Gravidanza del porcellino d’India: cosa bisogna sapere?

· 19 settembre 2018
La cosa più importante per la madre è mangiare in modo equilibrato. Ciò implica ottenere le vitamine e i minerali essenziali per il corretto sviluppo della prole.

Se amate questi animali e avete deciso di avere una cucciolata di porcellini d’India, è giusto informarvi su come prendervi cura della madre, nel miglior modo possibile. La gravidanza del porcellino d’India farà sì che il corpo della femmina attraversi un processo difficile e soggetto a complicazioni. Per assicurarvi che tutto vada per il verso giusto, in questo articolo troverete tutto ciò che bisogna sapere sulla gravidanza del porcellino d’India.

Prima della gravidanza: l’alimentazione giusta

Dopo la fecondazione, i segni della gravidanza del porcellino d’India impiegheranno alcuni giorni per poter essere visibili. Il semplice fatto che smetta di accoppiarsi con il maschio è già un segno che l’accoppiamento ha avuto successo.

Uno dei problemi affrontati dalla cavia comune, durante la gestazione, è la carenza di vitamina C. Il suo corpo non è in grado di sintetizzarla correttamente, quindi avrà bisogno di una grande quantità di alimenti ricchi di questo elemento. Dovete anche tener conto del fatto che una femmina di porcellino d’India incinta ha bisogno di triplicare la quantità di vitamina C nel suo corpo per portare a termine la gravidanza.

Pertanto, è necessario sostituire la dieta abituale con erba medica, ricca di calcio e proteine, insieme a cibi come kiwi, cavolo verde o peperoni verdi. Se decidete di fornire all’animale la vitamina C sciolta nell’acqua, dovrete cambiarla molto spesso, poiché è facile che si deteriori.

Porcellini d'India in una gabbia

Il periodo di gestazione di solito dura dalle 8 alle 9 settimane in media. Generalmente vengono dati alla luce 3 piccoli, ma sono state viste cucciolate di fino a 14 esemplari. Prendete nota di queste informazioni, se ancora non siete sicuri di andare avanti con questa esperienza.

Durante la gravidanza del porcellino d’India

La cosa più importante per la madre è mangiare in modo equilibrato. Ciò implica ottenere le vitamine e i minerali essenziali per il corretto sviluppo della prole. Non dovrete dargli meno cibo del necessario né sovralimentarla.

Nelle ultime settimane del periodo di gestazione, il vostro porcellino d’India avrà già abbastanza difficoltà a muoversi e non avrà bisogno di accumulare ulteriore grasso. Nonostante sia incinta, la madre dovrà fare un po’ di esercizio. Deve tenersi in forma per prepararsi alla nascita e occuparsi della sua nuova cucciolata.

L’unica cosa che dovete tenere a mente è che non dovrete sollevarla da terra, perché questo potrebbe mettere in pericolo i piccoli.

Conclusione della gravidanza del porcellino d’India

Con il passare delle settimane, la pancia della madre si allungherà e si gonfierà. Arriverà un momento in cui vedrete chiaramente i piccoli muoversi dentro il ventre della madre e persino le diverse parti del loro corpo.

Cuccioli di porcellino d'india con la mamma

A questo punto, le ossa pelviche del vostro animale domestico si saranno allargate abbastanza per favorire la nascita. Una volta raggiunta una lunghezza di circa due dita, resterà ben poco tempo prima del parto vero e proprio.

A questo punto vi consigliamo di allestire un ambiente confortevole e tranquillo durante queste ultime settimane. La cavia comune incinta avrà il tempo di prepararsi fisicamente e mentalmente e non sarà a rischio di aborto spontaneo.

Dopo il parto: le cure per la madre e i piccoli

Le femmine di porcellino d’India, di solito, partoriscono durante il giorno. Solitamente emettono una serie di caratteristici squittì che avvisano che il parto è iniziato. Ogni cinque minuti circa, nascerà un nuovo cucciolo. Ognuno cono il suo sacco amniotico, che la madre pulirà e ingerirà. Se notate che restano parti di tessuto amniotico sul viso di un piccolo, rimuoveteli il prima possibile.

Il parto non dovrebbe durare più di 20 minuti. Se supera questo limite di tempo, è probabile che richieda un cesareo, quindi cercate di avvisare il veterinario con tempo, specialmente se è la prima volta che l’animale dà alla luce.

Il 20% delle nascite di porcellini d’India si conclude con la morte della madre. Dare alla luce non è un processo facile per nessuna specie animale. Se pensate di non avere le risorse o le conoscenze necessarie per affrontare la gravidanza di una cavia comune, vi raccomandiamo di non forzare una situazione che potrebbe avere conseguenze anche molto tristi.