Qual è la balena più grande del mondo?

· 22 Aprile 2019
È difficile misurare le dimensioni e il peso di questi enormi cetacei, ma grazie alla tecnologia queste informazioni stanno diventando sempre più precise.

Sapete qual è la balena più grande del mondo? Le balene sono mammiferi maestosi che guidano il ranking dei più grandi animali sulla terra. Le loro dimensioni sono impressionanti e la loro bellezza ci lascia senza fiato.

In questo articolo, parleremo della balena più grande del mondo, oltre a presentarne varie specie.

Come sapere qual è la balena più grande del mondo?

È molto difficile misurare e pesare un mammifero così grande e pesante che vive in mezzo all’oceano. Pertanto, è comune trovare una grande varietà di informazioni quando si cerca di capire quale sia la balena più grande.

In generale, il calcolo delle dimensioni si basa sulla misurazione della lunghezza e su una stima del peso corporeo. Negli ultimi anni, il progresso della tecnologia ha permesso di effettuare misurazioni sempre più accurate.

Attualmente, gli scienziati sono riusciti ad ottenere una registrazione abbastanza completa della lunghezza di quasi tutte le specie conosciute di balene.

Tuttavia, ottenere una misurazione accurata del peso di questi giganti marini non risulta ancora facile per gli esperti.

Pertanto, di solito gli studiosi elaborano delle informazioni ottenute da approssimazioni basate sulla struttura di ciascuna specie e sulla sua curva di crescita.

Le quattro balene più grandi

La balenottera azzurra

La balenottera azzurra detiene il titolo del più grande essere vivente sul pianeta Terra. Quando è adulta, il suo corpo può raggiungere i 30 metri di lunghezza totale, con un peso fino a 150 tonnellate.

La balena più grande del mondo

Nonostante la sua grande massa corporea, il corpo di una balenottera azzurra è solitamente lungo e sottile, caratterizzato da una straordinaria eleganza. Questi imponenti cetacei esibiscono diverse tonalità di grigio.

Attualmente, si stima che siano presenti 12.000 esemplari in tutto il mondo. Alcuni ricercatori suggeriscono che ci sia il rischio reale che questa popolazione si riduca a soli 5.000 esemplari nel giro di pochi anni. Purtroppo, questa specie è a rischio di estinzione e il suo principale predatore è l’essere umano.

La balenottera comune

Il secondo posto tra le balene più grandi appartiene a una specie poco conosciuta: la balenottera comune. Gli esemplari adulti possono raggiungere i 27 metri di lunghezza e pesare fino a 74.000 tonnellate.

Balena comune

Popolarmente, questa specie è conosciuta come “balenottera comune”, ma il suo corpo magro, le linee eleganti e la sua agilità nel movimento le hanno fatto guadagnare il soprannome di “levriero dei mari”.

È un cetaceo che cattura l’attenzione per le sue diverse sfumature di grigio e marrone. Sfortunatamente, la sua maestosità lo ha condannato ad un’intensa persecuzione per la pratica della pesca. È anch’essa una specie a rischio di estinzione.

La balenide o balena franca

Le diverse specie di balenidi raggiungono una lunghezza di 17 metri nella loro fase adulta. Sebbene non sia lunga quanto la balenottera comune, una balenide può arrivare a pesare fino a 100 tonnellate. Questi cetacei sono larghi e robusti, quindi le loro dimensioni sono davvero impressionanti.

La balena franca

Nonostante il suo corpo maestoso con sfumature di un blu profondo come l’oceano, questa specie non è molto apprezzata per la sua bellezza. La sua testa coperta da calli e le sue enormi file di barbe non sono mai state considerate troppo attraenti secondo i parametri estetici tradizionali.vbn

A causa dell’alto contenuto di grassi della pelle, le balenidi sono state cacciate intensamente per molti secoli. La caccia alle balenidi era molto redditizia per coloro che negoziavano con l’olio di balena.

In realtà, il suo stesso nome deriva dalla terribile caccia alle balene. I cacciatori ritenevano che queste specie fossero facili o franche da cacciare, perché galleggiavano dopo essere state uccise. Pertanto, attualmente, le balene “franche” sono tra gli animali a più alto rischio di estinzione.

Il capodoglio

Il capodoglio è il maggiore rappresentante del gruppo delle cosiddette “balene dentate”. Quando sono adulti, questi cetacei possono misurare fino a 20 metri di lunghezza, con un peso stimato di 60 tonnellate.

Capodoglio

Inoltre, i capodogli hanno il cervello più grande tra tutti i mammiferi sul nostro pianeta. Queste balene possono abitare in acque molto profonde e ghiacciate e i maschi possono vivere anche nel Mare Antartico.

E l’orca?

Forse alcune persone trovano strano che le orche non si trovino in questa lista. In realtà, le orche non sono balene, ma appartengono alla famiglia Delphinadae. Pertanto, sono considerati i più grandi delfini di tutti gli oceani.

Orca assassina