Le più importanti razze di cani africani

Le più importanti razze di cani africani

Ultimo aggiornamento: 01 febbraio, 2018

Pensate, per un momento, alla miriade di animali che popolano l’affascinante Africa. Alla mente vi verranno esemplari di ogni genere e dimensione, mammiferi, volatili, rettili, insetti curiosi e predatori infallibili. Anche se può sembrare strano, comunque, in questo territorio ancora in parte selvaggio e genuino, c’è spazio anche per un gran numero di razze di cani africani.

Proprio così: accanto a iene, leoni, elefanti, gnu, antilopi, rinoceronti e gorilla, nella ricchissima fauna del continente nero a ragione vanno annoverati anche altri splendidi animali. Certo, in questo caso parliamo comunque di esemplari domestici, abituati a vivere accanto all’uomo.

In questo articolo abbiamo dunque pensato di presentare e raccontarvi alcune delle principali razze di cani provenienti dall’Africa, allevati e selezionati da tantissimo tempo.

Le razze di cani africani più famose

Quando parliamo di razze africane di cani, è interessante notare come questi animali giungano da zone del continente assai diverse tra loro. Un amico a quattro zampe nato nella Madre Africa può infatti essere originario del deserto d’Egitto, del Rif del Marocco o anche arrivare dall’estremo sud. Ci sono anche esemplari tipici della parte centroafricana, ancora oggi ampiamente presenti nella vita di tutti i giorni. Siete pronti? Iniziamo il nostro viaggio nel mondo dei cani africani più belli e interessanti:

1. Basenji

Il suo paese d’origine è la Repubblica Democratica del Congo, a ovest dell’Africa. È stato utilizzato per la caccia e il riporto. Una delle sue caratteristiche principali è che non abbaia, ma emette un suono molto curioso (simile al canto tirolese).

Il basenji è un cane ideale per le case in cui vivono persone adulte, di solito mantiene un carattere socievole e giocoso anche in età avanzata, come una specie di cucciolo cresciuto ma molto obbediente. Non ama l’acqua e si pulisce come i gatti. Non perde mai pelo ma richiede attività fisica costante. Ha tre colori di base: nero, marrone e tigrato, combinato con il bianco.

2. Saluki

Conosciuto come il vero cane d’Egitto è probabilmente una delle più antiche razze di cani mai addomesticati dall’uomo. È anche il diretto discendente dei lupi del deserto dell’Ara. È il vero antenato genetico del levriero e venne allevato storicamente in una valle fertile nei pressi del Nilo, migliaia di anni fa, in cui l’agricoltura ebbe origine.

saluki sul prato

È molto stimato dai beduini per la sua capacità di cacciare gazzelle. Il Saluki è un animale indipendente che richiede un addestramento costante sin dai primi mesi. È alto, con una coda lunga e curva, un manto elegante che può essere bianco, beige, rosso, marrone o nero.

3. Coton de Tuléar

Questa razza di cani africani deve il suo nome al pelame che ricorda molto la consistenza del cotone. Il cane Coton de Tuléar proviene dalla provincia di Toliara, a sud dell’isola del Madagascar. Ha un manto molto morbido e bianco (anche se esistono esemplari color nero e rame), occhi grandi, gambe corte e coda arricciata. Pesa fino a 6 kg e misura al massimo 30 cm al garrese.

4. Azawakh

Il Mali è il paese di origine di questo bellissimo animale domestico, ma oggi possiamo ritrovarlo anche in altre regioni, come il Niger e la Burkina Faso. È del tipo levriero ed era tradizionalmente usato nel Sahara da popolazioni nomadi come cacciatore di gazzelle e cane da guardia. È alto circa 74 cm al garrese e magro (il suo peso sfiora i 25 kg). Possiede una testa allungata, muso dritto, grandi occhi scuri, orecchie triangolari e coda non molto ampia. Può mostrarsi riservato verso gli estranei ma è molto affettuoso con la famiglia. Molto socievole, va d’accordo con gli altri cani.

5. Cane dell’Atlas (Aidi)

Proseguiamo nella scoperta delle razze canine africane, spostandoci ora verso il pittoresco Marocco. È questa la terra dell’Aidi, bellissimo esemplare da sempre impiegato dai pastori berberi nell’area della catena montuosa dell’Atlante. È di taglia media, con pelo corto, di colore chiaro, orecchie medie e coda lunga.

6. Levriero arabo (Sloughi)

Un’altra razza di cani africani nata in Marocco. È conosciuto come “segugio arabo” o cane berbero. Di solito la sua presenza interessa tutto il nord del continente africano, essendo un cane notevolmente diffuso tra Algeria, Tunisia e Libia. E’ in un certo modo legato all’Azawakh, ma non ha alcuna relazione con il Saluki. Lo Sloughi ha orecchie a pelo corto, pendenti, un’espressione “malinconica”, occhi marrone scuro e mantello nero o beige. È sensibile, intelligente e molto vigile, oltre che fedele al suo proprietario e dotato di una viva energia.

7. Africanis

Questo cane proviene dal Sud Africa, ha un pelame corto, di taglia media ma muscoloso, con diversi colori e spesso presenta una piccola cresta sul dorso. È agile, snello e molto veloce. Per quanto riguarda il suo temperamento, gli Africanis sono amichevoli, però più indipendenti rispetto ad altri animali da compagnia e molto territoriali. Ad ogni modo, il suo addestramento è abbastanza semplice.

8. Boerboel

Un’altra razza di cani africani nati nel sud del continente. È di tipo bulldog ed è il risultato dell’incrocio tra tre razze germaniche: l’Alano, il Bullmastiff e il Bullenbeisser (ormai estinto). È un eccellente cane da guardia, ma anche per il lavoro pesante e la difesa personale. I primi esemplari apparvero nell’anno 1600. Può pesare fino a 90 kg e misurare 75 cm al garrese. Può essere di colore fulvo, bruno rossastro o anche grigio. Obbediente, affidabile, socievole ed affettuoso con i proprietari.

9. Rhodesian ridgeback

Chiudiamo la nostra interessante rassegna dedicata ai cani dell’Africa parlandovi di un esemplare nato e cresciuto nello Zimbabwe. Un ottimo animale da compagnia, impiegato anche per la caccia e come cane da guardia. Muscoloso, agile e veloce, possiede un pelo corto, denso e luminoso. Ha una cresta formata da peli sulla sua spina dorsale (da cui il nome ‘ridgeback’). Leale, intelligente, diffida però degli estranei e deve essere addestrato e abituato a socializzare sin da quando è cucciolo.

L’Africa è terra di elefanti, leoni, rinoceronti, giraffe, coccodrilli… Ebbene, ora che avete imparato a conoscere queste bellissime e interessanti razze di cani africani, il vostro punto di vista sulla fauna africana sicuramente cambierà un po’, siete d’accordo? Vi aspettavate di trovare così tanti cani, belli e interessanti, provenienti dal Continente Nero?

Potrebbe interessarti ...
Conosciamo insieme 6 razze di lupo
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Conosciamo insieme 6 razze di lupo

Il lupo è un mammifero carnivoro dal quale discende il cane. I lupi sono nativi dell'America del Nord, Dell'Eurasia e del Medio Oriente.