Greyhound, il cane più veloce del mondo

19 marzo 2018

Il Greyhound, noto anche come levriero inglese, è una delle razze canine più veloci del pianeta. La sua velocità è stata riconosciuta per secoli e gli ha dato una posizione privilegiata nell’alta società. Oggi parleremo degli aspetti più importanti di questo bellissimo e affascinante cane.

Greyhound, il levriero più veloce

L’origine di questi cani non è chiara. Si dice che arrivarono nelle isole britanniche durante il X o XI secolo. La verità è che i Celti li portavano sempre con loro, mentre si stabilivano nelle diverse regioni.

Dopo questa prima diffusione, il Greyhound cominciò ad occupare posti sempre più alti nelle società britanniche. Era proibito ad un contadino avere un cane di questa specie, perché la nobiltà li considerava rappresentanti della più elevata specie animale.

Ciò è probabilmente dovuto al fatto che gli antenati di questi cani erano spesso usati come animali domestici dagli antichi faraoni egizi. L’immagine di questi animali è incisa nei geroglifici trovati nelle piramidi più famose e assomiglia molto proprio ai levrieri inglesi.

A prescindere da quale sia la loro vera storia, questi cani sono diventati famosi per la loro velocità. Un Greyhound adulto, allenato e in buona salute, può raggiungere 72 km/h su rettilineo. Questo incredibile record è superato solo da ghepardi e cavalli da corsa. Inoltre, ancora oggi, nei cinodromi di tutto il mondo, questa razza è la più apprezzata.

Caratteristiche del fisico

La struttura di questo cane ha caratteristiche orientate al dinamismo che fanno risaltare la sua velocità su terreni pianeggianti. Non sembra eccessivamente robusto, a prima vista, al contrario possiede una grande agilità che lo fa sembrare una gazzella quando corre.

Testa

  • Ha forma allungata e molto fine, con un muso aerodinamico per fendere il vento.
  • La dentatura è regolare, nonostante la strana forma di cranio e mascella.
  • Gli occhi hanno una piccola separazione tra loro, che dà origine a un aspetto piuttosto serio.
  • Le orecchie appaiono alte sulla testa, sono di lunghezza media e pendono in direzione del muso.

Corpo

  • La sua struttura sembra disegnata per permettere di raggiungere una maggiore velocità.
  • È snello e con la muscolatura in bella vista.
  • Il suo stomaco sembra stretto da una cinghia, ma ciò è dovuto alla forma del torace, più pronunciato e di forma ovale.
  • Le sue zampe sono lunghe e potenti, molto agili e gli permettono di cambiare direzione in qualsiasi momento.
  • La coda è lunga e mantenuta tra le zampe posteriori per la maggior parte del tempo.
  • La sua pelliccia è corta e sottile, di colore grigio, marrone e nero, senza macchie. La FCI accetta anche la tonalità tigrata (o tabby, come l’esemplare nella foto).

Temperamento del levriero

Il levriero possiede un istinto da cacciatore molto acuto e può diventare ostinato e quasi indomabile nella maggior parte dei casi. Per questo motivo, non è raccomandato per chi è alle prime armi, dal momento che questi cani hanno una personalità spiccata.

un Greyhound sdraiato su un balcone in città

Se educherete il Greyhound con mano ferma, il vostro levriero potrà diventare un animale domestico ideale. Di solito gli piace dormire sul divano durante il tempo libero e riportare tutto ciò che viene rilasciato in tempo record. Questo esercizio è l’ideale per questo tipi di cani, poiché permette di fargli bruciare le energie in eccesso, soddisfa il loro istinto primario e previene comportamenti indesiderati.

Se vivete con altri piccoli animali domestici, è importante insegnargli la massima obbedienza possibile. Il passato di cacciatore persiste nel loro animo e potrebbero crearsi delle situazioni antipatiche. Ad esempio, se il cane finisce per ferire altri animali della famiglia e persino renderli parte della loro cena, se glielo permettono…

Con molto sforzo, il levriero può diventare l’animale domestico ideale da tenere dentro casa. Per fare ciò, vi consigliamo di addestrarlo sin da cucciolo con esercizi di obbedienza, presentandolo ad altre persone e animali in modo appropriato e garantendogli sempre la giusta quantità di esercizio fisico.

Cure di base e malattie

È una razza molto sana, che solo raramente soffre di patologie di derivazione genetica. Tuttavia, nonostante il suo fisico da velocista, il levriero non è esente da malattie che possono eventualmente costringerlo all’inattività.

Alcune malattia possono diventare abbastanza serie, se non vengono trattate in tempo. La torsione dello stomaco è abbastanza comune, così come l’atrofia della retina.

Inoltre, alcuni esemplari mostrano un’elevata sensibilità ai composti chimici. Se avete un cane di questa razza, evitate che entri in contatto con sostanze potenzialmente tossiche.

un Greyhound adulto in piedi su una strada urbana

A parte ciò, è un cane con pochi bisogni, in termini di salute, dato che è molto resistente nonostante il suo corpo piccolo ma flessibile. Una spazzolata settimanale rimuoverà i peli morti dal suo manto, e una visita dal veterinario ogni sei mesi sarà più che sufficiente.

Se andate spesso a passaggio in luoghi aperti, fate molto attenzione alla pulizia della sua pelliccia, perché la loro pelle può raccogliere parassiti come le zecche, che sono responsabili di pericolose malattie del sangue.

Per quanto riguarda il bagno, ricordate di lavare il Greyhound solamente quanto è veramente necessario. Il suo pelo corto gli impedisce di accumulare sporco in eccesso.

Guarda anche