Guacharaca, la cagnolina scrittrice

2 agosto 2017

Linda Guacharaca era una cagnolina randagia colombiana che viveva nei pressi di un benzinaio. Come molti altri cani, Guacharaca soffriva le difficoltà di ogni animale abbandonato. Senza quasi cibo né acqua, alla mercé delle intemperie e vittima dei teppisti. Dipendeva, insomma, dal buon cuore dei passanti e dei turisti. Ma il suo destino cambiò radicalmente, una volta divenuta la prima cagnolina scrittrice della storia. Ecco come andarono le cose…

Un giorno, Guacharaca fu investita da un’auto. Le ferite furono gravi e l’animale soffrì fratture multiple alle quattro zampe e al femore. La cagnolina randagia, in fin di vita, fu soccorsa dalla spagnola Yamila Facuri. Denutrita, coperta di sangue e a un passo dalla morte, fu portata di corsa presso un vicino ospedale veterinario dove i medici le salvarono letteralmente la vita.

La cagnolina scrittrice viene adottata

Guacharaca, la cagnolina scrittrice
Foto da www.eltiempo.com

Subito dopo l’accaduto, Yamila non si sentiva sicura di poter adottare la cagnolina. Non aveva mai avuto, prima, alcun animale domestico. Cercò dunque di trovare una nuova famiglia alla sua piccola amica, muovendosi tra conoscenti e amici.

Mano mano che passava il tempo, però, iniziò a instaurarsi un forte legame tra le due. A tal punto che Yamila iniziò a sentire il bisogno di comunicare e scrivere ciò che sentiva, raccontando le dure vicissitudini della sua nuova ed inseparabile amica. Decise dunque di aprire un blog su Internet per raccontare questa incredibile storia, dalla prospettiva però di Guacharaca.

Il successo dei racconti pubblicati online fu tale che, ben presto, Yamila decise di scrivere un vero e proprio libro. Siccome non vi era alcuna possibilità di finanziare il progetto in modo autonomo, si rivolse ad una piattaforma di crowdfunding, con l’obiettivo di raccogliere fondi con l’aiuto di più persone.

La prima edizione del libro arrivò alla pubblicazione di ben 1000 copie. La risposta dei lettori fu molto positiva, a tal punto che la seconda edizione partecipò alla Fiera Internazionale del Libro di Bogotà, capitale della Colombia. Qui, la cagnolina Guacharaca firmò le copie del libro con la sua zampetta destra, come una vera e propria star. Il racconto del suo salvataggio e il legame fortissimo con Yamila conquistarono gran parte del pubblico sudamericano, diventando un vero e proprio caso letterario.

Il libro della cagnolina scrittrice

Il libro in questione si intitola ‘La vida es linda’ (La vita è bella) e gioca sull’aggettivo spagnolo ‘linda’ (bella) che ricorda proprio il nome della cagnolina, Linda Guacharaca. Attraverso il punto di vista della nostra amica a quattro zampe, viene raccontata la sua storia, dalla vita randagia, all’incidente fino alla nuova esistenza con Yamila. Un’occasione per affrontare tanti temi della vita, come l’abbandono, la solitudine, ma anche l’amore, la speranza e la solidarietà. Veri motori per fare in modo che la vita cambi, sempre in meglio.

Grazie al successo di questo primo libro, oggi la nostra cagnolina è addirittura modella, blogger ed editorialista per il famoso magazine ‘4 Zampe’. E’ persino attivista ecologista contro i cambiamenti repentini del nostro pianeta Terra. Grazie agli occhi di Guacharaca, i suoi seguitori possono scoprire un nuovo punto di vista su tutto ciò che li circonda, la vita, i viaggi, i sentimenti e le esperienze vissute.

Guacharaca, la cagnolina scrittrice
Foto da www.eltiempo.com

Animali con un talento speciale

La storia di Guacharaca, la cagnolina scrittrice, non è un caso isolato di talento nel regno Animale. Vediamo assieme tre storie simili, altrettanto interessanti e curiose, che vale la pena ricordare:

Paul, il polpo indovino

Paul fu un polpo che provocò scalpore nel mondo del calcio. Fu capace di indovinare i vincitori di molte partite degli Europei 2008 e dei Mondiali 2010 in Sudafrica. Dopo la sua scomparsa, nel 2010, in suo onore fu eretta una statua nel parco acquatico Sea Life Center di Oberhausen, in Germania, dove era stato allevato.

Buddy Mercury, il cane che canta e suona il pianoforte

Si chiama Buddy Mercury ed è un Beagle diventato famoso grazie a un video pubblicato su YouTube. Nel filmato, è possibile vedere questo bellissimo animale mentre suona il pianoforte e canta. Ma non solo: quasi come se sapesse di esibirsi dinanzi ad un pubblico, muoveva la coda e guardava la videocamera, comportandosi come una vera star!

Dancing Nathan, il cane che balla

Nathan è un cagnolino di razza Chinese Crested Dog che ha conquistato milioni di persone su Internet grazie alla sua grande passione per il ballo. I suoi padroni, originari della Carolina del Sud, hanno casualmente scoperto che il loro amico ama muoversi e scatenarsi a ritmo di hip hop, rock e pop. Dopo oltre 4 anni vissuti tra le difficoltà di rifugi provvisori, oggi Nathan è il cane ballerino più famoso al mondo.

Fonte delle immagini: www.eltiempo.com

Guarda anche