Pulci sugli animali: come capire di averle eliminate

Le pulci sono insetti parassiti che possono colpire quasi tutti gli animali. In presenza di un'infestazione di pulci, è possibile ricorrere a diversi trattamenti. Ma una volta ultimato il trattamento scelto, come capire se l'animale non ha più le pulci?
Pulci sugli animali: come capire di averle eliminate

Ultimo aggiornamento: 27 aprile, 2021

Le pulci sono insetti privi di ali che vivono tra il pelo dei mammiferi. Rappresentano una piaga comune negli animali selvatici, come i procioni e i conigli. Piuttosto che preoccuparci delle pulci sugli animali domestici, la verità è che il 95% delle loro uova, larve e pupe vivono nell’ambiente.

Le pulci sono molto longeve, possono vivere dalle due settimane a un anno. Le femmine possono deporre fino a 5o uova in un giorno per un totale di 1500 in tutta la vita.

Alcune pulci possono saltare oltre 100 volte la lunghezza del loro corpo. Gli animali domestici offrono un rifugio sicuro per le pulci, una fonte di nutrimento (sangue) e un ottimo posto per allevare una famiglia numerosa.

Pulci sugli animali: quali danni provocano?

Tra i danni più lievi, si contano le possibili lesioni alla pelle causate dall’animale stesso a furia di grattarsi per via del prurito provocato dalle pulci. A loro volta, queste ferite possono scatenare infezioni secondarie.

Più rischioso, invece, sono le possibili malattie trasmesse dalle pulci, come la tenia. Possono trasmettere anche la malattia da graffio di gatto e parassiti ematici.

Eliminare le pulci sugli animali domestici e dalla casa può essere un’ardua impresa in alcuni casi, motivo per cui è utile prevenirle.

È importante conoscere il ciclo vitale delle pulci

Le pulci adulte in genere trascorrono tutta la vita in un animale ospite. Sulla pelle di questo animale si nutrono, si accoppiano e si riproducono.

Una volta deposte, le uova delle pulci cadono a terra, entrano in incubazione e si trasformano in larve che si nutrono di materia organica. Il posto in cui dorme l’animale infestato è spesso pieno di uova e larve troppo piccole per essere viste a occhio nudo.

Dopo un tempi, queste larve si muniscono di un bozzolo e diventano pupe e poi pulci adulte che vanno in cerca di un altro animale, o dello stesso, su cui vivere.

In inverno, le fredde temperature possono uccidere le uova e le larve presenti nell’ambiente. Ciò non accade, tuttavia, con le uova e le larve che vivono in rifugi protetti come nidi, tane e i nostri soggiorni.

Un solo paio di pulci può provocare un’infestazione domestica massiva in un lasso di tempo che va da alcune settimane a mesi.

Come individuare le pulci sugli animali

Si tratta di animali molto piccoli e difficili da vedere perché si nascondono tra gli strati più folti del pelo di cani e gatti. La pulce adulta assomiglia a un piccolo seme di sesamo di colore marrone rossastro. Occasionalmente, è possibile vederla mentre cammina tra i peli dell’animale.

Spesso, tuttavia, gli unici segni del problema sono i graffi e le punture degli insetti sulla pelle dell’animale. Queste ferite possono provocare aree prive di pelo che tendono a infettarsi.

In molti casi l’animale diventa allergico alle pulci. Così una sola puntura provoca intenso prurito e “punti caldi” infetti, con piaghe rosse e infiammate.

Se una casa è molto infestata, anche le persone vengono punte dalle pulci. Queste punture si trovano in genere sulle caviglie e si devono alle pulci adulti in cerca del loro primo pasto a base di sangue.

Pulce nel pelo di cane.

Trattamento contro le pulci sugli animali

Sul mercato sono disponibili molti prodotti per uccidere le pulci e prevenirne la riproduzione. Questi sono in genere sicuri ed efficaci e molti durano un mese o più dopo una sola applicazione.

La maggior parte dei trattamenti preventivi mensili sono per uso topico; nello specifico, vanno applicato sulla pelle tra le scapole o sulla parte superiore della colonna vertebrale del gatto e del cane.

È possibile reperire gli antiparassitari anche in forma di pillole o collari. Il veterinario potrà aiutarvi nella scelta del tipo più appropriato.

Bisogna somministrare all’animale il trattamento antiparassitario indicato per la sua specie. Alcuni trattamenti per cani contengono permetrina, insetticida sicuro per loro, ma altamente tossico per i gatti.

Risultato del trattamento

L’uso giudizioso e continuato dei trattamenti più efficaci consentirà di eliminare le pulci. Per velocizzare il processo, possiamo ricorrere a insetticidi per ambienti interni ed esterni così da uccidere le pulci presenti in casa.

Allo stesso modo, pulire minuziosamente le coperte o le federe su cui dorme l’animale e passare l’aspirapolvere sui tappeti aiuterà a eliminare numerose uova e larve. L’ideale è pulire a fondo prima che le pulci immature diventino adulte e saltino sull’animale.

Ricordate di disfarvi dei sacchi dell’aspirapolvere dopo ogni uso. Non vorrete che le uova si schiudano e nascano altre pulci.

Cane che si gratta per pulci sugli animali.

Segnali che rivelano la presenza delle pulci sugli animali

Dopo aver somministrato il trattamento, conviene tenere sotto controllo l’animale per rilevare segni classici della infestazione. Dovrete osservare se:

  • Si gratta.
  • Presenta aree senza pelo o dolenti al tatto.
  • Ha macchie, rossore e irritazione.
  • Alcune aree, come la pelle attorno alle orecchie, appaiono gonfie.
  • Presenta piccole macchie scure sul pelo o piccoli insetti color marrone-nero che camminano.

Se avete notato uno di questi segni, probabilmente l’animale ha ancora le pulci.

Spazzolare l’animale in cerca di pulci

Spazzolate i vostri animali domestici con un pettine a denti sottili su una superficie bianca. In questo modo, potrete vedere lo “sporco delle pulci”, ovvero escrementi secchi.

Questi escrementi cadono dal pelo come un materiale sabbioso simile a croste individuali di colore marrone rossastro. Se aggiungete una goccia d’acqua, vedrete un anello marrone attorno allo “sporco” a mano a mano che il sangue digerito viene filtrato verso la carta su cui poggia.

Se avete dubbi in merito alle pulci sugli animali o quali prodotti usare, consultate il veterinario per ottenere i migliori consigli. Evitate che una pulce diventi un grave problema trattando preventivamente e regolarmente animali domestici e casa. Potrebbe essere necessario intervenire durante tutto l’ano se la casa ha il riscaldamento centralizzato.

Potrebbe interessarti ...
Come eliminare pulci e parassiti dal vostro animale durante la gravidanza
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Come eliminare pulci e parassiti dal vostro animale durante la gravidanza

Quando il vostro animale in gravidanza ha pulci o altri parassiti esterni, dovete preoccuparvi di come rimuoverli, poiché la situazione è più delic...



  • Bibikova, V. A. (1977). Contemporary views on the interrelationships between fleas and the pathogens of human and animal diseases. Annual review of entomology, 22(1), 23-32.
  • Jubb, K. V. F., Kennedy, P. C., & Palmer, N. (1990). Patología de los animales domésticos.
  • Soriguer, R. C. (1980). Ciclo anual de parasitismo por pulgas y garrapatas en el conejo de campo (Oryctolagus cuniculus L.) en Andalucía Occidental, España. Revista Ibérica de Parasitología, 40(4), 539-550.
  • Jiménez Solís, W. A. (2018). Prevalencia de huevos de parásitos echinococcus granulosus y dipylidium caninum en heces de perros atendidos en centros de atención veterinaria del gad de duran (Bachelor’s thesis, Universidad de Guayaquil. Facultad de Medicina Veterinaria y Zootecnia).