Medusa uovo fritto: distribuzione, caratteristiche e alimentazione

Durante l'estate, una delle paure più comuni quando si va al mare è la presenza delle meduse. Tuttavia, non tutte sono pericolose, e alcune sono davvero belle e curiose: come la medusa uovo fritto.
Medusa uovo fritto: distribuzione, caratteristiche e alimentazione

Ultimo aggiornamento: 08 giugno, 2021

Nuotando in mare, potresti incontrare uno degli animali più antichi della storia della Terra: la medusa uovo fritto. Non si può negare che abbia un nome curioso. Questo invertebrato pelagico risiede principalmente nelle acque del Mar Mediterraneo, sebbene si trovi anche nel Mar Egeo, nel Mar Adriatico e nel Mar Menor in Spagna.

Scopriamo le caratteristiche di questo animale così particolare, che abita i nostri mari da milioni di anni.

Caratteristiche della medusa uovo fritto

Prima di accennare alle caratteristiche di questo animale, riteniamo indispensabile sciogliere il dubbio sul suo nome. Perché questo cnidaro si chiama “medusa uovo fritto? Chiaro e semplice, per la forma del suo corpo. Il suo aspetto è molto simile ad un uovo al tegamino, anche nei colori.

Se osservate la sua conformazione corporea, è letteralmente un uovo al tegamino, con il tuorlo verso l’esterno e un bianco giallastro attorno, che danno origine alla forma di una medusa. Sia il “tuorlo” che il “chiaro” costituiscono l’ombrello. Una volta risolto questo dubbio, vi presentiamo le caratteristiche di questa specie.

Una medusa di uova fritte su uno sfondo bianco.

Membro della classe Scyphozoa

Il nome scientifico con cui si riconosce questa specie è C. tuberculata e appartiene alla classe degli Scyphozoa. Facendo parte degli Scifozoi, si caratterizza per rappresentare l’immagine più conosciuta della medusa. Tuttavia, ci sono altre famiglie di meduse, come l’Hydrozoa, che ha specie curiose come la medusa blu, Porpita porpita.

Nuotano in verticale

Quando immagini il movimento in un certo senso, visualizzi “l’apertura” e la “chiusura” del suo corpo. Ebbene, la medusa uovo fritto nuota verticalmente attraverso la contrazione e l’espansione del suo ombrello. Allo stesso modo, può anche voltare il tuo corpo e muoversi attraverso il mare.

La sua dimensione è variabile

Quando si parla del diametro medio di questo invertebrato, va notato che è variabile. In altre parole, puoi trovare esemplari che superano i 40 centimetri, così come individui che toccano i 20 centimetri.

Ci sono altre specie che non raggiungono i 10 centimetri e altre che superano il metro. Tuttavia, nel Mar Mediterraneo, si può dire che C. tuberculata detenga il titolo di medusa più grande, sebbene rivaleggi con Rhizostoma pulmo.

L’affascinante colorazione della medusa uovo fritto

Tra le caratteristiche più sorprendenti di questa medusa, spiccano le sfumature del suo ombrello, così come di altre parti del suo corpo. Se si osserva la conformazione di questo animale si notano colori che vanno dal bianco al crema o ai toni del marrone chiaro.

Inoltre la parte centrale si differenzia dal resto del corpo grazie a una tonalità più forte, che può variare dal rosso al marrone scuro. Né possiamo dimenticare i suoi tentacoli viola che a volte cambiano colore – qualcosa che può essere un’indicazione della qualità dell’acqua.

Ha un entourage che la segue ovunque

Sebbene i tentacoli di questa medusa siano carichi di veleno, che può esplodere in qualsiasi momento, alcuni pesci sono immuni alle tossine, come il sugarello. Grazie a questa associazione i pesci ricevono protezione da questa medusa, oppure sfruttano il cibo che questa specie non ha ancora digerito.

Può causare punture dolorose

Come forse già saprai, le meduse rilasciano una sostanza mucosa pungente quando i loro tentacoli sfiorano un essere vivente. Anche così, il metodo con cui le meduse rilasciano il veleno è piuttosto unico:  fondamentalmente il veleno viene rilasciato attraverso cellule chiamate cnidocisti, presenti nei tentacoli. Questa sostanza di solito provoca una forte irritazione e non è piacevole per l’uomo.

Se sei abbastanza sfortunato da ricevere una puntura di medusa, vai dai soccorritori o dal centro sanitario più vicino. Non provare le soluzioni tradizionali che peggiorano il prurito, poiché in molti casi le cnidocisti si incastrano nella pelle. In queste condizioni, l’intervento medico è essenziale.

Tuttavia, la puntura della medusa uovo fritto viene facilmente e rapidamente trattata con un rimedio a base di solfato di magnesio diluito in acqua salata. Pertanto, non può essere considerata pericolosa per l’uomo.

Distribuzione e alimentazione della medusa uovo fritto

Anche se probabilmente preferisci il nome “medusa uovo fritto”, questo cnidaro è anche conosciuto come “medusa mediterranea”. Grazie al suo secondo nome, è possibile individuare rapidamente la distribuzione principale di questo invertebrato pelagico. Tuttavia, risiede anche nell’Adriatico, nell’Egeo e nel Mar Menor.

Per quanto riguarda la loro dieta, questi animali catturano i piccoli animali che rimangono intrappolati tra uno qualsiasi dei loro 8 tentacoli. Quando si nutrono, li reindirizzano alla bocca, che si trova nella parte posteriore del corpo.

Forse tanto parlare della medusa dell’uovo fritto ti ha fatto venire voglia di vederla da vicino. Naturalmente, se ne trovi una, agisci con molta attenzione e senza avvicinarti troppo, poiché anche se è morta, può comunque pungerti.

In ogni caso la sua presenza sulla costa inizia ad agosto fino ad ottobre. Una volta che le temperature scendono, questo invertebrato ritorna nelle profondità marine.

Medusa uovo fritto.

Puoi anche visualizzare questa specie nella stagione riproduttiva, vicino a luoghi con molti scogli. Tuttavia, non disturbarla. Per quanto semplice o curioso possa sembrare, ogni animale merita rispetto.