Si possono far mangiare le zuppe al cane?

· 21 agosto 2018

I cani non hanno nessun problema a mangiare sempre i loro soliti mangimi. Tuttavia, cosa che accade anche con le persone, variare la dieta ogni tanto non è affatto una cattiva idea. Anzi, a volte è persino necessario. Per esempio, far mangiare le zuppe al cane è una buona opzione nel momento in cui, per necessità o per piacere, decidiate di preparargli un piatto speciale fatto in casa.

Sarà sempre preferibile cucinare questi pasti a casa da zero, piuttosto che usare prodotti in scatola o confezionati. Quasi tutti questi alimenti, sebbene pratici, contengono sostanze chimiche altamente dannose per gli animali. Fatevi guidare dal vostro veterinario, per evitare problemi e sorprese e potrete far mangiare le zuppe al cane ogni volta che vorrete e senza rischi.

Sale: il nemico numero uno

Prima di far mangiare le zuppe al cane, è necessario sapere quali ingredienti devono essere eliminati al momento di preparare questo piatto fatto in casa. Tra gli elementi da evitare, il sale è certamente quello che merita particolare attenzione.

Sebbene i cani ne possano tollerare quantità minime, un consumo eccessivo può portare ad avvelenamento “moderato” o persino “grave”. Vomito, diarrea e perdita di appetito sono alcuni dei sintomi, ma ci sono episodi più gravi che possono provocare danni ai reni, convulsioni e persino la morte.

Cipolla e aglio sono altri alimenti che non dovrebbero mai essere inclusi in una zuppa per cani. Il loro consumo distrugge i globuli rossi, portando ad una possibile anemia emolitica. C’è anche il rischio di produrre gastroenterite.

Zuppa per cani pronta

Quando far mangiare le zuppe al cane?

Potete far mangiare le zuppe al cane quando sta male. Questo è il caso di raffreddori, fastidi allo stomaco, vomito e diarrea che si presentano assieme. O ancora, difficoltà a masticare o mangiare cibi solidi. Magari per un trauma fisico o dopo un’operazione ai denti.

L’influenza invernale è frequente anche nei cani. È in questi momenti che un buon brodo caldo di pollo con spaghetti rappresenta un’ottima alternativa. Lo stesso vale per i problemi che riguardano il sistema digestivo del vostro migliore amico.

Le zuppe possono servire come complementi per i mangimi per cani, in caso di diete morbide o malattie allo stomaco. Questa combinazione, oltre ad alleviare le condizioni di salute non ottimali, impedirà all’animale di disidratarsi.

Si può dare cibo fatto in casa al cane?

Ovviamente la risposta è affermativa! Ma devono essere chiarite alcune considerazioni di base. Ad eccezione di casi speciali, i cani devono mangiare cibi solidi. Un menù che include solo zuppe non è la soluzione, a meno che il vostro veterinario non dica il contrario.

I mangimi bilanciati assicurano che i cani mangino in modo equilibrato tutte le proteine ​​e i nutrienti di cui hanno bisogno. Il menù “alternativo” preparato da voi, dentro casa, dovrebbe sempre partire da questo stesso principio.

Uomo in cucina con cane

Ma vediamo subito due ricette che potrete mettere in pratica in un attimo e che piaceranno moltissimo al vostro amico a 4 zampe. Usatele tutte le volte che vorrete dargli una gustosa zuppa fatta in casa:

Zuppa di pollo e carote

La seguente ricetta, oltre ad essere facile da preparare, offre all’animale beta carotene, vitamine A, E e B. C’è anche un contributo di calcio, potassio, fosforo e iodio. Sono inclusi anche grassi, calorie e tutti gli aminoacidi fondamentali.

Questo tipo di zuppa è raccomandato per tutte le razze, specialmente per i cani che si allenano quotidianamente con i loro proprietari. Anche per coloro che hanno un quadro di malnutrizione o problemi che interessano la pelle o il pelo.

Ingredienti:

  • 250 grammi di frattaglie di pollo tritate in pezzi molto piccoli (animelle, cuore, fegato)
  • Due carote grandi

Preparazione:

  1. Lavate bene le carote e grattugiatele. 
  2. Mescolate tutti gli ingredienti in una pentola con acqua bollente e mettete tutto sul fuoco per 15 minuti. Lasciate riposare la zuppa e servitela quando non è troppo calda.
  3. Non esagerate con le porzioni. Per esempio, un mestolo dovrebbe essere sufficiente.
  4. Se volete, potete aggiungere un po’ di mangime nella zuppa che servite.
  5. Questa preparazione può essere conservata in frigorifero per un massimo di tre giorni. Importante: è vietato aggiungere sale o altri condimenti.

Zuppa di riso

Questa zuppa è consigliata soprattutto per i cani con forti episodi di diarrea. Il riso è un cereale che, oltre a fornire calorie, vitamina E, fosforo o potassio, aiuta a ripristinare l’appetito.

Ingredienti:

  • 2 tazze di riso
  • 250 grammi di pollo disossato e senza pelle o carne magra

Preparazione:

  1. Cuocete il riso in acqua.
  2. Tritate il pollo o il manzo in porzioni molto sottili e bollite bene, assicurandovi che la carne sia ben cotta.
  3. Aggiungete il riso e lasciate la pentola sul fuoco per cinque minuti.
  4. Lasciate riposare la zuppa finché non si raffredda e servitela al cane.