Il pastore del Caucaso è aggressivo? Scopri se è il cane giusto per te

Il Pastore del Caucaso - senza un addestramento adeguato - può essere pericoloso. Tuttavia, non è aggressivo, ma richiede mani esperte per prendersene cura.
Il pastore del Caucaso è aggressivo? Scopri se è il cane giusto per te
Sara González Juárez

Scritto e verificato la psicologa Sara González Juárez.

Ultimo aggiornamento: 11 giugno, 2024

Alcune persone si chiedono se il pastore del Caucaso sia aggressivo. La sua criniera imponente, il suo peso di oltre 50 chili, nonché il suo carattere forte e protettivo confermano questo sospetto.

Nel caso di questi cani una buona educazione è più che essenziale, ma, viste le caratteristiche del suo temperamento, non è un cane consigliato a guardiani inesperti. Se stai pensando di adottare un pastore del Caucaso, ci sono alcuni aspetti del suo carattere che dovresti conoscere prima di fare il passo. Vi raccontiamo tutto qui, quindi non smettete di leggere!

Carattere generale del pastore del Caucaso

Il pastore del Caucaso è stato creato con lo scopo di custodire greggi e proteggere le proprietà dagli intrusi. Discende dai cani selvatici della regione naturale da cui prende il nome, da cui ha ereditato le sue enormi dimensioni. La sua altezza, circa 60 centimetri al garrese, non contrasta con la sua agilità.

Il suo carattere è in linea con la sua forma fisica e con la ricerca di tratti specifici attraverso l’incrocio: è un cane fedele e coraggioso, che non ha paura di uscire e proteggere la sua famiglia. Stabilisce un legame molto forte con il suo custode e con il resto dei suoi umani, poiché diffida degli estranei a causa della già citata tendenza a radunarsi.

Il suo temperamento è stabile e ha un carattere indipendente.

In questo senso il suo umorismo sarà prevedibile e non è un animale che richiede troppo tempo di socializzazione da parte del suo umano. Tendono a divertirsi e a godersi lunghe passeggiate abbinate all’esercizio fisico.

Sono cani intelligenti ma testardi. Anche se imparano velocemente, a volte è difficile insegnargli comportamenti che vanno contro il loro istinto. Tuttavia, per raggiungerlo non è necessario altro che pazienza e perseveranza.

Un pastore caucasico gioca con la sua famiglia.
Il pastore del Caucaso è leale e protettivo nei confronti della sua famiglia. Credito: Adobe Stock.

Il pastore del Caucaso è un cane aggressivo?

A causa delle enormi dimensioni di questa razza e del suo coraggio nel difendere il suo territorio e la sua famiglia, è necessaria esperienza nell’addestramento. Ciò non significa in alcun modo che sia un cane aggressivo, bensì che non è adatto ai principianti nelle razze di taglia grande.

Senza un’adeguata educazione, il loro istinto protettivo può trasformarsi in territorialità.

Inoltre, potrebbe diventare ostile nei confronti degli estranei, poiché tende a difendere il suo umano da chiunque gli si avvicini. Questi eventi, che hanno un impatto minore sui cani di piccola taglia, possono provocare un grave incidente con il Pastore del Caucaso.

Tuttavia, questa ostilità non deriva da un carattere malvagio, ma dall’istinto di proteggere e radunare, così come dalla sfiducia e dalla paura. Sono queste le caratteristiche che devono essere affrontate nell’educazione, per insegnare al cane a socializzare in modo appropriato e imparare ad essere flessibile con la sua territorialità.

È una razza adatta alle case con bambini?

Pastore caucasico con una coppia e un bambino in una foresta con neve.
Per evitare incidenti, sia i bambini che il pastore del Caucaso devono essere educati a convivere. Credito: Varavin88/Shutterstock.

Non esiste una risposta definitiva a questa domanda. Ciò che è consigliabile è che, se hai progetti futuri con questo cane e con i bambini, sia il cane ad entrare per primo nella famiglia. In questo modo avrete la possibilità di impartire un’educazione adatta ad accogliere i più piccoli in casa.

Essendo un protettore peloso, ci si aspetta che consideri i bambini come un altro membro della famiglia e li difenda. Tuttavia, anche i più piccoli dovranno imparare ad affrontarlo, poiché un gioco intenso con un animale così grande e forte può finire in un incidente.

Il pastore del Caucaso non è aggressivo, ma non è nemmeno adatto ai principianti

È normale provare ammirazione per l’ottima forma fisica e il carattere di questo cane. Raramente si trovano animali che si sincronizzano così bene con la nostra specie e che praticano una tale devozione per noi. Si tratta però di un cane che può tirare il guinzaglio, essere ostile verso gli estranei o altri cani, e tutto questo pur pesando più di 50 chili.

Per il suo temperamento e le sue caratteristiche fisiche, questo cane può essere considerato in alcune regioni una razza pericolosa – anche con la nuova legge – il che si traduce in una serie di requisiti sotto forma di patente, documentazione e assicurazione di responsabilità civile.

Pertanto, prima di adottarlo devi essere molto sicuro di poter intraprendere queste procedure e di poter fornire le cure necessarie per il suo benessere.

In conclusione non è un cane per principianti. Educarlo richiede sia forza fisica, tempo e conoscenza, sia una cerchia di persone che la pensano allo stesso modo per aiutarlo con la socializzazione.

Anche se è sempre una buona idea avere l’aiuto di un addestratore cinofilo, il modo migliore per evitare atti aggressivi nel pastore del Caucaso sarà sempre una buona prevenzione. Altrimenti sarà un meraviglioso compagno di vita.


Tutte le fonti citate sono state esaminate a fondo dal nostro team per garantirne la qualità, l'affidabilità, l'attualità e la validità. La bibliografia di questo articolo è stata considerata affidabile e di precisione accademica o scientifica.



Questo testo è fornito solo a scopo informativo e non sostituisce la consultazione con un professionista. In caso di dubbi, consulta il tuo specialista.