Come rendere la casa più sicura per il nostro gatto?

01 febbraio, 2017

I gatti sono animali attivi e molto curiosi, sempre pronti ad esplorare ogni angolo della casa e a scoprire cose nuove. Sono proprio queste qualità che possono mettere in pericolo il nostro animale. Per evitarlo, è necessario ricorrere ad alcune precauzioni in modo che il nostro amico peloso sia sicuro in casa, allontanando tutto quello che possa rappresentare un rischio per lui.

Ad esempio, le piante possono essere molto pericolose per il nostro animale domestico, poiché molte di esse sono velenose per gli animali.

Esempi di elementi poco sicuri in casa 

gatto-sulla-poltrona

  • Alcuni elettrodomestici come la lavatrice, l’asciugatrice e la lavastoviglie devono essere sempre chiusi. Un cucciolo di gatto vorrà sempre entrare da qualche parte, ad esempio nelle scatole. Per evitare spaventi ed incidenti domestici, la cosa migliore è non lasciare aperti questi elettrodomestici e altri nei quali il felino potrebbe accedere.
  • Le tende. Il nostro gatto penserà che le tende sono lì perché lui vi salga. Tuttavia, le tende non sopporteranno il suo peso, non sono pensate per questo.
  • I cavi elettrici sono pericolosi. Bisogna adottare le massime precauzioni per quanto riguarda i cavi, ovvero nasconderli dietro il divano, le sedie, i mobili, etc.
  • Piccoli oggetti. I piccoli oggetti attirano molto l’attenzione dei gatti. Ad esempio, anelli, piccoli gioielli, oggetti di valore, etc.
  • Prodotti per la pulizia. Tra gli elementi più pericolosi che un gatto può ingerire si trovano i prodotti per la pulizia e quelli chimici, gli insetticidi, i detersivi o gli anticongelanti, tossici per loro. Non bisogna mai lasciarli in un luogo di facile accesso.

Alcuni consigli se si ha un gatto in casa

I nostri amici felini non hanno solo bisogno di un’alimentazione di qualità. Per essere felici, devono mantenersi occupati e ricevere gli stimoli necessari per sviluppare la loro intelligenza. Anche se questo implica uno sforzo maggiore per noi, il nostro gatto lo ricompenserà più del dovuto, con tutto il suo affetto. Come succede molte volte, quando si tratta dei felini, dare è ricevere.

Avere a disposizione lo spazio sufficiente è il primo aspetto da considerare affinché un gatto sia felice. In questo modo, potrà girovagare per casa. Anche se il felino si adatterà molto bene alla sua vita casalinga, avrà bisogno di accedere a molte stanze.

Letti a diverse altezze. I gatti sono in grado di trasformare gli spazi più insospettabili dell’abitazione in un comodo letto felino. Sedie, cassetti, armadi e persino il lavandino possono essere utilizzati come giaciglio in cui questi animali possano riposare. I padroni di un gatto devono capire la natura felina affinché il loro gatto sia felice: a tale scopo, sarebbe bene fornirgli almeno due letti. Questi devono essere collocati a diverse altezze. Uno di essi potrà stare sul pavimento e avere almeno tre pareti (un semplice scatolone va bene), il secondo dovrà trovarsi ad una determinata altezza, che sia accessibile al gatto.

Natura molto gattesca

Il nostro gatto ha bisogno di una lettiera da mantenere sempre pulita, abbastanza grande in modo che stia comodo. Bisognerà metterla in una zona appartata, ovvero che gli assicuri una certa intimità. Se la lettiera si troverà lontano da finestre esterne o vetri, sarà intima, lontano dagli sguardi indiscreti di altri gatti estranei alla casa.

Un balcone in ogni casa

gatti-davanti-la-finestra

Per il nostro felino è molto importante che vi sia luce in casa. Per questo motivo, una terrazza o un balcone sicuri, protetti con ringhiere che impediscano che il gatto scappi, si smarrisca o abbia un incidente, sarà molto gratificante per il nostro amico. Gli garantirà luce solare diretta, suoni esterni e nuovi odori, oltre ad essere protetto dagli insetti, da altri piccoli animali, etc.

Il piacere dell’erba

La maggior parte dei gatti prova una speciale attrazione per l’erba gatta, una pianta che emana un’aroma simile a quello della menta. Con frequenza si osserva un felino saltare o correre da un posto all’altro dopo aver masticato questa pianta.

Tiragraffi in casa

Un gatto che sta in casa avrà bisogno di un tiragraffi su cui farsi le unghie, scaricare lo stress e lasciare potenti segni visivi ed olfattivi agli altri felini della casa. Per questo motivo, è consigliabile disporre in casa tiragraffi in cui il nostro gatto possa limarsi le unghie. Lo si può creare in modo semplice o acquistare in un negozio per animali.