Somiglianze fra il gatto e la tigre

29 Marzo 2019
È risaputo che i gatti appartengono alla specie dei felini, ma quali sono le caratteristiche comuni con le tigri?

Le somiglianze tra il gatto e la tigre sono molto evidenti. Ci sono persino razze di gatti che sembrano esattamente piccole tigri, come nel caso del gatto bengalese.

Oltre alle sue caratteristiche fisiche, che sono molto simili, ci sono anche altre caratteristiche, riguardanti il carattere e la personalità, che sono molto simili.

Oggi parleremo dell somiglianze tra il gatto e la tigre.

Somiglianze tra il gatto e la tigre

Dicono che il gatto proviene dalla tigre. Anche se non sappiamo se è vero o no, entrambe le specie presentano sorprendenti somiglianze. Volete sapere quali? Eccone alcune:

Il corpo

Sia il corpo del gatto che quello della tigre sono molto simili ed entrambi sono predisposti per la caccia, data la loro anatomia e flessibilità.

Hanno in comune anche una caratteristica fisica: hanno cinque dita nelle zampe anteriori e quattro nelle zampe posteriori.

Questo non è un fatto insignificante perché dà loro agilità, slancio e velocità, abilità molto utili quando si tratta di cacciare o addirittura di fuggire da un predatore. Queste dita consentono loro di camminare in punta di piedi, come se fossero ballerini silenziosi e, ovviamente, di cogliere di sorpresa la loro preda.

Tigre mangia preda

Somiglianze tra il gatto e la tigre: la dieta

Quello dei gatti che bevono il latte non è altro che un mito. In realtà, il loro stomaco non è adatto a digerirlo. Il gatto e la tigre sono entrambi animali carnivori e, per questo, devono mangiare sia carne che pesce.

Ad esempio, i cibi per gatti presenti in commercio, spesso contengono molti carboidrati e verdure e poca carne.

Questi prodotti non contengono i nutrienti necessari ai gatti.

Chi ha un gatto potrebbe decidere di seguire la dieta BARF, composta da alimenti crudi e cibi naturali, che permettono di raggiungere un migliore equilibrio.

Segnare il territorio

Non solo i cani marcano il territorio: anche i gatti lo fanno, come qualsiasi altri felino selvatico.

Questi animali non amano condividere ciò che è loro e tendono a lasciare l’urina e le feci come traccia affinché tutti comprendano che quel territorio è già stato occupato.

I gatti sentono questa stessa necessità, anche se è stato dimostrato che con la sterilizzazione questo istinto viene notevolmente ridotto.

Gli orari

Scommettiamo che odiate quando il vostro gatto viene a svegliarvi all’alba e poi trascorre il resto del giorno dormendo.

Beh, non pensate che lo faccia per infastidirvi: come i felini selvatici, i gatti sono più attivi di notte e all’alba, momenti che dedicano alla caccia.

Dato il colore del manto della tigre, all’alba questa ha meno probabilità di essere vista.

Gli orari notturni, insieme alla vista e all’udito fortemente sviluppati, offrono a questi animali il vantaggio di muoversi agilmente.

Tigre al buio

Il DNA

È ovvio che, nonostante le molte somiglianze tra loro, il gatto e la tigre non sono uguali, quindi non è possibile che condividano il DNA al 100%.

Tuttavia, questo è identico al 95%, motivo per cui la somiglianza tra loro è così straordinaria.

Sembra che il felino con la più alta percentuale di DNA simile al gatto sia la tigre, che condivide il 95,6% del DNA con il gatto domestico.

Somiglianze tra il gatto e la tigre: i colori

La varietà di colori della pelliccia dei gatti domestici e selvatici non è una coincidenza: serve a mimetizzarsi.

Per questo è così diversa a seconda dell’ambiente in cui vivono, e anche se i gatti domestici non hanno bisogno di mimetizzarsi in casa, sono pronti ad affrontare ogni tipo situazione.

Queste sono le somiglianze più sorprendenti tra gatti e tigri, conseguenza di un DNA molto simile. Se avete un gatto a casa, osservatelo bene: sicuramente imparerete molto sui felini selvaggi.

  1. Sunarto S, Kelly MJ, Parakkasi K, Hutajulu MB. Cat coexistence in central Sumatra: Ecological characteristics, spatial and temporal overlap, and implications for management. J Zool. 2015;
  2. Donoghue a M, Johnston L a, Seal US, Armstrong DL, Simmons LG, Gross T, et al. Ability of thawed tiger (Panthera tigris) spermatozoa to fertilize conspecific eggs and bind and penetrate domestic cat eggs in vitro. J Reprod Fertil. 1992;
  3. Biró Z, Lanszki J, Szemethy L, Heltai M, Randi E. Feeding habits of feral domestic cats (Felis catus), wild cats (Felis silvestris) and their hybrids: Trophic niche overlap among cat groups in Hungary. J Zool. 2005;