Studi dimostrano l’enorme intelligenza dei cacatua

27 Ottobre 2019
Alcuni studi dimostrano la grande intelligenza di questi uccelli e la complessità del loro comportamento.

Che i cacatua usino degli strumenti, come altri uccelli, è un dato di fatto. Tuttavia, ogni giorno scopriamo nuove abilità che dimostrano la complessità di questo comportamento. In questo caso, un gruppo di scienziati ha effettuato degli studi che dimostrano l’enorme intelligenza dei cacatua.

I cacatua usano strumenti di vari materiali

Il team di Alice Auersperg ha scoperto che il cacatua di Goffin è in grado di fabbricare uno strumento a partire da diversi materiali. Questo comportamento, in linea con lo studio che ha dimostrato che i corvi producono strumenti e li migliorano, mostra che l’uso degli strumenti negli uccelli non è così semplice come pensavamo e non si basa sulla semplice imitazione.

Nell’esperimento condotto congiuntamente tra l’Università veterinaria di Vienna e l’Università di Oxford, quattro cacatua di questa specie sono stati sottoposti a una serie di test per ottenere cibo.

Come è stato condotto l’esperimento?

I ricercatori hanno messo a disposizione degli uccelli quattro diversi materiali: un pezzo di cartone, cera d’api, un bastoncino di legno e un ramo di un albero. Sebbene la cera d’api non sia stata utilizzata, gli uccelli hanno usato i tre materiali rimanenti creando una specie di gancio.

Comportamento del cacatua, studi dimostrano l'enorme intelligenza dei cacatua

Nel caso della stecca di legno, gli esemplari di cacatua l’hanno morsa e piegata per modellarla, mentre hanno strappato pezzi di cartone o rimosso foglie e sporgenze per creare strumenti con il resto dei materiali. Ciò significa che, come i corvi, questi uccelli immaginano l’oggetto di cui hanno bisogno per risolvere il problema e lo costruiscono usando una mappa mentale.

Che cosa significa questo esperimento?

Il team di ricercatori spiega che modellare il cartone è stato il gesto più eclatante, poiché i cacatua hanno creato uno strumento da un pezzo che non assomigliava affatto al risultato finale. È interessante notare che i questi uccelli bellissimi non usano gli strumenti naturalmente, quindi l’uso dei materiali non sembra di origine evolutiva, bensì è il frutto dell’applicazione di un intelletto complesso.

L’obiettivo di questo studio è quello di creare programmi per computer che usano gli stessi schemi mentali di questi uccelli. Un risultato simile potrebbe avere dozzine di applicazioni pratiche.

Studi dimostrano l'enorme intelligenza dei cacatua

Studi dimostrano l’enorme intelligenza dei cacatua

I cacatua di Goffin o Tanimbar (Cacatua goffiniana) sono uccelli che possono essere trovati liberi solo nelle Isole Tanimbar, un gruppo di 66 isole in Indonesia. È la più piccola specie di cacatua bianco propriamente detta, anche se le ninfe, che appartengono a questa famiglia, sono ancora più piccole.

Sebbene la specie sopravviva solo per un breve lasso di tempo, la sua popolazione non è molto frammentata. Si ritiene che questo uccello sia a rischio di estinzione.

La crescente minaccia è dovuta alla cattura di questi uccelli come animali domestici. Si tratta di un animale che viene allevato in cattività legalmente, quindi è facile acquistarlo sia per l’uso domestico che per le ricerche scientifiche.

L’intelligenza dei cacatua di Goffin

Il fatto che i cacatua utilizzino strumenti di materiali diversi non è l’unica scoperta che dimostra la loro enorme intelligenza. Il cacatua è il secondo uccello dopo il corvo capace di autocontrollo. Durante l’esperimento, a questi uccelli sono state date delle noci, che potevano scambiare con gli anacardi.

Normalmente, gli uccelli non sono in grado di contenersi per ottenere una ricompensa maggiore, anche se questo significa rinunciare a quella precedente. È straordinario constatare che i cacatua siano in grado di mettere in moto dei meccanismi a fasi (ne sono state riconosciute ben 5) a seconda dell’ordine di importanza. Addirittura le riutilizzano una volta che il meccanismo è stato modificato, il che dimostra di nuovo un enorme adattamento.