Cani e gatti possono mangiare pesce?

Ci sono alcuni cibi che, pur essendo ottimi per il consumo umano, possono essere nocivi o persino tossici per il vostro animale domestico. Un’intossicazione alimentare potrebbe causare gravi conseguenze alla salute di cani e gatti. Nel caso del pesce, bisogna tenere in considerazione che va bene, ma solo in determinate quantità.

Spesso ci si chiede se tale alimento debba essere incluso, o meno, nella dieta di un animale da compagnia. Mangiare pesce può portare molti benefici agli animali. Ci sono anche argomenti che vanno contro questa tesi e che suggeriscono di tenere lontano il pesce dalle ciotole di cani e gatti.

In questo articolo risponderemo alla domanda se cani e gatti possono mangiare pesce, mostrandovi quali sono i vantaggi e gli svantaggi di inserire tale alimento nella dieta pensata per il vostro animale da compagnia.

I gatti possono mangiare pesce?

Tutti sanno che il solo profumo di pesce fa impazzire i gatti. La verità è che questo cibo fornisce una vasta gamma di sostanze nutritive ai vostri piccoli felini domestici. Per qualsiasi micio, il semplice fatto di poter mangiare pesce, rappresenta una vera e propria festa.

gatto che guarda bambina in cucina

Il pesce fornisce proteine ​​ai gatti, componenti essenziali per la muscolatura e il corpo dell’animale. Il pesce azzurro, ad esempio, contiene acidi grassi essenziali molto importanti. Questo tipo di acidi permette al manto di rimanere lucido e morbido.

Oltretutto, sardine, aringhe, alici, sgombro, rappresentano un’importante fonte di energia. Si tratta di pesci che è giusto inserire nella dieta degli animali, grazie al basso contenuto di grassi e all’elevato contributo in Omega 3.

Ciò nonostante, non è tutto rose e fiori. Ci sono tipi di pesce che bloccano l’assorbimento di alcune vitamine essenziali nel corpo dei gatti. Inoltre, il pesce manca dell’importantissima vitamina A, che è essenziale nell’alimentazione di qualsiasi felino.

Un’assunzione eccessiva di pesce nei gatti può causare problemi alla tiroide, carenza di vitamine e allergie.

In conclusione, il pesce non dovrebbe mai diventare un alimento base nella dieta del gatto. Una porzione non eccessiva, da offrire di volta in volta, sarà sufficiente per premiare il vostro piccolo amico a quattro zampe.

Non dovete poi dimenticare anche il modo in cui viene cucinato. A tal punto ecco una serie di alternative che nessun gatto dovrebbe mai assumere:

  • Pesce con molto sale.
  • Frutti di mare in scatola.
  • Pesce affumicato.
  • Pezzi di pesce marinato.

I gatti dovrebbero consumare soltanto pesce crudo e, se possibile, freschissimo, appena pescato.

I cani possono mangiare pesce?

Ci sono molte voci secondo cui il pesce non è adatto al metabolismo dei canidi. Ma si tratta solamente di una leggenda metropolitana.

Il pesce è un cibo eccellente per i cani. Il basso contenuto di grassi saturi fa bene alla salute e fornisce un numero enorme di nutrienti e vitamine. Come i gatti, anche i cani possono mangiare pesce, sempre e comunque in porzioni limitate.

L’Omega 3 presente nel pesce protegge le ossa e aiuta a migliorare le articolazioni. Questo alimento è in grado di prevenire malattie come l’artrite o l’osteoporosi. Da un punto di vista medico, è stato dimostrato che includere pesce nella dieta di un cane, aiuta a combattere l’obesità. Se volete far perdere peso al vostro cane, potete sicuramente dargli da mangiare del salmone.

Nel caso di esemplari più anziani, questo alimento è ideale per fornire energia, poiché possiede proprietà antinfiammatorie e antiossidanti e consente di superare diversi problemi dermatologici.

Come per i gatti, anche i cani non devono mangiare pesce marinato, pesce in scatola o sale in eccesso, ma solamente fresco, meglio se crudo.

L’eccesso di pesce nella dieta di un cane può causare problemi di salute. Specie se in presenza di un’allergia cutanea, che potrebbe essere provocata proprio da un eccesso di pesce nella dieta dell’animale.

Ma allora: cani e gatti possono mangiare pesce?

Il pesce non dovrebbe mai essere un alimento base nella dieta di cani e gatti. È un pasto che non fornisce il contenuto necessario di sostanze nutritive per l’organismo degli animali. Ad ogni modo, questo alimento può fornire molti benefici alla salute dei vostri amici a quattro zampe, se consumato in dosi ridotte.

cane e gatto mangiano dalla ciotola insieme

Sicuramente rappresenta un ottimo ingrediente da inserire in una dieta per far perdere peso al vostro animale domestico. L’alto contenuto di Omega 3 rende questo alimento molto efficace nel trattamento di problemi alle ossa e alle articolazioni.

Oltre a contenere acidi grassi essenziali, il pesce apporta una giusta quantità di proteine, riequilibrando il rapporto tra muscolatura dell’animale e massa grassa. Discorso analogo per i frutti di mare.

All’inizio dell’articolo vi avevamo domandato se cani e gatti possono mangiare pesce. Come abbiamo visto, è giusto sfatare il mito secondo cui questo alimento è pericoloso per gli animali domestici. Se fornito in modo adeguato, in piccole dosi e di tanto in tanto, il pesce può fare molto bene ai vostri piccoli amici. Che sia sempre fresco, crudo e inserito in una dieta equilibrata e adatta all’età e alle dimensioni dell vostro animale.

Categorie: Alimentazione Tags:
Guarda anche