I cani e lo zolfo: un rimedio o un pericolo?

4 Novembre 2017

È possibile che, camminando per strada, abbiate visto della polverina gialla per terra negli angoli delle strade. Ebbene, si tratta di zolfo, un “rimedio naturale” adottato di recente da molti per evitare che i cani facciano pipì sui muri delle case. Ebbene, negli ultimi mesi è sorto il dubbio se lo zolfo funzioni realmente come repellente per i cani. Scopriamolo insieme.

Sappiamo bene che trovare il proprio muro di casa bagnato dall’urina di un cane non è piacevole. Per questo, sono stati provati moltissimi rimedi, ma i tentativi falliti di frenare i cani e i loro istinti primari posizionando bottiglie d’acqua o altre cose per strada, hanno spinto molti a provare dei prodotti più forti. Sappiate però che lo zolfo e i cani non sono compatibili.

Lo zolfo e i cani, funziona davvero?

In molti hanno creduto che usare lo zolfo contro i cani avrebbe funzionato. Tuttavia, recenti studi hanno dimostrato che, anziché raggiungere l’obiettivo, l’uso di zolfo arreca dei veri e propri danni agli animali.

Non dobbiamo dimenticare che lo zolfo è tossico: soltanto annusandolo i nostri animali possono restare intossicati. Di fatto, la faccenda è diventata così seria che le autorità si sono rivolte ai cittadini intimando di smettere di usare questa sostanza nella lotta contro l’urina dei cani.

Ma non è tutto: la polizia chiede anche che qualsiasi cittadino che veda la sostanza per le strade, sporga denuncia immediata affinché il corpo di polizia possa intervenire. Si tratta di una serie di misure necessarie per preservare la salute degli animali.

Lo zolfo è dannoso anche per l’uomo

Oltre ai danni che lo zolfo può causare agli animali, il corpo di Polizia avvisa anche che si tratta di una sostanza che sporca le strade. Ma c’è di più: respirando questa sostanza tossica, anche l’uomo corre il rischio di contrarre l’asma, di sentirsi mancare il respiro o persino di contrarre la congiuntivite.

Si tratta inoltre di una sostanza altamente infiammabile che potrebbe favorire il propagarsi degli incendi. Non va dimenticato che lo zolfo ha proprietà esplosive se entra in contatto con l’aria o con elementi ossidabili. Il suo utilizzo comporta dunque un rischio tanto per i nostri animali quanto per noi stessi. Di fatto, la polizia afferma che non esistono prove che attestino il funzionamento dello zolfo come repellente contro i cani, ma che si tratta piuttosto di una credenza popolare.

Inoltre, la faccenda è diventata così seria che alcuni comuni hanno ufficialmente proibito l’uso di zolfo per strada. Chiunque non rispetti l’ordinanza verrà multato con sanzioni che arrivano fino a 750 euro.

Rimedi caserecci alternativi allo zolfo

Visto che lo zolfo e i cani non sono compatibili, e che quel che voleva essere un rimedio si è rivelato un pericolo, bisogna cercare delle alternative per evitare che i cani urinino sulle porte, sugli angoli o per strada.

Vi proponiamo una lista di repellenti caserecci che funzionano. Di fatto, non sono dannosi né per voi né per il vostro animale o qualsiasi altra creatura passi per la strada.

  • Limone. L’acidità di questo frutto funge da repellente per i cani. Anche se la fragranza del limone risulta molto piacevole a noi umani, i cani lo trovano troppo forte e preferiscono stargli alla larga. Sarà sufficiente preparare una spremuta di due e tre limoni e spruzzarla nei punti in cui i cani fanno spesso pipì.
  • Alcol bianco. Anche l’odore forte dell’alcol risulta spiacevole per i cani. Per far sì che non risulti troppo aggressivo per il loro olfatto, mescolatene un po’ con dell’acqua. Unite una parte di alcol e due d’acqua e spruzzate sulla zona. L’aceto e l’ammoniaca avranno lo stesso effetto.
  • Peperoncino di cayenna. Il suo forte odore e il suo effetto piccante faranno sì che qualsiasi animale se la dia a gambe levate. Mettete un po’ di polvere accanto alle porte o nei luoghi in cui i cani sono soliti fare i loro bisogni.

Come abbiamo visto, questi rimedi naturali garantiscono ottimi risultati. Questi sistemi non solo funzionano, ma sono del tutto innocui per gli animali,  così come per voi e la vostra famiglia. Lo zolfo e i cani non sono una bella accoppiata, da nessun punto di vista.