Perché i pinguini non possono volare?

Scoprite perché i pinguini non possono volare. Degli studi scientifici hanno fatto luce sull’argomento.
Perché i pinguini non possono volare?

Ultimo aggiornamento: 07 aprile, 2023

Sebbene siano uccelli e abbiano le ali, i pinguini non possono volare. Questo fatto ha provocato molta curiosità, soprattutto perché questi animali hanno le caratteristiche di qualsiasi animale che vola, ma non sono dotati di questa capacità.

Proprio per questo motivo, nel corso della storia ci sono state molte speculazioni sul motivo per cui questi uccelli non volano. Diverse teorie a riguardo e delle ricerche sono riuscite a darci delle risposte. Analizzeremo alcune ipotesi con i rispettivi studi, quindi non perdetevi le prossime righe!

I pinguini non possono volare per via delle caratteristiche delle loro ali

A livello anatomico, la forma delle ali di un pinguino non è adatta al volo. Dal punto di vista biomeccanico, le caratteristiche fisiche per svolgere attività come il volo e le immersioni in acqua devono essere diverse. Nell’articolo scientifico di cui è coautore il professor John Speakman dell’Università di Aberdeen e dell’Accademia delle scienze in Cina, afferma che non è possibile costruire ali che vadano bene per entrambe le attività.

consumo di energia richiesto in entrambe le attività è diverso. Come termine di confronto, abbiamo l’uria, un uccello che è molto vicino al pinguino e che fisicamente gli somiglia; ma che, al contrario, può spiccare il volo. I ricercatori hanno scoperto che l’uria spende un quantitativo eccessivo di energia durante il volo a causa del movimento delle sue piccole ali. “Questi uccelli hanno ali molto corte e devono sbatterle a una velocità altissima per poter rimanere in volo. Per loro è estenuante“, ha detto Speakman.

Pinguini in migrazione.
I pinguini non sono in grado di volare per diversi motivi, anche perché la loro anatomia lo impedisce.

L’evoluzione ha impedito al pinguino di volare

Un’altra teoria scientifica indica che volare richiede così tanta energia che i pinguini hanno lasciato da parte l’attività più complicata e si sono specializzati in quella più pratica, diventando in grado di gestire alla perfezione le immersioni. “Fondamentalmente, l’ipotesi è che man mano che le ali sono diventate più efficienti per il nuoto, la loro capacità di volare sia diminuita proporzionalmente“, ha spiegato il professor Speakman.

Si presume che volare fosse talmente impegnativo dal punto di vista fisico per i pinguini che hanno preferito rinunciare a tale capacità. Così, le loro ali si sono trasformate in pinne perfette per il nuoto. Al giorno d’oggi, le ali di questi animali sono corte e piatte, oltre al fatto che le spalle sono prive di giunture, il che impedisce loro di spiccare il volo. Curiosamente, i pinguini sono l‘unica specie di uccelli che non è in grado di piegare le ali.

Allo stesso modo, bisogna considerare che, a parte le ali, anche il corpo del pinguino non è adatto a spiccare il volo. Secondo uno studio pubblicato su Proceedings of the Royal Society B: Biological Sciences, alcune specie, come il pinguino imperatore, si riproducono in ambienti estremi che raggiungono temperature fino a -40°C, nutrendosi in acque che possono raggiungere anche -1,8°C. Per riuscire ad avere una temperatura corporea stabile di 38°C devono accumulare grasso, sviluppare muscoli e una quantità non trascurabile di penne di contorno (le meno morbide e leggere).

Precedenti adattamenti per la loro sopravvivenza li hanno resi uccelli molto pesanti e poco aerodinamici in aria. Tuttavia, non è sempre stato così. Pochissimi sanno che, in realtà, non sempre i pinguini sono stati incapaci di volare.

La transizione acquatica dei pinguini

Come affermato da uno studio pubblicato su Nature Communications nel 2022, i pinguini hanno perso la capacità di volare più di 60 milioni di anni fa. Hanno abbandonato la capacità di volo molto prima che si formassero le calotte polari, e lo hanno fatto sviluppando un particolare sistema di immersione alimentato dalle ali.

In questo senso, è stato ipotizzato che l’evoluzione, la speciazione e l’estinzione dei pinguini siano strettamente correlate ai cambiamenti climatici che si sono verificati nel corso della storia. I pinguini sono un altro esempio in natura della specializzazione e dell’adattamento all’ambiente per sopravvivere.

Ricapitolando, i pinguini non possono volare perché non ne hanno bisogno. Si sono adattati al loro ambiente, e per questo hanno dovuto sacrificare una caratteristica tipica degli uccelli. In una certa misura, si può dire che i pinguini volano sott’acqua. Secondo la National Oceanic and Atmospheric Administration, sono in grado di nuotare a una velocità compresa tra i 25 e i 40 chilometri all’ora.


Tutte le fonti citate sono state esaminate a fondo dal nostro team per garantirne la qualità, l'affidabilità, l'attualità e la validità. La bibliografia di questo articolo è stata considerata affidabile e di precisione accademica o scientifica.


  • Baker, A. J., Pereira, S. L., Haddrath, O. P., & Edge, K. A. (2006). Multiple gene evidence for expansion of extant penguins out of Antarctica due to global cooling. Proceedings. Biological sciences273(1582), 11–17. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1560011/
  • National Oceanic and Atmospheric Administration. (2023).  Can penguins fly?https://oceanservice.noaa.gov/facts/penguinsfly.html
  • Cole, T. L., Zhou, C., Fang, M., Pan, H., Ksepka, D. T., Fiddaman, S. R., Emerling, C. A., Thomas, D. B., Bi, X., Fang, Q., Ellegaard, M. R., Feng, S., Smith, A. L., Heath, T. A., Tennyson, A. J. D., Borboroglu, P. G., Wood, J. R., Hadden, P. W., Grosser, S., Bost, C. A., … Zhang, G. (2022). Genomic insights into the secondary aquatic transition of penguins. Nature communications13(1), 3912. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC9296559/
  • Elliott, K. H., Ricklefs, R. E., Gaston, A. J., Hatch, S. A., Speakman, J. R., & Davoren, G. K. (2013). High flight costs, but low dive costs, in auks support the biomechanical hypothesis for flightlessness in penguins. Proceedings of the National Academy of Sciences110(23), 9380-9384. https://www.pnas.org/doi/10.1073/pnas.1304838110
  • Williams, C. L., Hagelin, J. C., & Kooyman, G. L. (2015). Hidden keys to survival: the type, density, pattern and functional role of emperor penguin body feathers. Proceedings. Biological sciences282(1817), 20152033. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4633883/

Questo testo è fornito solo a scopo informativo e non sostituisce la consultazione con un professionista. In caso di dubbi, consulta il tuo specialista.