Impianti dentali per cani: cosa bisogna sapere

Quando si parla di portare un animale dal dentista, molte persone spesso rimangono perplesse. Al contrario, l’odontoiatria veterinaria è una specializzazione che si sta affermando in molti paesi, come l’Inghilterra e gli Stati Uniti. E, oltre a terapie e cure di base, anche gli impianti dentali per cani stanno diventando sempre più popolari.

Attualmente, questi tipi di interventi sono considerati procedure estetiche, all’interno dell’odontoiatria canina. Ma ricorrere a questi impianti può avere effetti molto positivi sulla masticazione e, di conseguenza, sulla digestione.

Per conoscere meglio vantaggi e svantaggi di questi impianti dentali per cani, non perdetevi il seguente articolo.

Cosa sono gli impianti dentali per cani?

Gli impianti dentali per cani hanno lo stesso scopo di quelli per le persone. Si tratta di sostituire un pezzo della dentatura danneggiato, perso o mancante. Il dentista sostituirà il dente, o i denti, con un impianto artificiale che verrà regolato in modo da avere una funzionalità permanente.

Prima di fissare il dente artificiale nella sua posizione corrispondente, il dentista dovrà inserire una vite in titanio. Questo elemento fungerà da base per il supporto del nuovo dente (una sorta di ‘radice artificiale’). Quindi, il pezzo esterno rivestito in ceramica verrà avvitato e alloggiato sulla gengiva dell’animale.

Vale la pena chiarire che l’innesto di queste parti artificiali è completamente indolore per l’animale. La procedura viene eseguita in anestesia generale; si tratta di preservare il suo benessere e garantire la sicurezza del posizionamento.

un cane di profilo con la bocca aperta

Quando servono gli impianti dentali per cani?

Gli impianti dentali sono raccomandati per tutti i cani che hanno perso uno o più denti. Tuttavia, la fattibilità della procedura in ciascun animale dovrà prima essere analizzata da un dentista veterinario, specialmente quando si tratta di cani anziani con condizioni di salute più delicate.

Per verificare la salute generale e dentale del cane, il veterinario può richiedere test clinici e radiografie di denti e gengive. Da queste analisi sarà possibile verificare lo stato reale dei denti dell’animale.

Prima di inserire un impianto, il professionista deve verificare che la struttura ossea della bocca sia in grado di supportare la parte artificiale. In alcuni casi, può essere utilizzato un innesto di massa ossea per ottenere una superficie ottimale per l’impianto.

Grazie agli impianti dentali per cani, da un lato si risolve un problema estetico andando a sostituire denti danneggiati o mancanti. Dall’altro si agisce sulla masticazione dell’animale, che diventerà ottimale, migliorando la qualità di vita del vostro amico a quattro zampe.

La masticazione è il primo stadio della digestione, poiché consente di iniziare ad assimilare le proteine ​​e le molecole di fibra. Pertanto, si può affermare che gli impianti dentali nei cani sono funzionali e vanno oltre un semplice miglioramento estetico.

Cagnolino bianco mostra i denti

Vantaggi degli impianti dentali per cani

Negli ultimi tempi sono stati effettuati diversi studi scientifici sull’uso di questi sistemi. Si è analizzato il modo in cui gli impianti dentali influiscono sulla qualità della vita degli animali domestici. Come vedremo, i benefici per la vita del cane sono davvero notevoli.

Gli esperti sottolineano che il maggior vantaggio degli impianti dentali per cani è quello di evitare la perdita di massa ossea della mascella. Quando l’animale perde un dente, questo spazio “libero” genera una contrazione compensatoria dell’osso. E, di fronte alla perdita di due o più denti, il danno della massa ossea può diventare irreparabile.

L’assenza di denti potrebbe anche compromettere significativamente la digestione dei vostri amati cagnolini. Non dimenticate che una dentatura completa è essenziale per garantire una masticazione ottimale e la successiva assimilazione degli elementi nutritivi presenti nel cibo.

D’altra parte, la lingua dei cani che perdono i denti è di solito molto più esposta. Oltre ad essere qualcosa di spiacevole, da un punto di vista estetico, l’organismo potrebbe essere più facilmente contagiato da agenti patogeni esterni.

Alcuni specialisti dicono che anche l’autostima dei cani viene migliorata. Questa affermazione ha senso ma manca di prove scientifiche, tra l’altro a causa della difficoltà di misurare l’impatto psicologico dell’assenza di denti nei canidi.

Conclusione

Gli impianti dentali per cani sono un ottimo rimedio per poter migliorare la masticazione. E anche per prevenire l’indebolimento della struttura ossea della loro bocca. Inoltre, possono avere un impatto positivo sulla loro vita sociale e sulla loro autostima.

Tuttavia, questa procedura può essere parecchio costosa e il suo impatto a lungo termine sulla qualità della vita del cane non è stato ancora sufficientemente studiato.

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche