Perché i gatti impastano le coperte?

Quando i gatti impastano le coperte, riproducono un comportamento istintivo della prima infanzia relativo all'allattamento al seno. In questo articolo vi spieghiamo nel dettaglio questo simpatico comportamento.
Perché i gatti impastano le coperte?

Ultimo aggiornamento: 06 dicembre, 2021

Chi vive con un gatto domestico l’ha visto senz’altro impastare le coperte su cui riposa, e non solo: i cuscini, la barba, il padrone stesso o addirittura l’aria. Questo comportamento è istintivo e primitivo e in genere indica che il felino si sente a suo agio.

Se avete visto il gatto impastare la coperta, vi sarete chiesti cosa provoca questo comportamento. Pertanto, in questo spazio vi forniremo tutte le informazioni necessarie per comprenderlo appieno, nonché le indicazioni per rilevare un eventuale comportamento patologico.

Perché i gatti impastano le coperte?

Il movimento in questione è chiamato impastare per via della sua somiglianza con il movimento dell’impasto del pane: il gatto fa pressione con le zampe sulla coperta a intervalli, flettendo e allungando le dita. È comune che questo movimento sia accompagnato da fusa e un linguaggio del colpo che esprime calma.

Impastare risponde a un comportamento innato dei gatti: quello di fare pressione sul seno materno durante l’allattamento. Con questo movimento vengono stimolate le ghiandole mammarie della madre, favorendo la fuoriuscita del latte. Inoltre, è un comportamento che genera una sensazione di benessere e tranquillità nei cuccioli.

In genere i gatti impastano i loro padroni quando ricevono carezze e coccole, ma a volte lo fanno da soli. Di solito accade quando si trovano sopra un oggetto su cui stanno per sdraiarsi, come una coperta.

Un gatto impasta una coperta.

Perché le coperte?

Quando l’impastamento è diretto verso una coperta su cui si trova il gatto, è segno che l’animale sta preparando la superficie su cui sdraiarsi. Ciò significa che modella la coperta per crearsi un nido su cui riposare il più comodamente possibile.

Questo comportamento nei gatti adulti costituisce anche una tecnica di marcatura, poiché così facendo impregnano del proprio odore la coperta su cui andranno a coricarsi. In questo modo, contrassegnano il luogo di riposo come proprio.

L’impastamento del gatto non deve essere confuso con l’affilatura delle unghie, nel quale affondano intenzionalmente i loro artigli su una superficie.

L’impastamento viene talvolta confuso con il movimento delle femmine non sterilizzate quando sono pronte per l’accoppiamento. Si tratta di una postura caratteristica, poiché il gesto ritmico viene fatto con le zampe posteriori, mentre le anche si sollevano.

Devo preoccuparmi se i miei gatti impastano le coperte?

In realtà questo è un comportamento naturale, che non indica alcuna patologia; infatti è un segno che il gatto è felice e contento. Tuttavia, se accompagnato da altri segni, l’impastamento potrebbe indicare un disturbo comportamentale. Nelle righe seguenti vi mostreremo alcuni esempi rilevanti.

La pica

La pica è un disturbo comportamentale che consiste nel masticare, leccare o ingerire qualsiasi cosa che non sia cibo. Se notate che il vostro gatto, oltre a impastare la coperta, la succhia e la mastica, potrebbe avere questo disturbo.

I gatti impastano le coperte per alleviare lo stress

Poiché impastare è un comportamento che produce soddisfazione e tranquillità nel gatto, non è strano che i gatti lo facciano quando si sentono stressati. Pertanto, se notate che impasta troppo spesso o in modo ossessivo, è possibile che il gatto sia in uno stato costante di stress e ansia.

In tal caso, è probabile che notiate altri comportamenti atti ad alleviare questo stato d’animo, come toelettarsi o grattarsi. I gatti sono inclini allo stress e all’ansia, poiché sono sensibili ai cambiamenti nel loro ambiente.

Svezzamento precoce

I cuccioli separati dalla madre prima della fine del periodo di allattamento non hanno occasione, durante lo svezzamento, di ridurre in modo naturale l’abitudine di impastare. In questo caso, è normale che i gatti abbiano una maggiore tendenza a impastare tutto ciò che è alla loro portata, rispetto a quelli che hanno avuto un’infanzia normale.

Cosa fare se il gatto impasta in modo ossessivo

Se sospettate che il gatto soffra di un disturbo comportamentale e che impastare le coperte sia parte del problema, la prima cosa da fare è rivolgersi a un professionista che escluda condizioni fisiche e faccia una diagnosi corretta. Una volta individuato il problema e le sue cause, potrete iniziare a lavorarci.

Quando i gatti impastano ossessivamente le coperte, è molto probabile che finiscano per masticarle e persino ingoiarne pezzi, fenomeno che è stato descritto prima come disturbo da pica. Il pericolo maggiore di questa pratica è l’ingestione di corpi estranei, che possono danneggiare l’apparato digerente dell’animale.

La cosa più semplice è eliminare gli oggetti che il gatto impasta e nasconderli finché non smette di esserne ossessionato. Allo stesso tempo, gli dovrebbero essere offerte alternative adeguate per divertirsi, oltre a trascorrere insieme del tempo di qualità. La vostra compagnia sarà il miglior arricchimento che potrete dargli.

Un gatto sotto una coperta.

Se non riuscite a correggere il comportamento causato dalla pica a casa, andare da un veterinario o da un etologo felino è sempre la migliore opzione. Non abbiate paura di chiedere aiuto, perché esistono centinaia di professionisti in grado di consigliarvi un metodo personalizzato per garantire il successo della terapia.

Potrebbe interessarti ...
Il vostro gatto graffia i mobili? Ecco come farlo smettere
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Il vostro gatto graffia i mobili? Ecco come farlo smettere

Se il vostro gatto graffia i mobili, in questo articolo vi sveleremo i migliori consigli per correggere in modo definitivo questo comportamento sba...