Golden Retriever: uno dei cani migliori per le famiglie

· 31 Marzo 2017

Il suo carattere tranquillo e docile rende il Golden Retriever un animale molto socievole, intelligente e buono.

Per questo motivo è un ottimo compagno, sia per i bambini , che per le famiglie numerose.

Come il Labrador, il Golden Retriever vuole giocare e divertirsi tutti i giorni, esigendo delle attenzioni da parte del padrone per le sue attività fisiche quotidiane.

Origine del Golden Retriever

Questa razza è nata per essere il perfetto cane da caccia. Ha cominciato ad espandersi nella società britannica nei primi anni del ventesimo secolo. Il suo nome originale era “yellow flat coated retriever”, (retriever giallo dal pelo liscio). Ben presto è diventato un animale da compagnia.

Per il suo carattere amichevole e il suo desiderio di farsi volere bene, è stato inserito nella lista delle razze per famiglie più popolari. E’ al terzo posto negli Stati Uniti, al quinto in Australia, e all’ottavo nel Regno Unito. A poco a poco si è diffuso in tutto il mondo.

Il carattere del Golden Retriever

Le sue abilità nel trasmettere affetto e amore sono adatte alle persone meno fortunate che hanno bisogno di aiuto. Il Golden ha una buona capacità di apprendimento, è docile e risulta essere l’animale perfetto per una famiglia. Non sopporta la solitudine, è giocherellone e paziente.

E’ il compagno ideale per i bambini, soprattutto perché non è aggressivo e territoriale.

Sebbene si adatti perfettamente alla vita in un appartamento, si deve tenere in considerazione che per le sue dimensioni e per il suo carattere dinamico, ha bisogno di molto esercizio. 

Il suo temperamento attrae tanto quanto il suo aspetto esteriore, ed è adatto alle persone di ogni età. E’ intelligente, allegro, elegante e bello. E’ anche molto versatile e adatto a svolgere qualsiasi funzione.

Nonostante la sua buona indole, può diventare aggressivo se le persone che ama sono in pericolo. Tranne in questi casi, sarà molto raro che mostri aggressività. E’ ospitale, e accetta anche le persone che non conosce, accogliendole nel migliore dei modi.

La necessità di spazio

Il fatto che il Golden Retriever sia il cane ideale, non significa che sia adatto a qualsiasi padrone, e soprattutto a qualsiasi luogo. Date le sue caratteristiche, si considera un cane adatto a persone attive, amanti dello sport e delle passeggiate all’aria aperta. Si trova a suo agio in grandi abitazioni, soprattutto se hanno il giardino o si trovano vicine a dei prati.

Se si vuole trovare un difetto nel Golden, è proprio la sua iperattività. Sia da cucciolo che da adulto, giocherebbe senza fermarsi per tutto il giorno. Adora saltare, passeggiare, correre, tuffarsi in acqua, nel fango, e stare a stretto contatto con le persone.

Non è l’animale adatto a chi cerca un cane calmo e tranquillo, nonostante le sue buone qualità.

Come evitare che diventi iperattivo? Tenendolo sempre occupato, facendogli fare molti esercizi, tirandogli la palla o altri oggetti, oppure portandolo spesso a spasso.

Aspetto fisico

Il Golden Retriever è un cane di taglia media, con un corpo leggermente più lungo che alto (la linea che percorre la sua schiena deve essere orizzontale). Ha un meraviglioso pelo dorato, che lo caratterizza.

Il suo manto lo rende elegante. E’ un animale armonioso, ben proporzionato e possente. E’ noto per la sua espressione buona e gentile, segno inequivocabile di nobiltà e di devozione.

La sua testa è proporzionata rispetto al corpo, non è troppo grande. I suoi lineamenti sono meravigliosi, gli occhi di una misura perfetta, la sua espressione è amichevole ed intelligente allo stesso tempo. 

Il suo muso è largo e profondo, e possiede una bella dentatura. Ha il collo muscoloso e non grasso.