Taurina, fondamentale nella dieta del gatto

· 6 settembre 2018
La taurina è un amminoacido essenziale che influenza direttamente le strutture muscolari e il metabolismo dei mammiferi.

La taurina è un nutriente essenziale che non può mancare nella dieta del vostro felino domestico. La sua azione nell’organismo favorisce il corretto funzionamento del suo sistema cardiovascolare e respiratorio. Inoltre, protegge la vista e migliora la digestione. In questo articolo vi diremo tutto quello che c’è da sapere sulla taurina, sostanza chimica acida a volte usata come ingrediente in alcune note bevande energetiche.

Cos’è la taurina?

La taurina è un amminoacido essenziale che influenza direttamente le strutture muscolari e il metabolismo dei mammiferi. È fondamentale per garantire la buona dinamica del muscolo cardiaco, della visione e della riproduzione. Inoltre, partecipa alla formazione dei sali biliari, quindi interviene anche nel processo digestivo.

La maggior parte degli amminoacidi si combinano nel corpo per formare grandi catene di proteine. Tuttavia, la taurina si presenta come un amminoacido libero nei tessuti organici degli occhi, del cuore, del fegato, ecc.

I molti benefici della taurina

  • Azione antiossidante, che aiuta a combattere l’invecchiamento cellulare e a migliorare l’aspettativa di vita.
  • Regolazione dei livelli e dei sali dell’acqua nelle cellule del corpo.
  • Stimolazione del metabolismo e crescita organica.
  • Produzione di sali biliari.
  • Funziona come neurotrasmettitore tra le cellule del sistema nervoso.
  • Partecipa positivamente alla conservazione delle cellule della retina.

L’importanza della taurina per il gatto

A differenza della maggior parte dei mammiferi, i gatti non sono in grado di sintetizzare taurina da altri aminoacidi. Pertanto, devono ottenere questo nutriente sintetizzato in precedenza da una fonte esterna. Pertanto, se avete un gatto, sappiate che dovrete dargli degli alimenti ricchi di taurina, un elemento imprescindibile per la sua dieta.

Micio riposa con la testa sul cuscino

La carenza di questo elemento può causare numerosi e gravi danni alla salute. La sua assenza è principalmente correlata alla cecità e a diverse patologie cardiovascolari e respiratorie. In alcuni esemplari sono stati evidenziati anche problemi di crescita e disturbi nervosi.

Alimenti ricchi di taurina per il gatto

Come abbiamo già detto, la dieta di ogni gatto dovrebbe essere ricca di taurina per aiutarlo a mantenere una salute eccellente. La dose indicata è di solito da 200 a 300 milligrammi al giorno, da assumere assieme al cibo. Tuttavia, è essenziale consultare il veterinario di fiducia per confermare la dose ideale per il vostro esemplare.

Questo amminoacido (o acido 2-amminoetanosolfonico) si trova naturalmente nelle proteine ​​di origine animale. Il mangime commerciale contiene una certa quantità di questa sostanza, ma deve essere di ottima qualità (alta gamma). Questi alimenti bilanciati presentano un mix di farine e carni disidratate che dovrebbero essere sufficienti al fabbisogno nutritivo del vostro amico a quattro zampe.

Al contrario, il cibo per gatti di bassa qualità include poche proteine ​​animali e un alto contenuto di farina di cereali, come mais, riso o soia. Questo non solo si traduce in un insufficiente apporto di taurina, ma ne compromette anche la digestione, favorendo la formazione di gas.

Ingredienti per la dieta dei gatti

Integratori alimentari

L’ideale è soddisfare le esigenze nutrizionali del gatto con fonti naturali e organiche. Successivamente, vedremo assieme una serie di alimenti con un alto contenuto di questo amminoacido che potrete (e dovreste) incorporare nella dieta del felino domestico di casa:

  • Manzo: la carne e le viscere di origine bovina sono ottime fonti di taurina. Le più alte dosi di questo amminoacido si trovano nel fegato e nel cuore della mucca. Ricordate che il grasso non contiene taurina ed è dannoso se consumato in eccesso.
  • Pollo: le carni più scure e succose, come le gambe e i visceri, hanno una maggiore concentrazione di taurina.
  • Frutti di mare: vongole e gamberetti garantiscono un’eccellente quantità di taurina da inserire nella dieta del vostro animale domestico. Inoltre, sono a basso contenuto di grassi e il lori sapore è assai invitante.
  • Uova e latticini: uova, formaggi, yogurt e altri prodotti caseari sono fonti naturali di taurina. Tenete presente che il latte e i formaggi ad alto contenuto di grassi non dovrebbero mai essere offerti ai vostri animali domestici.

È importante ricordare che la taurina perde le sue proprietà se esposta a temperature elevate. Pertanto, il cibo deve essere offerto crudo o con un minimo di cottura, al fine di preservarne le proprietà nutrizionali.

Quando parliamo della dieta del vostro adorato gatto, ricordate di comprare sempre cibo di qualità garantita e di consultare sempre il veterinario in caso di qualsiasi dubbio.