La fauna della tundra

· 29 marzo 2018

Il pianeta Terra è formato da diverse tipologie di ambienti, chiamate biomi, a cui appartengono determinate specie vegetali e animali. Ognuna di essa ha sviluppato caratteristiche e abilità proprie di questi particolari habitat, andando a costituire la base della cosiddetta biodiversità. In questo articolo vi parleremo della tundra, presentandovi il tipo di fauna che vive in essa.

Che cos’è la tundra?

Possiamo definire la tundra come un bioma privo di vegetazione, a causa del suo clima particolarmente rigido. E’ formata da zone che si estendono poco sotto il Circolo Polare Artico. Parliamo di un luogo in cui la flora è praticamente inesistente, essendo situato immediatamente sopra le regioni in cui crescono gli alberi.

Tuttavia, per via del clima freddo e umido, il terreno è pieno di muschi e licheni, e in alcuni punti crescono persino dei salici. Questo accade grazie alle sue estati, che sebbene siano corte (non durano più di due mesi), sono molto meno fredde degli inverni, e raramente superano i 10 gradi.

Nella tundra piove poco, ma la quantità di acqua che cade è sufficiente per garantire alla vegetazione di sopravvivere. Questa è la base dell’alimentazione per tutti gli animali che popolano questo difficoltoso bioma.

Il paesaggio della tundra

La più evidente particolarità della tundra è la totale assenza di alberi. Per lo più, il territorio è composto da pianure verdeggianti, formate da erbe basse, spesso ghiacciate. Lo spessore del terreno congelato può variare dai 30 centimetri fino addirittura a un metro. Pertanto, è impossibile che l’acqua si scarichi in questi luoghi e ristagna, formando lagune e paludi, che forniscono l’umidità necessaria alle piante per sopravvivere.

I disgeli costanti generano fessure di forma geometrica nel terreno. Al contrario, dove il ghiaccio persiste, si formano noduli e tumuli visibili sulla superficie. È anche facile trovare paesaggi rocciosi coperti da licheni e che consentono a una grande varietà di animali di sopravvivere, proprio nutrendosi di tali organismi simbionti.

una volpe della tundra vista da vicino
Autore: Hobboto4ek

La fauna della tundra

A causa del’avverso clima che regna nella tundra, la fauna deve essere pronta a sopportare le rigide temperature. In questi paesaggi così particolari, sopravvivono specie che non è possibile vedere in nessun’altra zona del pianeta. Scopriamole assieme:

  • Renna. Nota anche come caribù in Nordamerica, si sposta nella tundra quando arriva l’estate, poiché non sopporta le alte temperature degli altri luoghi. Qui possono vivere grazie a temperature che non vano mai oltre i 10 gradi.
  • Bue muschiato. Il suo nome deriva dal forte odore che emana e che permette di attrarre le femmine. Sono coperti da lunghi peli color cioccolato e frondosi, che consentono loro di resistere alle basse temperature. La sua pelliccia può raggiungere i 60 centimetri di lunghezza.
  • Lepre artica. Si tratta di una lepre selvatica di colore bianco, con delle macchie nere sulle lunghe orecchie. Ha le fattezze di un coniglio ma, al contrario, è una delle più grandi lepri del mondo. La sua pelle è spessa e ricoperta di peli folti e morbidi, che la proteggono dalle basse temperature.
  • Capra delle nevi. È una specie di capra domestica che pascola liberamente nella tundra. La spessa pelliccia e la sua resistenza fisica le consentono di trovarsi a suo agio in questo bioma.
  • Lemming. Si tratta di un piccolo roditore, simile al criceto, che migra spesso in gruppi numerosi. Ciò ha portato a sviluppare la falsa credenza popolare di un animale tendente al suicidio, dal momento che molti esemplari finiscono per cadere in mare durante gli spostamenti migratori.

Cos’altro c’è nelle tundra?

Oltre a questi animali, nella fauna della tundra si possono trovare anche altre specie più note. Ad esempio l’orso bianco, il lupo, il falco, il gufo e il salmone, tra quelle marine.

Oltre alla fauna della tundra, c’è anche una vasta flora, formata principalmente da erba bassa e piccoli arbusti, che riescono a trarre nutrimento dall’umidità generata dal ghiaccio accumulato sottoterra.

Come avete visto, quello della tundra è un bioma davvero interessante, con una fauna e una flora davvero uniche. E che ora, grazie a questo articolo, conoscete un po’ meglio.