In che modo si alimenta una tartaruga?

· 12 maggio 2018

La dieta che fornite ai vostri animali si ripercuote sulla loro salute e sul loro benessere. Per sapere come alimentare una tartaruga nel modo giusto, dovete conoscere esattamente i nutrienti di cui ha bisogno e i prodotti disponibili sul mercato.

Necessità nutritive di una tartaruga acquatica

Le tartarughe acquatiche, a differenza di quelle di terra, sono onnivore. Ciò vuol dire che potete dar loro da mangiare la carne, il pesce e la verdura. La loro dieta richiede un 25% di proteine animali, poiché nel loro habitat naturale si alimentano di:

  • Piccoli molluschi
  • Vermi
  • Insetti, come per esempio grilli
  • Pesci di piccole dimensioni
tartaruga che mangia insalata

La percentuale restante sarà composta da alimenti d’origine vegetale. Se decidete di non optare per i mangimi, potete alimentare la vostra tartaruga in questo modo:

  • Verdure, come piccoli pezzi di carota, foglie di cavolo o lattuga, zucca macinata, etc. Anche le alghe possono essere integrate nella dieta.
  • Frutta tagliata a pezzi, come la mela, il melone, frutti rossi, etc. Non pelatela, poiché la buccia fa bene alla sua bocca.

Se date degli alimenti naturali ad una tartaruga, dovete tenere in conto che questa non controlla molto bene il suo appetito, arrivando a mangiare fino a rimpinzarsi.

Come precauzione, non dimenticate di affettare o di macinare i pezzi di cibo più grandi e duri, poiché l’esofago delle tartarughe è molto piccolo e stretto, e potrebbero strozzarsi.

tartaruga acquatica che mangia

Prodotti alimentari per le tartarughe sul mercato

Se decidete di alimentare una tartaruga a base di alimenti commerciali, conoscere le diverse opzioni esistenti, così come la qualità dei prodotti, può esservi utile per assicurarvi che il vostro animale segua una dieta equilibrata.

Esistono dei mangimi fatti apposti per le tartarughe che tengono in conto delle loro necessità nutritive.

Tuttavia, la varietà è una grande alleata nell’alimentazione di questi animali, per questo vi consigliamo di aggiungere altri tipi di alimenti e complementi alimentari oltre al mangime. Vi raccomandiamo l’uso di cilindri flottanti, poiché fanno sporcare di meno l’acqua.

La composizione nutritiva di questo tipo di mangimi è la seguente:

  • Proteine crude: 42%
  • Grassi crudi: 10%
  • Fibre crude: 5%
  • Ceneri: 5%
  • Umidità 5: 10%

Sul mercato ci sono anche molti premi o snack a forma di scampi con i quali poter premiare la vostra tartaruga, che li apprezzerà molto.

Come complemento nutritivo, dobbiamo menzionare delle pastiglie di calcio, che devono essere collocate sul fondo del terrario. Il guscio delle tartarughe è formato unicamente da calcio, quindi queste pasticche sono essenziali per migliorare la sintesi di vitamina D, che fissa il calcio.

Le tartarughe devono essere alimentate due volte al giorno con i cibi che compongono la loro dieta normale, senza contare i supplementi o gli snack. D’altro canto, dovete togliere gli alimenti che restano lì senza essere mangiati per più di 10 minuti, per questioni d’igiene.