Gli artigli del gatto: a cosa servono e come prendersene cura

22 dicembre, 2020
Gli esperti consigliano di accorciare periodicamente gli artigli del gatto, così da evitare che li usi per fare e farsi del male in un momento di aggressività

Gli artigli del gatto sono una parte fondamentale dei nostri amici felini, sia per la difesa personale quanto per essere più precisi nello spostare e afferrare oggetti. Per questo, prendersene cura è molto importante.

Scopriamo in questo articolo gli artigli del gatto.

Gli artigli del gatto, a differenza di quelli di altri animali, sono da intendere più come uno strumento che non come un accessorio del corpo. Tuttavia molti padroni, per ignoranza o comodità, tendono a tagliarli e accorciarli o addirittura a rimuoverli, senza considerare l’impatto che questo può avere sull’animale.

I felini sono animali selvaggi di natura, abituati a vivere in ogni ambiente e a mangiare una grande varietà di prede. Nonostante si abituino facilmente all’ambiente domestico, i loro artigli li facilitano nelle attività quotidiane quali arrampicarsi, graffiare, raccogliere oggetti, dividere alimenti o difendersi dai pericoli.

Caratteristiche degli artigli del gatto

A differenza delle unghie umane, gli artigli del gatto non sono piatti e non svolgono una funzione esclusivamente protettiva, ma si sviluppano a partire dalle dita per poi curvarsi in modo affilato per aiutare il gatto ad aggrapparsi a qualunque superficie.

I gatti sono dotati di cinque artigli nelle estremità anteriori e quattro in quelle posteriori, anche se esistono anche gatti polidattili, che a causa di un’anomalia fisica congenita ne hanno in eccesso.

Gatto gioca con i suoi artigli.

È curioso evidenziare come alcuni artigli siano retrattili, ovvero rimangono nascosti e protetti fin quando il gatto non sente la necessità di tirarli fuori. Inoltre, contribuiscono alla funzione dei cuscinetti, che ammortizzano le cadute del gatto a terra.

La capacità di ritrarre gli artigli li preserva anche da qualsiasi graffio o contatto con il pavimento. Inoltre, questa caratteristica permette al gatto un approccio furtivo quando, durante la caccia, si avvicina a possibili prede.

Come prendersi cura degli artigli

Così come accade per la maggior parte degli animali ed esseri viventi, noi compresi, gli artigli continuano a crescere per tutta la vita. Per questo devono essere periodicamente puliti e curati per evitare che crescano in maniera inappropriata.

Ad ogni modo, l’uso stesso degli artigli contribuisce a far sì che si mantengano sempre limati, riducendo l’impegno richiesto da parte del padrone. Tuttavia, man mano che i gatti invecchiano e il loro dinamismo cala, si dovrà procedere al taglio con maggiore frequenza.

La morfologia curva degli artigli del gatto rappresenta un vantaggio al momento di afferrare prede e arrampicarsi. Nell’ambiente domestico possono però rappresentare un problema ed ostacolare l’animale nei movimenti (soprattutto in presenza di tappeti o tende), con il rischio che il gatto si ferisca.

Gli artigli retrattili del gatto.

 

Fortunatamente sono comparsi ormai da tempo sul mercato prodotti specifici per la cura degli artigli del gatto, tra cui dei veri e propri “tappi” per ricoprirli e proteggerli.

Davanti a queste opzioni, gli esperti raccomandano però di evitare qualsiasi tipo di pratica invasiva. Piuttosto, è preferibile proteggere gli oggetti con cui il gatto entra in contatto e con i quali potrebbe ferirsi, come poltrone, tappeti, tende ecc.

La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che la rimozione totale degli artigli del gatto sia una pratica non solo dolorosa, ma anche lesiva per il carattere dell’animale.

Curare gli artigli del gatto è importante per fargli svolgere al meglio le sue attività quotidiane, dato che rappresentano uno strumento fondamentale per muoversi e mangiare. Per questo motivo i padroni devono sempre dare priorità alla salute dell’animale piuttosto che alla preservazione di alcuni elementi domestici.

  • Guerrero, J. (2014). VeetStreet. Extirpación quirúrjica de las garras en los gatos. Recuperado de http://www.vetstreet.com/care/extirpacion-quirurgica-de-las-garras-en-los-gatos
  • SoftPaws. Fascinating facts about cat claws. (s.f). Recuperado de https://www.softpaws.com/fascinating-facts-about-cat-claws/