5 razze di cani ideali per la terapia

La terapia assistita con gli animali aiuta a migliorare la qualità della vita dei pazienti, motivo per cui è ampiamente utilizzata in vari centri medici in tutto il mondo.
5 razze di cani ideali per la terapia

Ultimo aggiornamento: 31 marzo, 2022

I cani non sono solo ottimi compagni con cui condividere il proprio tempo a casa, ma con il giusto addestramento possono anche aiutare le persone durante il recupero da una malattia. Questa è nota come terapia assistita con gli animali, che consente ai pazienti di affrontare i propri problemi di salute in compagnia di animali socievoli, come ad esempio i cani.

Anche se in genere la maggior parte dei cani è in grado di sviluppare questa capacità terapeutica, sono pochi ad avere le caratteristiche giuste per svolgere una terapia di questo tipo. In effetti, si tratta di qualcosa della massima importanza, dal momento che il successo della terapia dipenderà in tutto e per tutto dalle caratteristiche del cane. Continuate a leggere questo articolo e scoprite alcune delle razze di cani che più sono indicate per questo lavoro.

Terapia assistita con gli animali

La terapia assistita con gli animali ha avuto origine nel 1792, quando uno psichiatra ha utilizzato per la prima volta degli animali nel tentativo di rendere più sopportabile il processo di guarigione. In questo momento si poteva intuire solo una parte dei benefici di questo tipo di terapia, mentre si ignorava il reale impatto che avrebbero avuto.

Detto in termini semplici, il beneficio della terapia assistita con gli animali consiste nel benessere mentale ed emotivo che ne deriva. La presenza degli animali induce i pazienti a socializzare, il che porta a sensazioni di tranquillità, felicità e gioia. Anche se possono sembrare dei dettagli in qualche modo non rilevanti, queste situazioni possono provocare cambiamenti nella vita delle persone.

Dal canto loro, i cani hanno grandi capacità sociali e un aspetto dolce che rende più facile che si instauri questo tipo di situazione. È per questo che vengono considerati gli animali più indicati per le terapie assistite. Bisogna comunque ricordare che i pazienti hanno bisogno di un ambiente sano, pulito, calmo e pacifico, quindi non tutti i cani sono adatti al compito.

Terapia assistita con i cani

Terapia assistita coi cani

I cani utilizzati nella terapia assistita hanno bisogno di un addestramento specifico, poiché qualsiasi comportamento inappropriato potrebbe nuocere al paziente. Per questo motivo vengono aiutati a sviluppare stabilità e sicurezza emotiva, che consentono loro di comportarsi nel migliore dei modi.

Ad ogni visita, i cani sono accompagnati dal loro addestratore e seguiti da vicino. Tuttavia, il cane è colui che agisce e deve portare avanti la terapia in base a ciò che osserva nel paziente. Questo è possibile solo perché comprendono il linguaggio del corpo delle persone, quindi reagiscono istintivamente e sanno come incoraggiarle.

Razze di cani adatte alla terapia assistita

I cani che vengono utilizzati nella terapia assistita devono essere calmi, allegri, obbedienti, socievoli e poco nervosi. In caso contrario, non sarebbero in grado di creare l’ambiente giusto affinché la visita sia piacevole per il paziente. Come si può immaginare, non tutte le razze corrispondono a questa descrizione. Nelle prossime righe, vi mostreremo 5 delle razze più utilizzate in questo tipo di attività.

1. Labrador retriever

Questa razza presenta grandi vantaggi rispetto alle altre, poiché comprende le emozioni umane con grande facilità. Grazie a ciò, il Labrador Retriever è in grado di agire bene da solo e di gestire situazioni difficili. Inoltre, ha un aspetto da “gigante buono” che lo rende facile da approcciare, rendendo più semplice l’interazione con i pazienti.

Labrador retriever

2. Golden Retriever

Ha un carattere molto simile a quello del Labrador Retriever, quindi presenta più o meno gli stessi vantaggi di quest’ultimo. L’unica differenza è che il suo aspetto peloso incoraggia ancora di più l’interazione con i pazienti. Per questo motivo, di solito è la razza di cane preferita per la terapia.

Conoscete le differenze tra labrador e golden retriever?

3. Pastore tedesco

Il pastore tedesco si caratterizza per essere molto calmo e obbediente, quindi è un ottimo cane per la terapia. Con un buon addestramento, è in grado di restare passivo anche in situazioni stressanti. Inoltre, questa razza è nota per essere affettuosa, socievole, empatica e premurosa.

Una delle razze di cane più adatte alla terapia.

4. King Charles Spaniel

Questa razza di cane è una delle più tenere e pelose che esistano, il che rende molto più facile l’interazione con i pazienti. Inoltre, ha un carattere docile, allegro, socievole e attivo adatto alla terapia. Naturalmente, è necessario farli socializzare in tenera età per evitare la comparsa di problemi comportamentali.

Cavalier King Charles Spaniel: caratteristiche

5. Barboncino

I barboncini sono una delle razze più popolari come animali domestici, poiché sono intelligenti, hanno un pelo appariscente e sono piuttosto affettuosi. In effetti, il loro aspetto tenero risulta utile nella terapia con i bambini. Grazie al fatto che somigliano a un orsacchiotto e sono pieni di energie, i piccoli pazienti li adorano subito.

Uno dei cani ideali per chi soffre di allergie.

Cani da terapia e cani da assistenza

Sebbene possa sembrare la stessa cosa, i cani che si occupano di terapia non sono gli stessi che vengono utilizzati come assistenza per le persone disabili. Come già accennato, i cani da terapia sono responsabili dell’interazione con i pazienti con l’obiettivo di migliorare la loro qualità di vita. I cani da assistenza, invece, si impegnano per rendere più semplice la vita dei loro padroni.

La differenza non riguarda solo le attività che il cane svolge, ma anche l’addestramento a cui è sottoposto. Pertanto, un cane da terapia non sarà addestrato allo stesso modo di un cane da supporto e viceversa. Anche se entrambi aiutano le persone nella loro vita quotidiana, ognuno di loro ha bisogno di sviluppare delle abilità specifiche. Ecco perché non è possibile far fare a uno il lavoro dell’altro o fargli svolgere entrambi i lavori.

I cani hanno molte abilità latenti che possono risultare di grande aiuto nella vita quotidiana degli esseri umani. Tra questi, la capacità di fare terapia è una delle più sorprendenti in assoluto. Naturalmente, non hanno bisogno di questo tipo di capacità per conquistare l’affetto e l’amore delle persone: anche senza, sono molto amati ed è per questo che vengono considerati “i migliori amici dell’uomo”.

Potrebbe interessarti ...
Cani come terapia per carcerati
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Cani come terapia per carcerati

Oggi vi parliamo di un'iniziativa di Affinity, in cui numerosi cani strappati ad una fine certa aiutano i carcerati durante sessioni di terapia ass...



  • Oropesa Roblejo, P., García Wilson, I., Puente Saní, V., & Matute Gaínza, Y. (2009). Terapia asistida con animales como fuente de recurso en el tratamiento rehabilitador. Medisan, 13(6), 0-0.
  • Pedrosa, S., Aguado, D., Canfrán, S., Torres, J., & Miró, J. (2017). La terapia asistida con perros en el tratamiento de las personas con dolor crónico: una revisión sistemática. Revista de la Sociedad Española del Dolor, 24(1), 11-18.
  • Monleón, M. B., Martínez, V. C., & Andreu, J. L. (2017). Terapia asistida con perros en niños y adolescentes. Revista Española de, 73(2), 79-84.
  • Martínez, A., Matilla, M & Todó, M. (2010) Terapia asistida con perros. Facultad de Veterinaria de la Universidad Autónoma de Barcelona.