Tipi di semi per uccelli: imparate a conoscerli

16 novembre, 2020
Esiste un'enorme varietà di semi per uccelli che sono adatti all'alimentazione del vostro animale domestico. Tuttavia, la cosa più importante è tener conto delle preferenze e delle esigenze alimentari di ogni tipo di uccello.

I semi, insieme ad altri alimenti come frutta e verdura, sono una parte fondamentale della dieta degli uccelli. Sia che abbiate un uccello come animale domestico, vi dedichiate all’allevamento dei volatili o semplicemente per curiosità, può essere utile saperne di più su di loro. In questo articolo vi forniamo alcune indicazioni che vi permetteranno di saperne di più sui tipi di semi per uccelli.

Bisogna tener conto del fatto che ogni uccello è diverso e che, allo stesso modo, esistono diversi tipi di semi per uccelli. Pertanto, è necessario scegliere quelli giusti per concedergli una dieta ottimale e una vita sana.

A seconda della loro specie, gli uccelli devono consumare un tipo specifico di seme o una combinazione di questi. Nei negozi specializzati per animali troverete una varietà di semi per scegliere quello di cui il vostro uccello ha bisogno, in base alle sue caratteristiche, al tipo e alle condizioni. Dovete tener conto del fatto che le sostanze nutritive di ogni seme sono diverse.

Per conoscere il tipo di seme di cui ogni uccello ha bisogno, la prima cosa da fare è conoscere le esigenze di ogni specie. Ad esempio, i canarini possono essere nutriti solo con semi. Tuttavia, altri uccelli come pappagalli o piccioni hanno bisogno di pezzi di frutta e verdura per una dieta completa ed equilibrata.

Pezzi di frutta e verdura per l'alimentazione dei pappagalli.

Tipi di semi per uccelli

Secondo gli esperti, questi sono i principali tipi di semi di uccelli e la loro composizione:

  • Scagliola: di forma ovale, di colore giallo brillante e appuntito. È il tipo di semi più comune per l’alimentazione degli uccelli e anche per il loro passatempo. Sono a basso contenuto di grassi e ad alto contenuto di amido.
  • Miglio: è di forma arrotondata e facile da riconoscere. È indispensabile nell’alimentazione di piccoli uccelli come i parrocchetti, anche se i più grandi tendono ad ignorarlo. Durante la fase di riproduzione molti uccelli possono rifiutare questo seme, nel qual caso sarebbe necessario ricorrere alle spighe di panico.
  • Girasole: ci sono tre tipi di semi, che sono bianchi, a strisce e neri. Gli uccelli granivori preferiscono i piccoli striati, mentre gli psittacidi preferiscono i bianchi. Sono il cibo preferito degli uccelli domestici. Tuttavia, la quantità deve essere attentamente controllata, in quanto sono ad alto contenuto di grasso che spesso porta al sovrappeso, soprattutto se l’uccello non esce molto dalla gabbia per fare esercizio.
  • Canapa: Se volete dare al vostro uccello il miglior seme di canapa, scegliete quello di colore grigio-marrone, con un leggero tocco verdastro. Grazie al suo elevato contenuto di oli e vitamina E. È un alimento perfetto per i canarini, soprattutto se li avete per l’allevamento.
  • Lino: è il cibo perfetto per rendere più brillante il piumaggio degli uccelli. In particolare, è un tipo di seme che si deve dare all’uccello quando è nella stagione della muta.
  • Semi di papavero: è facile da riconoscere perché ha la forma di piccoli granelli scuri. In generale, piace a quasi tutti gli uccelli, soprattutto alle piccole specie granivore.
  • Avena: un’ottima scelta per gli uccelli in fase di riproduzione, in quanto facilmente digeribili. Generalmente sono preferiti dai piccoli uccelli, ma anche da alcuni esemplari di dimensioni più grandi.
Scagliola, tipo di seme per canarini.

Utilizzi dei semi secondo la specie

I semi per uccelli sono il cibo più comune per questi animali. Per questo motivo, è necessario sceglierli con molta attenzione, a seconda del tipo di uccello in questione. Ogni specie ha preferenze e gusti diversi. Tenete a mente queste raccomandazioni per sapere quale tipo di seme è giusto per il vostro uccello:

  • I cardinali e i fringillidi piccoli o grandi preferiscono i semi di girasole con guscio nero. D’altra parte, ai piccoli fringuelli piacciono i semi di girasole sgranati e cardi.
  • Altri uccelli come i carbonai, le cince e i picchi preferiscono i semi di girasole dalla buccia nera e le arachidi, che vengono sbucciate e tagliate a metà.
  • Gli uccelli che si nutrono a terra, come il junco occhiscuri, passeri, raschietti e piccioni, amano nutrirsi di miglio.
  • Ci sono altri uccelli, come i colibrì, che preferiscono il nettare che si trova nei semi.
  • In ogni caso, è necessario osservare il comportamento degli uccelli durante l’alimentazione. In questo modo si può sapere quali sono i semi che preferiscono e con quali si sentono più a loro agio.

Gli uccelli sono una compagnia eccellente. Come animali domestici sono molto facili da avere e da mantenere. Una buona dieta è fondamentale nella loro cura, quindi bisogna sapere quali sono i tipi di semi migliori e più nutrienti.

Aravena, R. O. (1927). Notas sobre la alimentación de las aves (Doctoral dissertation, Revista de Ornitología Neotropical; Aves Argentinas).