Monta: cosa fare se il cane ne è ossessionato

Monta: cosa fare se il cane ne è ossessionato

Ultimo aggiornamento: 22 settembre, 2017

Non vi è nulla di male nel naturale atteggiamento del vostro cane nei confronti di una femmina in calore. Ma se l’animale monta tutto ciò che trova, incluso oggetti o gambe di persone, ebbene si è dinanzi a un serio problema. Se il vostro amico a quattro zampe mostra comportamenti ossessivi e compulsivi, occorre intervenire in modo rapido ed efficace.

In questo articolo vi spiegheremo le diverse dinamiche relative alla monta, le connessioni fisiologiche e psicologiche. Sopratutto, vi indicheremo i passi da seguire per allentare e risolvere tali esagerati atteggiamenti.

Monta, un istinto primordiale

Perché il vostro cane è ossessionato dalla monta?

Come sicuramente sapete, l’istinto della monta nei cani appare sin dai primissimi anni di vita. Appena nato, il cucciolo trascorre circa due mesi accanto a madre e fratellini. A partire da questo momento, tale gesto diventa il principale strumento di comunicazione.

Montano i propri consanguinei per giocare o simulare la lotta. Comportamenti genuini che dovrebbero scomparire con il tempo. Spesso, riaffiorano in età adulta, ma soltanto in momenti di estrema allegria o emozione.

Occorre dunque scindere tra episodi particolari, sporadici, e condotte ossessive e compulsive. Atteggiamenti volutamente prodotti dal vostro cane per imporre il proprio ruolo dominante.

Se il vostro cane si avvicina e monta con forza, abbracciandola, una gamba, lo fa per affermare il proprio stato di superiorità. Da subito, senza indugiare, dovrete ricordare all’animale qual è la sua posizione gerarchica rispetto a voi e al resto della famiglia.

Monta sessuale e monta gerarchica

Potrà sembrarvi strano, ma esistono casi in cui un maschio, al posto di una femmina di cane, preferisce montare altri oggetti o le vostre gambe. Un modo di comportarsi frutto magari di un accoppiamento mancato, magari per problemi della femmina, ma che non devono diventare ossessivi.

Non è una novità parlare di cani che cercano di montare esemplari dello stesso sesso. Un fenomeno non strettamente legato alla simulazione dell’atto riproduttivo. Parliamo sempre di un tentativo di riaffermare il grado di dominazione su un altro maschio.

Parliamo dunque di due tipi di monta: la normale monta sessuale e la monta gerarchica. Per i cani, è fondamentale essere parte di un branco. Però, se il vostro cane ha un’ambizione innata per sentirsi leader, è possibile che la monta diventi un’ossessione.

Educare correttamente l’animale e addestrarlo all’ubbidienza risolverà comportamenti difficili in casa, evitando problemi con altri cani.

Monta ossessiva: come intervenire e risolvere il problema

Per evitare che la monta diventi un’ossessione e un problema grave per il vostro cane, ecco qualche consiglio utile:

Perché il vostro cane è ossessionato dalla monta?

  • Sterilizzare il cane. Attraverso la sterilizzazione, il vostro amico a quattro zampe si calmerà notevolmente.Non è pero una soluzione efficace al 100%. Non è un consiglio con cui siamo totalmente d’accordo, dato che ognuno deve sentirsi libero di decidere su questo tema. Va detto che nei cani maschi sterilizzati i casi di monta ossessiva si riducono notevolmente.
  • Rivolgetevi al veterinario. La sterilizzazione non è l’unica misura che abbiamo a disposizione. A volte le cause di questi comportamenti vanno cercati nell’ansia e nello stress. Parlate con il veterinario per evidenziare i sintomi di questi disagi e fatevi indicare l’iter giusto per sradicare il problema.
  • Saper dire di no. Esistono diversi tipi di intervento sul comportamento per fermare la monta ossessiva. Rivolgetevi al vostro cane con un duro ‘NO!’ appena si verifica il fatto. Ogni volta, intervenite subito senza aspettare, con fermezza. Sempre e comunque ogni volta che viene ripetuto il comportamento sbagliato.
  • Separatevi da lui. Anche se può sembrarvi divertente o un gesto di affetto, se il vostro cane vi afferra la gamba, dovrete subito liberarvi. Siate duri e fermi. E’ importante riportare il cane nella dimensione di membro subordinato del ‘branco’ familiare.

Seguite questi pochi ma efficaci consigli. Con pazienza e comprensione, potrete ridurre ed eliminare questo comportamento ossessivo. Un modo per migliorare la convivenza in casa ed evitare atteggiamenti imbarazzanti con altri cani e in pubblico. Ricordate sempre che la sterilizzazione deve essere considerata solo come ultimo rimedio.