Quali sono gli uccelli più veloci?

26 Maggio 2018

Gli uccelli più veloci del mondo possono superare facilmente i 300 km/h durante le loro manovre di volo e la caccia. Il loro corpo non solo risulta perfettamente adatto alla vita aerea, ma anche preparato per sopravvivere alla differenza di pressione e temperatura della nostra atmosfera. Di seguito vi presentiamo gli uccelli più veloci di tutto il pianeta:

Falco pellegrino o falco peregrinus: l’uccello più veloce al mondo

Il falco pellegrino è l’uccello più veloce che esista nel nostro pianeta. Si tratta di un buon cacciatore che può superare facilmente i 350 km/h eseguendo un volo in picchiata per raggiungere le sue prede.

Secondo i registri ufficiali, la maggior velocità misurata in un falco pellegrino in volo è stata di 385 km/h nell’anno 2005.

Tuttavia, gli specialisti calcolano che questi uccelli possano raggiungere i 400 km/h in basse altitudini e che potrebbero superare i 600 km/h ad altitudini elevate. 

Un falco scruta il bosco dall'alto

Il corpo di un falco pellegrino presenta piccoli tubercoli ossei per evitare lesioni durante le sue manovre di caccia in picchiata. Se non li avesse, il cambiamento di pressione atmosferica lesionerebbe facilmente i suoi polmoni e gli altri tessuti del corpo. Questa capacità di adattamento gli permette di lanciarsi in picchiata da elevate altitudini per acquisire velocità e catturare in tal modo le sue prede.

Uccelli più veloci: il sorprendente record dei baccaccini reali

I beccaccini reali sono uccelli tipicamente da spiaggia che possiedono un corpo piccolo e un po’ grasso. La loro costituzione fisica apparentemente poco atletica non gli ha impedito, tuttavia, di conquistare un record internazionale. Questi uccelli sono detentori del volo più veloce registrato su lunghe distanze e senza fermate.

Recenti osservazioni scientifiche hanno rivelato che i beccaccini realizzano tutta la loro migrazione a una velocità media di quasi 100 km/h. Ciò significa viaggiare più di 6.700 chilometri dalla Svezia fino all’Africa a un’alta velocità costante, senza fare fermate.

La scoperta si deve alla dedizione di un gruppo di biologi che hanno catturato 10 uccelli beccaccini in Svezia per analizzare il loro comportamento in volo. Negli uccelli selezionati i ricercatori hanno collocato dei geolocalizzatori che permettevano di accompagnare la loro migrazione dall’Europa fino al continente africano.

Beccaccino

La sorpresa per tutto lo staff è stata quella di verificare la velocità dei beccaccini, cui corpo risulta molto poco aerodinamico. Nel 2010, dopo un anno di osservazione da parte di questi ricercatori, i beccaccini vennero recuperati e liberati senza gli apparecchi per continuare la loro vita normalmente.

Attualmente, si considera che siano proprio le riserve energetiche del loro corpo ‘grassoccio’ ciò che gli consente di volare tanti chilometri senza fermarsi. In caso contrario avrebbero bisogno di fermarsi costantemente per mangiare e bere durante il lungo viaggio.

Ciò spiega anche perché questi uccelli acquisiscono abitudini alimentari più intense durante l’autunno: il loro organismo ha bisogno di immagazzinare principi nutritivi per migrare durante l’inverno. Infatti, i baccaccini di solito pesano il doppio nelle settimane anteriori all’inizio della loro migrazione transcontinentale.

Altri uccelli realmente veloci

Oltre al falco pellegrino, presentiamo di seguito altri uccelli che vantano un volo estremamente veloce e che sono capaci di superare facilmente i 200 o 300 km/h. Di seguito le sei specie che seguono il falco peregrinus nella lista degli uccelli più veloci del mondo:

Aquila reale

Le aquile reali sono molto apprezzate non solo per la loro agilità, ma anche per la loro bellezza e l’abilità nella caccia. Le loro manovre di volo possono raggiungere facilmente i 300 km/h e si caratterizzano per essere dei cacciatori implacabili.

Un'aquila imperiale iberica mentre atterra

Appartiene alla famiglia accipitridae ed è la specie di rapace più conosciuta nel nostro pianeta.

Rondone reale

Questi uccelli instancabili possono superare i 200 km/h e sono capaci di afferrare insetti e piccoli uccelli in pieno volo. Trascorrono quasi tutta la loro vita volando, ad eccezione di quando devono ritornare nel nido per prendersi cura dei loro piccoli.

Smergo brasiliano dal becco rosso

L’aspetto di uno smergo brasiliano dal becco rosso risulta abbastanza peculiare proprio a causa della sua cresta e del suo becco. Maschi e femmine posseggono una vistosa cresta orientata all’indietro, che misura circa 10 centimetri.

Inoltre, il becco possiede un gruppo di piccoli denti nelle mandibole inferiori e superiori. Si tratta di uccelli piccoli, di approssimativamente 50 centimetri, che possono cacciare a 160 km/h durante il loro volo.

Sula bassana

La sula bassana spicca per le sue piume bianche con punte nere e per il capo color crema. Questa colorazione si sviluppa completamente in entrambi i sessi solo a partire dai quattro anni di vita. Si tratta di un uccello molto attraente, che può raggiungere i 160 km/h durante il suo volo.