Serpe del grano: caratteristiche, comportamento e habitat

La Serpe del grano (Pantherophis guttatus) è un serpente americano non velenoso, che uccide le sue prede per strangolamento. È diventato uno dei serpenti domestici più popolari, poiché può avere colori diversi.

Come altri colubridi, è uno dei tipi di serpenti non pericolosi per l’uomo e, al contrario, svolge un ruolo importante per controllare le popolazioni di roditori che affliggono le colture, o anche volatili come la civetta.

Il nome di questo serpente deriva dal fatto che è strettamente correlato alle piantagioni di grano, anche se alcuni suggeriscono che dipenda dal colore giallastro della sua pancia. Ad ogni modo, la serpe del grano di solito va a cacci di roditori nei campi coltivati e usa i depositi di grano come rifugio.

Caratteristiche della Serpe del grano

Un esemplare adulto può arrivare a misurare due metri. La sua aspettativa di vita è di circa 20 anni in cattività, anche se in natura vivono di solito tre volte di meno, così come la maggior parte delle specie animali.

Per quanto riguarda la loro riproduzione, questi serpenti si riproducono facilmente in cattività. Anche per questo motivo hanno avuto molto successo come animali domestici. Generalmente si accoppiano in inverno ed è possibile modificare le condizioni del terrario per creare temperature che possano favorire questo processo.

sei uova di Serpe del grano si schiudono

La Serpe del grano depone da 6 a 12 uova, che vengono nascoste in una zona calda e riparata. Non è necessario che vengano covate, per schiudersi. Sono uova dal guscio molle che i piccoli serpenti potranno rompere, usando una speciale punta.

Comportamento della Serpe del grano

Come tutti gli ofidi, è un animale carnivoro che consuma principalmente piccoli roditori, sebbene possa anche nutrirsi delle uova di uccelli, rettili o anfibi.

La serpe del grano si distingue per la sua capacità olfattiva, per quanto riguarda i sensi dei serpenti, anche se non possiede fossette termosensibili. Come con altri parenti, questo rettile strisciante mostra comportamenti difensivi sfruttando la vibrazione della coda.

Qual è l’habitat della serpe del grano?

Come già accennato, in natura questo serpente preferisce campi coltivati e anche terreni di caccia ed edifici abbandonati o con poca attività, come magazzini o fattorie.

Possono essere trovati in gran parte degli Stati Uniti, e i confini del loro territorio raggiungono il New Jersey, l’Utah e le Florida Keys. Data la vastità del suo territorio, il suo comportamento varia a seconda della regione e nelle zone più fredde va in letargo per 4 mesi, mentre nelle zone più calde semplicemente si nasconde all’interno di tane e riduce la sua attività.

La Serpe del grano in cattività

Per anni sono stati selezionati per avere colori diversi, grazie alla moltitudine di geni dominanti e recessivi che influenzano i modelli di pelle di questi animali.

una Serpe del grano adulta marrone

Ci sono decine di mutazioni che portano a colorazioni diverse, con strisce o linee a zigzag, in vari colori. Come il nero, il bianco o il viola, anche mescolati tra loro per via degli incroci che possono essere fatti dagli allevatori.

Il suo carattere calmo e le sue piccole dimensioni gli hanno permesso di diventare popolare come animale domestico e, anche se sono tra i serpenti più facili da tenere in cattività, dovete ricordare che hanno bisogno di mangiare prede come roditori, qualcosa che può essere spiacevole e disgustoso per qualcuno. E’ un animale complicato da gestire.

Avrete bisogno di un terrario di almeno 90 litri se volete tenere una serpe del grano in casa, una misura che dovrete certamente aumentare se possedete diversi serpenti. Richiede anche un substrato adatto, come la corteccia di pioppo, e con diversi rifugi o nascondigli.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche