Qual è l’origine degli uccelli?

· 29 Aprile 2019
Volete scoprire con noi qual è l'origine degli uccelli e del loro volo? Anticipiamo solo che i dinosauri fanno parte di questa storia!

L’origine degli uccelli e la loro storia evolutiva è stata uno dei più grandi misteri che archeologi e biologi hanno affrontato.

Volete sapere cosa sappiamo finora sull‘origine degli uccelli? Continuate a leggere!

L’origine degli uccelli

Attualmente esiste un certo consenso sulla questione: gli uccelli si sono evoluti dai dinosauri. In particolare, da un genere noto come Coelosaurus; all’interno di questo gruppo troveremo parenti molto stretti degli uccelli, come il famoso velociraptor.

La prima specie perduta che ci mostra l’origine degli uccelli è il famoso Archaeopteryx, con caratteristiche intermedie tra uccelli moderni e dinosauri piumati. Questo animale aveva lunghe penne e poteva volare, sebbene avesse denti affilati.

Lo studio dell’origine degli uccelli è iniziato in parallelo con le pubblicazioni di Darwin. Un anno dopo la pubblicazione di The Origin of Species, è stata scoperta la prima piuma fossilizzata. Da lì sono emerse diverse teorie e collegamenti che sono state avanzate per spiegare l’origine degli uccelli.

Stormo di uccelli

Cosa hanno in comune con i dinosauri?

Una delle caratteristiche che accomunano i dinosauri e gli uccelli è la presenza di piume.

Mentre alcuni dinosauri avevano piume molto semplici e filamentose, esistevano alcune specie con piume complesse, quasi come quelle degli uccelli.

Tuttavia, il rapporto tra dinosauri e uccelli appare ancor più ovvio se andiamo ad analizzare i loro scheletri: sono uguali in molti aspetti, soprattutto in aree come la forcula o la carena, indispensabili negli uccelli.

Per quanto riguarda i polmoni, è sorprendente scoprire che i dinosauri carnivori avevano sacche d’aria simili a quelle degli uccelli. Si crede anche che i dinosauri dormissero come molti uccelli e posando la testa sotto le estremità per tenerla al caldo.

Anche il comportamento e la biologia dei dinosauri forniscono indizi sull’origine degli uccelli: sia i dinosauri che gli uccelli producono il midollo osseo, un tipo di tessuto ricco di calcio che può formare il guscio dell’uovo.

Molti dinosauri fossilizzati sono stati trovati mentre incubavano le uova; inoltre, la mancanza di denti in tenera età implicherebbe che i genitori masticavano e rigurgitavano il cibo per i piccoli, così come fanno gli uccelli.

Nel sistema digestivo di diversi dinosauri sono state ritrovate anche piccole pietre, utili a digerire: questo processo è comune agli uccelli.

L'origine degli uccelli: i dinosauri

L’origine del volo negli uccelli

Ma se l’origine degli uccelli è da cercarsi nei dinosauri, come mai i primi sono in grado di volare?

Dobbiamo ricordare che gli pterosauri non sono dinosauri, quindi ci sono due ipotesi: che i dinosauri corridori cominciarono a usare le ali per bilanciare i loro movimenti, o che i dinosauri arboricoli le usassero per controllare i loro salti.

Quindi, le ali non sarebbero nate come uno strumento per volare. Poco a poco si evolsero, inizialmente per bilanciare questi animali e poi per consentire una caduta ammortizzata. In seguito, permettevano una leggera planata e, infine, permisero a questi animali di volare.

Quando avvenne l’estinzione dei dinosauri, alcuni di questi animali riuscirono a sopravvivere al cataclisma: i loro discendenti hanno consentito l’origine degli uccelli, animali che sono riusciti a sopravvivere in tutti gli ecosistemi del pianeta.

Non è una cosa meravigliosa?

  • Feduccia, A. (1999). The origin and evolution of birds. Yale University Press.