Autodeplumazione: quando il pappagallo si strappa le piume

· 30 agosto 2018
E' stato dimostrato che l'autodeplumazione è più frequente dei pappagalli che sono stati portati via dal loro habitat naturale.

Se il vostro pappagallo si asporta le piume e mostra delle zone senza penne, capire le cause di tale comportamento può essere molto complicato. Ci sono diverse patologie, situazioni o cambiamenti che influenzano questo comportamento, noto come autodeplumazione.

Sebbene le piume possano cadere per vari motivi, come la malattia del becco e delle penne dei pappagalli o PBFD, in molte occasioni può accadere che il volatile realizzi l’autodeplumazione. 

Cos’è l’autodeplumazione nei pappagalli?

La storia dell’animale può dirvi molto sul perché il vostro pappagallo si strappa via le piume. Il comparire di questo comportamento può dipendere da molti elementi. Per esempio, è stato dimostrato che l’autodeplumazione è più frequente dei pappagalli che sono stati portati via dal loro habitat naturale.

Anche se oggi la compravendita di pappagalli è regolata da leggi anche molto severe, c’è ancora chi acquista questi volatili in modo troppo superficiale. Infatti, alcuni esemplari possono arrivare nelle case dopo essere stati catturati in modo violento. La loro documentazione può essere falsificata e occorre sempre rivolgersi ad allevatori legalmente riconosciuti e affidabili.

Anche i pappagalli adottati e salvati dai rifugi per animali sono generalmente più inclini all’autodeplumazione. Dare una nuova casa a questi animali è sicuramente un gesto di generosità. Ma l’ideale è che ad adottarli siano persone con una certa esperienza con questo tipo di esseri viventi, per potergli offrire sempre le cure necessarie e tutto ciò di cui hanno davvero bisogno.

Autodeplumazione pappagallo

Un aspetto importante, che può innescare questa patologia, è anche il metodo di allevamento. I pappagalli possono essere allevati dai genitori o dall’uomo. Questa scelta dipende anche dalla volontà di farli abituare, in modo più completo, al contatto con le persone.

Come i primati, i pappagalli stabiliscono legami importanti nella fase giovanile e devono imparare molti comportamenti da altri esemplari più grandi. Pertanto, lo ribadiamo, è necessario cercare sempre allevatori responsabili, dal momento che i pappagalli che non hanno compiuto una socializzazione graduale, presentano più spesso casi di autodeplumazione.

Autodeplumazione ed intelligenza emotiva

I problemi comportamentali sono una delle principali cause del problema. La depressione nei pappagalli esiste e può essere uno dei motivi principali che portano a strapparsi le piume. L’unico vantaggio è che questo comportamento è molto facile da riconoscere e attirerà facilmente la vostra attenzione.

Una volta che i pappagalli si rendono conto che possono richiamare l’attenzione del padrone, strappandosi le penne, lo faranno più spesso. Quindi, alcuni professionisti raccomandano di ignorare tale comportamento, ma non prima di procedere ad un trattamento appropriato per la causa sottostante dell’autodeplumazione.

Questo tentativo di attirare l’attenzione può essere dovuta alla solitudine. Molti pappagalli trascorrono lunghi periodi di tempo senza compagnia e finiscono col cadere in questi comportamenti. E’ il motivo per cui la compagnia di altri pappagalli o l’uso di un arricchimento ambientale può mitigare il problema. Questo perché la mancanza di stimolazione mentale è tra le cause principali dell’autodeplumazione.

Pappagallo in piena fase di deplumazione

Richiamare l’attenzione dei proprietari non è l’unica causa comportamentale alla base dell’autodeplumazione. I disturbi compulsivi, l’eccessiva dipendenza dal proprietario o persino le fobie possono innescare problemi di auto-mutilazione. Pertanto, uno dei trattamenti principali passa attraverso il condizionamento operante, con cui è possibile insegnare all’animale un modo di comportarsi diverso e più sano.

Problemi di gestione e habitat possono causare l’autodeplumazione

Le condizioni di gestione e habitat di questi animali sono fondamentali nell’innescare questa spiacevole problematica. Dovrete sapere bene cosa significa tenere un pappagallo come animale domestico, poiché il fatto di non rispondere a tutte le esigenze di questi uccelli in cattività può provocare sicuramente l’autodeplumazione.

I problemi nutrizionali o le malattie silenziose possono influenzare lo stato mentale del pappagallo e questi aspetti saranno una delle prime cose che il vostro veterinario dovrebbe verificare per poter arrivare a una diagnosi precisa.

Pertanto, una dieta inadeguata, la qualità dell’aria, l’esposizione al sole, la quantità di esercizio fisico, l’iperstimolazione sessuale o ormonale, possono essere alcune delle cause del processo di autodeplumazione. Un altro motivo per cui i pappagalli possono strapparsi le piume, è la presenza di parassiti o composti che causano allergie.

Sebbene ci siano trattamenti farmacologici contro questa patologia, è stato visto che non sempre funzionano. Il più efficace è quello di affrontare tutti i problemi di gestione dell’animale e migliorare la qualità della sua vita. Dando massima priorità alle esigenze e necessità del vostro pappagallo.