Malattie degli occhi dei gatti: prevenzione e cura

· 19 settembre 2018
Un esame periodico, realizzato nel comfort della vostra casa, può essere una delle migliori misure per mantenere gli occhi del vostro gatto sani.

Potreste aver notato che, alcuni gatti randagi, hanno gli occhi torbidi o un occhio più chiuso di un altro. Questo perché le malattie degli occhi dei gatti sono abbastanza frequenti, purtroppo.

A volte, possono essere un sintomo di una grave patologia di base che può minacciare la loro salute. Imparate a riconoscere e prevenire le malattie degli occhi dei gatti in modo che il vostro animale domestico sia sempre il più sano possibile.

I sintomi delle malattie degli occhi dei gatti

Un esame periodico, realizzato nel comfort della vostra casa, può essere una delle migliori misure per mantenere gli occhi del vostro gatto sani. Potrete realizzare queste ispezioni di routine, ad esempio, mentre lo spazzolate o quando fate il bagno al vostro animale domestico.

Padrone ha appena lavato il gatto

Per essere in grado di verificare con precisione qualsiasi cambiamento nei suoi occhi, usate il pollice per sollevare delicatamente la palpebra e ispezionare i tessuti circostanti. Dovrebbero avere una tonalità rosa: ovvero né rossastra né troppo bianca.

I più comuni sintomi che possono confermare la presenza di malattie degli occhi dei gatti possono essere:

  • Presenza di secrezioni biancastre o imperfezioni.
  • Eccessiva lacrimazione oculare.
  • Tessuto rosso o biancastro nell’area delle palpebre.
  • Cispe dure e secche nella zona dei lacrimali.
  • Peli del viso macchiati di lacrime.
  • Uno o due occhi chiusi.
  • Vista annebbiata o cambiamento nel colore degli occhi.
  • Occasionalmente, una terza palpebra visibile a occhio nudo.

Il linguaggio del corpo del vostro gatto può anche offrire alcuni indizi sullo stato dei suoi occhi. Se l’animale si gratta troppo l’area o inizia a sembrare più maldestro del solito, ciò potrebbe essere dovuto a una malattia nella zona oculare.

Gattino arancione si gratta

Tipi di malattie degli occhi dei gatti

Queste sono le più comuni malattie degli occhi nella popolazione felina:

  • Congiuntivite. È una patologia causata dall’infiammazione della congiuntiva, cioè il tessuto sottile e trasparente che riveste l’interno della palpebra e la parte bianca dell’occhio. Se gli occhi del vostro animale si gonfiano e diventano rossastri e notate la presenza di secrezioni intorno all’occhio, è probabile che l’animale ne soffra.
  • Sporgenza della terza palpebra. Gran parte degli animali possiede una “terza palpebra” naturale che funge da barriera difensiva contro possibili infezioni. Quando si gonfia, è probabile che il vostro micio soffra di una malattia sottostante, di gravità variabile.
  • Cheratite. È un’infiammazione della cornea che può essere dovuta a molteplici cause.
  • Glaucoma. In questo caso, la pressione del liquido presente negli occhi aumenta naturalmente e progressivamente fino a quando il nervo ottico non viene danneggiato. Uno dei segni più comuni è la presenza di una cornea torbida e una crescita anormale dell’occhio, a causa dell’aumentata pressione nell’orbita.
  • Traumatismo degli occhi a causa di incidenti o scontri con altri gatti.
  • Lacrimali ostruiti a causa di un eccesso di secrezioni o un gonfiore derivante da altre malattie.

Prevenzione e trattamento

Migliorare la salute degli occhi del vostro gatto è davvero semplice. Basta eliminare l’eccesso di cispe e secrezioni lacrimali, prodotte naturalmente dall’animale, ogni giorno.

L’elevata igiene naturale dei felini, in generale, li aiuta a prevenire infezioni e malattie. Tuttavia, nel caso in cui il vostro animale soffra di una delle malattie sopra elencate, non esitate ad andare dal veterinario, che prescriverà colliri e altri medicinali più appropriati al caso specifico.