Scarafaggi in casa? Ecco i migliori rimedi per eliminarli

· 17 aprile 2018

Originariamente, gli scarafaggi vivevano all’aperto e addirittura evitavano il contatto con gli umani per proteggersi. Tuttavia, la facilità di ottenere cibo, calore e riparo li spinge, sempre più, a invadere le case.

Per aiutarvi a combattere la piaga delle blatte, abbiamo cercato di riassumere i migliori metodi e rimedi casalinghi per eliminare gli scarafaggi da casa vostra. Si tratta di trucchi efficaci e semplici da metter in pratica. Statene certi: funzioneranno nella maggior parte dei casi.

Eliminare gli scarafaggi: più igiene dentro casa

Le blatte, o scarafaggi, di solito penetrano all’interno delle nostre case in cerca di cibo e di un rifugio sicuro e tranquillo. In generale, si installano e creano nidi negli angoli più bui e più caldi, dove c’è abbondanza di residui alimentari.

Ospedali, ristoranti, palestre, scuole… questi resistentissimi insetti hanno imparato a convivere con l’uomo e, a quanto pare, amano la nostra compagnia. Dimostrano una grande capacità di riproduzione e adattamento a diversi ambienti. Per evitare che occupino le vostre case, conviene affrontare il problema al minimo segno di presenza.

Pertanto, una misura preventiva indispensabile per evitare gli scarafaggi dentro casa è adottare abitudini igieniche di primo livello. Pulite due o tre volte la settimana ogni angolo della casa, per evitare l’accumulo di detriti alimentari. Inoltre, è essenziale mantenere gli ambienti ben ventilati e illuminati.

Se tenete da parte farine, cerali o altri alimenti, è importante verificare che tali prodotti siano chiusi ermeticamente. Le blatte possiedono la capacità di rilevare il cibo a grande distanza: vale la pena, quindi, evitare di attirare la loro attenzione.

scarafaggio

Un’altra pratica fondamentale è quella di disinfettare l’interno di mobili e ripiani della cucina almeno due volte al mese. È importante verificare la presenza di tracce di scarafaggi o di nidi. Ciò può significare che si tratti di una vera e propria infestazione. In questi casi, l’ideale è rivolgersi a una ditta specializzata. Questi professionisti possiedono strumenti e veleni difficilmente reperibili per i consumatori normali e vi garantiscono un intervento molto accurato.

Sigillate la casa per impedire l’ingresso di scarafaggi

Gli scarafaggi di solito entrano dentro casa attraverso piccole fessure o buchi nelle porte, nei muri o nelle finestre. Inoltre, alcune specie sono così piccole che possono costruire nidi solo in questi piccoli pertugi.

Per prevenire la comparsa di scarafaggi a casa, è essenziale verificare che la vostra casa sia impenetrabile. Controllate le zone esterne, e preparatevi a tappare e riempire eventuali fessure e fori con stucco, gesso, cemento. Oltre a sigillare finestre e porte. Installate anche delle zanzariere, persino nel caminetto, se ne avete uno. Ricordate: le blatte possono volare!

Infine, si consiglia di evitare l’accumulo di detriti, carta o legna da ardere all’interno e intorno alla casa. In queste zone scure e nascoste, possono proliferare altri insetti nocivi.

Rimedi casalinghi per evitare gli scarafaggi in casa

L’uso costante di pesticidi può rappresentare un rischio per la vostra salute e per l’equilibrio dell’ecosistema. Se volete eliminare e prevenire la presenza di blatte o scarafaggi dentro casa, non perdetevi questi ottimi rimedi casalinghi, ecologici ed assai efficaci:

scarafaggio

Alloro

Collocate delle foglie di alloro sminuzzate in angoli, armadi, porte e finestre della casa. Questa piante, facile da trovare anche in città, aiuta a evitare che gli scarafaggi entrino in casa. L’aroma dell’alloro solitamente spaventa e tiene lontane le blatte, dal primo momento.

Impasto di cipolla e acido borico

Questa pasta di cipolla e acido borico è un rimedio domestico molto efficiente ed economico per tenere lontani gli scarafaggi. Per prepararlo, avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • Mezza cipolla, tagliata in pezzi molto piccoli.
  • 4 cucchiai di polvere di acido borico.
  • 1/2 tazza di farina di grano.
  • Un pizzico di zucchero
  • Birra o acqua (in quantità necessaria, per dare consistenza all’impasto).

Per prepararlo, basta mescolare gli ingredienti e aggiungere birra o acqua. In pochi secondi otterrete una pasta facile da maneggiare. È importante che la miscela non sia troppo liquida. Una volta terminata la preparazione, potete distribuire piccole porzioni di questo impasto, negli angoli della vostra casa.

Attenzione però: questo rimedio non è consigliabile se avete animali in casa. Il vostro cane o gatto potrebbero mangiare accidentalmente la pasta. Al trattarsi di un prodotto tossico, le conseguenze per la loro salute potrebbero essere molto gravi.

Lavanda fresca, olio o profumo

Nonostante sia molto apprezzato dagli esseri umani, il profumo della lavanda è un repellente per gli scarafaggi. L’ideale è posizionare pezzi di lavanda fresca negli angoli e in altri luoghi dove ci sono tracce di scarafaggi. Olio di lavanda o altri profumi possono essere applicati per allontanare questi ospiti indesiderati.

Miscela di zucchero e bicarbonato di sodio

Lo stomaco degli scarafaggi contiene acido per consentire la digestione del cibo consumato. Ad esempio, il bicarbonato di sodio è un sale con proprietà alcaline in grado di neutralizzare questo pH acido. Questa miscela di zucchero e bicarbonato è un’eccellente “trappola” fatta in casa per gli scarafaggi.

Il metodo è di spargere un po’ di questa miscela in ogni angolo o nascondiglio. L’aroma e il sapore dello zucchero attireranno gli scarafaggi, che non resisteranno ad ingerire la miscela. Tuttavia, il bicarbonato agirà rapidamente nel loro corpo, producendo un effetto letale.