Rimedi contro l’alito cattivo del cane

Una dei disturbi più spiacevoli, che possono interessare il vostro animale domestico, è sicuramente l’alitosi. Negli animali, in particolare, questo problema di alito cattivo si presenta in maniera ancor più forte. Se volete sapere come risolvere questo fastidioso inconveniente, non perdetevi i migliori rimedi contro l’alito cattivo del cane.

Perché i cani soffrono di alitosi?

L’odore corporeo dei cani differisce molto da quello umano. E, sebbene possa sembrare più sgradevole, è semplicemente diverso. Nel caso dell’alito cattivo, ad ogni modo, si tratta di qualcosa che è difficile da ignorare e che denota un problema da non sottovalutare.

Questo odore, infatti, non è qualcosa di naturale, ma è causato da un batterio che si deposita nella bocca o nello stomaco del vostro cane. Quando l’animale respira, apre la bocca o abbaia, è possibile notare un odore acre e molto sgradevole a cui occorre porre rimedio, rapidamente.

Come detto, la causa scatenante dell’alito cattivo è la presenza e il proliferare di un batterio. Ma, a volte, l’alitosi è generata da cause più semplici come l’ingestione di farmaci o di un determinato mangime. Per fortuna, come vedrete in questo articolo, esistono molti rimedi che potrete mettere in pratica per aiutare il cane a risolvere, una volta per tutte, questo spiacevole disturbo.

Come combattere l’alitosi nei cani?

Una corretta alimentazione

Anche una dieta inadeguata può essere una delle principali cause dell’alito cattivo nei cani. Un mangime di scarsa qualità o un eccesso di cibo possono produrre l’alitosi. La dieta BARF è altamente raccomandata per combattere questo male.

È stato dimostrato che, sebbene il mangime sia la migliore scelta per alimentare i cani domestici, rimane sempre un alimento elaborato con l’aggiunta di alimenti e additivi che possono causare l’alitosi nel vostro animale domestico. Offrire una dieta a partire da cibi naturali, anche se solo per un po’ di tempo, sarà l’ideale per sradicare l’alitosi dalle radici.

Incisivi di un cane visti da vicino

L’importanza dell’igiene orale

La cattiva igiene orale è un’ulteriore causa di alito cattivo nei cani. È ovvio che un cane non può lavarsi i denti da solo. Quindi è vostra responsabilità, in quanto proprietari, occuparvi di questo processo di pulizia. La verità è che, per quanto siano importanti gli animali domestici e per quanto vi preoccupiate per loro, spesso l’igiene dentale viene messa in secondo piano.

Oltre ai batteri a cui sono esposti i cani, dobbiamo aggiungere l’accumulo di tartaro che il mangime può provocare. Pertanto, se non abituate, sin da piccolo, il cane a farsi lavare i denti, l’alitosi sarà un problema molto presente, nel corso della sua esistenza.

E’ importante, quindi, stabilire delle buone abitudini igieniche. Parlate con il vostro veterinario per farvi indicare le linee guida necessarie per realizzare quest’operazione di pulizia. Scegliete uno spazzolino di qualità e un dentifricio per cani. In tal modo, potrete combattere e sconfiggere l’alito cattivo nei cani, in modo diretto ed efficace.

Rimedi casalinghi contro l’alitosi del cane

I rimedi fai da te spesso funzionano anche con gli animali domestici. Quelli che vi presentiamo qui sotto sono di provata efficacia, quindi state certi che daranno ottimi risultati anche nel vostro caso specifico:

Un cagnolino morde una carota in un giardino

  • Verdura. Non tutte le verdure sono utili per pulire i denti al cane. In particolare, vi suggeriamo il prezzemolo o le carote, che agiscono in modo naturale contro l’alitosi nei cani.
  • Aceto di sidro di mele. Molti sanno che questo aceto ha un effetto neutralizzante contro gli odori. Datelo al vostro cane, mescolato con acqua. Per via del sapore, è possibile che il vostro cane rifiuti di berlo. In tal caso, non forzatelo, e passate a un altro rimedio.
  • Acqua fresca e pulita. A volte ci si può dimenticare di cambiare l’acqua al cane perché vediamo che ne ha ancora. Il rischio è che si accumulino sporcizia, polvere e insetti, tutti elementi che potrebbero causare l’alitosi.
  • Croccantini. Nei negozi di animali e presso il vostro veterinario potrete acquistare dei croccantini duri, speciali per l’igiene dentale del cane e un valido alleato nella guerra all’alitosi. Ce ne sono di vario tipo e permettono di pulire bocca e denti grazie al semplice sfregamento generato dalla masticazione.

Se il vostro cane soffre di alito cattivo, come avete visto, combattere questo problema non è così difficile come sembra. Mettete in pratica questi semplici suggerimenti e vedrete che potrete risolverlo prima di quanto pensiate.

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche