Osservare le piume degli uccelli per prevenire le malattie

19 marzo, 2020
Attraverso l'osservazione del comportamento degli uccelli e delle loro piume si possono intuire i segnali di alcune anomalie e, quindi, porre rimedio alla situazione.
 

Proprio come i nostri peli possono dire molto sulla nostra salute, anche le piume degli uccelli possono rivelare squilibri o malattie dei volatili. Pertanto, osservare le piume degli uccelli è essenziale per diagnosticare precocemente eventuali problemi di salute.

In questo articolo vi diremo quali malattie e problemi di salute possono causare alterazioni delle piume e come riconoscere i loro sintomi per agire rapidamente.

Malattie che causano alterazioni nelle piume degli uccelli

Falsa muta

La falsa muta negli uccelli consiste in una muta anomala o nella perdita di piume al di fuori del periodo di muta. Non è una malattia, ma di solito rivela problemi nell’ambiente o nell’organismo degli uccelli.

Questa patologia solitamente è associata a un’esagerata esposizione al sole o improvvisi sbalzi di temperatura. Tuttavia, anche lo stress e la presenza di acari sono tra le principali cause di falsa muta e problemi nel piumaggio degli uccelli.

Per prevenirla, è essenziale mantenere la giusta temperatura ambiente nello spazio dove risiedono gli uccelli e offrire loro un’adeguata medicina preventiva. Oltre a controllare la temperatura e l’umidità della casa, sarà essenziale mantenere l’igiene ottimale della gabbia e del suo ambiente.

Parassiti esterni

Gli uccelli sono abbastanza sensibili ai parassiti esterni, come acari, pidocchi e pulci. Questi ectoparassiti non solo causano danni alla pelle e al piumaggio, ma indeboliscono progressivamente la loro salute. Inoltre, possono provocare persino anemia e problemi respiratori se non vengono trattati rapidamente.

 
Pappagallo verde sulla spalla della padrona

In generale, i primi sintomi della presenza di ectoparassiti sono evidenti fin da subito nel comportamento. Gli uccelli si mostrano agitati e si toccano costantemente le piume, si grattano e usano il becco per alleviare il prurito e il disagio.

Di conseguenza, noteremo l’assenza topica di piume in alcuni punti del corpo. Inoltre, gli uccelli possono auto causarsi piccole ferite sulla pelle, che appare irritata e infiammata.

Quando vengono riconosciuti questi sintomi, sarà essenziale consultare un veterinario specializzato e procedere con la revisione della sverminazione. Per combattere i parassiti sarà essenziale anche disinfettare accuratamente la gabbia, gli oggetti e l’ambiente in cui è solito vivere l’uccello.

Prurito: è meglio osservare le piume degli uccelli

Il prurito non è una patologia, ma consiste in un comportamento dannoso in cui l’uccello stesso si strappa le piume e si ferisce. Questo è il sintomo di qualche squilibrio nella salute fisica o mentale del vostro uccello, per cui non bisogna sottovalutarlo.

Nella maggior parte dei casi, il prurito di solito inizia a causa della presenza di ectoparassiti nel corpo dell’animale. Tuttavia, anche lo stress può portare a comportamenti ossessivi di questo tipo.

 

Pertanto, il modo migliore per prevenire il prurito è sverminare regolarmente gli uccelli, mantenere un’igiene ottimale a casa e offrire loro un ambiente positivo e ricco.

Prurito pappagallo


Cisti follicolari

La cisti follicolare è una malattia congenita che provoca la crescita delle piume verso l’interno, non verso l’esterno. Tutti gli uccelli possono esserne colpiti, ma quelli dal piumaggio denso sono più inclini, come pappagalli, canarini e caroline.

Anche se non esiste una cura, molti dei casi di cisti follicolare possono essere risolti tramite un intervento chirurgico. Nel caso in cui osserviate qualsiasi problema o alterazione nella crescita delle piume del vostro uccello, vi consigliamo di andare dal veterinario prima possibile.

Osservare le piume degli uccelli: il Polyomavirus

È una patologia virale con un tasso di mortalità molto elevato, che colpisce principalmente gli uccelli giovani. Anche gli uccelli adulti possono svilupparlo, ma di solito dimostrano una maggiore immunità nel combattere il suo avanzare.

I principali sintomi del Polyomavirus negli uccelli sono:

 
  • Caduta delle piume e presenza di macchie rosse.
  • Perdita di appetito e di peso.
  • Letargia e depressione.

Se identificate questi sintomi nel vostro uccello, non esitate a recarti immediatamente da un veterinario specializzato. Questo è un altro dei motivi per osservare le piume degli uccelli.

Malattia del crisantemo

Si tratta di una patologia congenita che colpisce le piume degli uccelli, impedendole improvvisamente di crescere. Non è una malattia letale, ma può causare seri problemi di salute, soprattutto a causa della difficoltà di mantenere la temperatura corporea e della maggiore esposizione della pelle agli agenti patogeni.

Anche se non esiste una cura, gli uccelli che soffrono della malattia di crisantemo possono comunque condurre una vita dignitosa. Ciò dipende dall’impegno dei proprietari, che devono prestare particolare attenzione alla medicina preventiva e alle condizioni igieniche in cui vivono.