I benefici dell’olio di lavanda per cani

2 Ottobre 2019
L'olio di lavanda per cani offre un gran numero di benefici: è in grado di calmarli, ridurre le infiammazioni e agire come repellente naturale.

L’olio di lavanda si ricava dai fiori di lavanda, una pianta molto diffusa nella regione del Mediterraneo. Le sue proprietà rilassanti sono note a tutti. Inoltre, l’olio di lavanda per cani offre numerosi benefici, agendo come un calmante naturale.

Proprietà dell’olio di lavanda

L’olio di lavanda è uno degli oli più conosciuti. Grazie alle sue molteplici proprietà, infatti, viene utilizzato fin dall’antichità. Ecco quali sono:

  • Calmante. Si tratta del suo effetto più noto. Agevola il sonno, rilassa i muscoli e aiuta a ridurre gli stati di ansia e stress.
  • Antisettica. La lavanda possiede proprietà antimicrobiche e agisce contro virus e batteri.
  • Analgesica. L’olio di lavanda può essere utilizzato per alleviare il dolore, in particolare quello muscolare.
  • Antinfiammatoria. L’applicazione dell’olio su una zona infiammata è in grado di ridurre il gonfiore.
  • Cicatrizzante. Agisce su ferite e bruciature, ma viene impiegato anche nel trattamento dell’acne e della dermatite.

Quali sono i benefici dell’olio di lavanda per cani?

  • Rilassante naturale. Il suo aroma possiede proprietà rilassanti e aiuta il cane a tranquillizzarsi e a riposare.
  • Repellente per insetti. L’olio di lavanda, da solo o in combinazione con altri oli essenziali come quello di artemisia, rappresenta un repellente naturale per insetti, grazie agli elementi chimici presenti nella sua composizione, come il linalolo e la cuminaldeide. Possiamo versare qualche goccia di questo olio sul tappeto o sul pavimento, in modo che agisca come una barriera naturale.
  • Calmante. L’olio di lavanda per cani è un calmante sia per lo stress che per la pelle, può dare sollievo alla pelle irritata da punture o dermatiti e costituisce anche un efficace antinfiammatorio e cicatrizzante per ferite e bruciature.
Olio di lavanda per cani: un rilassante naturale

Preparare l’olio di lavanda in casa

Se in casa abbiamo dei fiori di lavanda, possiamo usarli per preparare l’olio. Il procedimento è molto semplice:

  1. Raccogliere dei fiori freschi e lasciarli seccare al sole.
  2. Una volta secchi, pestare i fiori con un mortaio, senza però arrivare a romperli eccessivamente.
  3. Riscaldare i fiori in un recipiente contenente dell’acqua o un altro olio a fuoco lento, per alcune ore.
  4. Colare l’olio e conservare in un barattolo al riparo dalla luce.

Con questo olio casalingo potete produrre del sapone, oppure utilizzarlo come deodorante per ambienti. Naturalmente, invece di produrlo da voi potete comprarlo in una farmacia o un’erboristeria. Più l’olio è puro e, quindi, povero di additivi, migliore sarà la sua qualità.

Dovete comunque tenere conto del fatto che, in base al grado di concentrazione dell’olio, prima di applicarlo dovrete diluirlo in misura maggiore o minore. Prima di utilizzarlo, leggete le indicazioni.

Come applicarlo?

È molto importante che l’olio venga diluito in acqua o in altri oli e che evitiate di applicarlo direttamente sulla pelle del cane. Potete iniziare facendo una prova e applicandolo su una superficie molto piccola, per verificare che l’animale non sia allergico a questa sostanza.

Possiamo versare alcune gocce dell’olio in un diffusore pieno d’acqua e usarlo come un deodorante per ambienti in casa, sui mobili, sulle cucce degli animali domestici… In questo modo, utilizziamo l’olio sottoponendo il cane a una sorta di aromaterapia.

Possiamo applicare l’olio anche sulla pelle, in maniera delicata e indiretta, diluendolo. Ricordate di tenerlo lontano da occhi, naso, bocca e dalle regioni anale e genitale. Potete anche praticare dei lievi massaggi sul dorso e il ventre dell’animale.

Si può possibile applicare l'olio di lavanda per cani praticando dei massaggi all'animale

Inoltre, esistono shampoo e ammorbidenti che tra i propri ingredienti contengono olio di lavanda. Potete utilizzarli per lavare il vostro cane, a condizione che si tratti di shampoo specifici per cani. Questi prodotti sono generalmente venduti in negozi specializzati e centri veterinari.

Altri oli che hanno dimostrato effetti benefici sui cani sono quelli di camomilla, rosmarino, maggiorana, niaouli, menta… È importante ricordare, però, che gli oli essenziali non sostituiscono i trattamenti medici né l’intervento del veterinario, e che dobbiamo applicarli sempre e solo nella loro giusta misura.

  • Cheryl Lans & Nancy Turner & Tonya Khan. Medicinal plant treatments for fleas and ear problems of cats and dogs in British Columbia, Canada, 2008.
  • Gabriela Barrera, Adriana Jakovcevic y Mariana Bentosela. Calidad de vida en perros alojados en refugios: Intervenciones para mejorar su bienestar, 2008.
  • The Bark, the dog culture magazine. Essential Oils And Dogs.