberiano come animale domestico, segnatevi questo dato: è ipoallergenico. Nonostante la densità del suo pelo, nella sua saliva si trovano minime quantità della proteina che causa allergia.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche