Prendersi cura del pelo del cane in estate

· 7 settembre 2018
Per prendervi cura del pelo del cane in estate, vi consigliamo di evitare l'esposizione eccessiva al sole, mantenere gli ambienti puliti e offrire una dieta povera di grassi all'animale.

La cura del pelo del cane è essenziale per godersi l’estate senza spiacevoli sorprese. A seconda della razza e della lunghezza e del tipo del suo manto, sarà necessario lavare, asciugare e spazzolare i peli in modo adeguato.

Non a caso, l’arrivo della stagione estiva significa poter passeggiare, correre e viaggiare con il vostro amico a quattro zampe. Starete più tempo insieme e, per il caldo e il maggior contatto con l’ambiente esterno, la toletta diventerà qualcosa di imprescindibile.

Prendersi cura del pelo del cane in estate è una parte fondamentale delle vostre responsabilità, come padroni. E’ un altro modo per occuparsi della salute e del benessere del vostro migliore amico.

Perché i cani hanno bisogno di cure specifiche in estate?

Con l’estate, le temperature si innalzano e i raggi solari sono molto più potenti che nelle altre stagioni. Ciò si traduce nella necessità di rafforzare la cura di pelle e pelo.

Cucciolo che fa la toletta

Va ricordato che il sistema di raffreddamento dei cani è più complesso di quello degli umani. Il loro corpo è più sensibile al calore, innescando meccanismi di termoregolazione oltre i 20° esterni.

Gli esseri umani hanno ghiandole sudoripare per tutta la lunghezza della loro pelle. Queste si attivano facilmente quando il corpo percepisce un aumento di temperatura, rilasciando vapore acqueo. Pertanto, quando vi esercitate o vi esponete al sole, inizierete a sudare velocemente per raffreddare l’intero organismo.

Come sudano i cani?

Le ghiandole in grado di eliminare il vapore acqueo sono presenti solo sui cuscinetti. Pertanto, i cani possono sudare solo attraverso la parte inferiore delle loro zampe. Hanno anche un meccanismo per dissipare il calore attraverso la lingua e il respiro ansimante.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è che i cani tendono ad essere direttamente esposti alla radiazione solare. Non indossano vestiti né cappelli e, giocando o correndo all’aria aperta, rimangono molte ore sotto il sole.

La principale protezione che il vostro cane possiede, contro i cambiamenti climatici, è proprio il pelo. Quando fa freddo, permette di mantenere isolato il corpo, limitando la perdita di calore. Nei mesi estivi, il folto manto fa da “ombra” sulla pelle, filtrando così l’incidenza diretta dei raggi del sole. Per questo motivo, la cura del pelo è fondamentale per la salute dell’animale. Indipendente dalla stagione dell’anno.

Come prendervi cura del pelo del cane in estate?

L’importante è garantire la salute del cane. Per questo, sono necessarie visite periodiche dal veterinario. Inoltre, il libretto di vaccinazioni e i trattamenti antiparassitari devono essere tenuti aggiornati.

Consigli utili

  1. Proteggete il pelo e la pelle dalle radiazioni solari. L’esposizione eccessiva alle radiazioni ultraviolette emesse dal sole è dannosa per gli animali tanto quanto per gli esseri umani. I cani possono soffrire di scottature, ustioni, irritazioni e persino cancro. Pertanto, non dovreste mai trascurare la protezione dal sole.
  2. Idratazione adeguata. Nelle giornate molto calde, il corpo perde una grande quantità di acqua. E’ importante aumentare le dosi di acqua fresca da offrire al vostro animale. In genere, un cane consuma da 1,5 a 2 litri di acqua al giorno: in estate tale quantità andrebbe raddoppiata.
  3. Aria fresca e ombra. Se la giornata è particolarmente calda e afosa, meglio ridurre i tempi delle passeggiate e uscire quando il solo è tramontato. In casa, potete usare ventilatori o accendere l’aria condizionata. Se siete al mare o in zone aperte, approntate sempre una zona d’ombra per proteggere il vostro cane.

È importante andare dal veterinario se il cane soffre di sintomi come arrossamento, irritazione o prurito della pelle. Vi consigliamo di evitare l’esposizione eccessiva al sole, mantenere gli ambienti puliti e offrire una dieta povera di grassi.

cane Shih Tzu in giardino

Ulteriori suggerimenti

  1. Attenzione alle allergie. Il caldo e l’umidità tipici dell’estate peggiorano solitamente il rischio di allergie e dermatiti. Soprattutto nei cani che sono più vulnerabili alle sostanze naturali o che sono in sovrappeso.
  2. Tosatura. Molti animali hanno un rivestimento specifico per l’isolamento termico. Soprattutto razze provenienti da regioni molto fredde. Pertanto, una delle cure più importanti per il pelo durante l’estate è tosare, in modo adeguato, il vostro amico a quattro zampe.
  3. Spazzolate il pelo del cane periodicamente. I cani di solito cambiano pelo in base alle stagioni dell’anno. Ciò favorisce la presenza di cellule e peli morti, un aspetto tipico durante l’estate. Pertanto, è importante spazzolare il pelo del cane almeno una volta alla settimana.