Tutto quello che dovete sapere sul saluto fra cani

4 Luglio 2019
Ci sono diversi tipi di saluto tra cani, e molto dipende dal carattere del vostro amico a quattro zampe. Qui vi diciamo tutto quello che c'è da sapere su questo argomento.

Andate al parco con il vostro cane e all’improvviso ne vedete un altro che si avvicina … Come identificare le sue intenzioni? E soprattutto … Come lasciare che i due cani si salutino? In questo articolo vi diremo tutto sul saluto fra cani.

Tipi di saluto fra cani

Alcuni cani sono calmi e analizzano la situazione man a mano che si avvicinano ad un loro simile. Prima lo annusano sul muso, poi nel didietro e quando stabiliscono che il loro nuovo amico è affidabile cominciano a giocare.

Altri, invece, “pensano” di meno e gli saltano intorno, lo accarezzano, lo mordono dolcemente o gli prestano i loro giocattoli. Ci sono persino quelli che chiedono al loro nuovo amico di correre attraverso il parco e giocare finché non si stancano.

Il saluto fra cani può dipendere dalla personalità e dall’età di ciascun animale, così come dalla formazione o dall’educazione che hanno ricevuto. Per quanto riguarda l’età non avete voce in capitolo, ma di certo potete scegliere gli insegnamenti da impartire. cani giocano

Come dovrebbe salutare il vostro cane?

Se portate il vostro cane a fare una passeggiata ogni giorno in un parco o in un’area all’aperto, probabilmente entrerà in contatto con altri cani. Pertanto, è molto importante insegnargli come salutare i suoi nuovi amici o anche i “vecchi” amici. Per evitare problemi con altri animali e con i loro padroni, dovrete cambiare alcune abitudini e impararne di nuove.

Non importa se il vostro cane è abituato a “camminare da solo” per strada: non sapete cosa potete trovare nel parco. Forse c’è un nuovo cane nel quartiere che il vostro cane non conosce ancora e il suo desiderio di annusare potrebbe scatenare una rissa.

In questo caso, portarlo al guinzaglio può essere un’arma a doppio taglio, perché uno degli errori tipici dei padroni è quello di tirarlo quando il cane si avvicina a un altro. Questo momento è abbastanza delicato e, se il vostro cane sente che c’è tensione al guinzaglio, penserà che sta succedendo qualcosa di brutto e che quello che ha davanti sia una minaccia … e proverà ad attaccarlo!

Pertanto, portatelo con il guinzaglio corto, ma senza tirarlo mentre incontra l’altro animale. Se vi fidate del padrone dell’altro cane, potreste chiedergli di fare lo stesso. In questo modo, nessuno dei due cani verrà ferito e l’esperienza sarà piacevole per tutti.

Nel caso in cui il vostro cane abbia inscenato una rissa in strada, o se sapete già che a causa della sua personalità non è molto amichevole con gli animali che non conosce, vi consigliamo di fare un test per il guinzaglio leggero. Se non funziona, potete mettergli una museruola finché non impara ad assumere i comportamenti sociali adeguati.saluto fra cani

D’altra parte, non potete attribuire tutte le responsabilità al vostro animale domestico. Un buon saluto fra cani si basa anche su come i loro padroni li trattano e quali emozioni trasmettono loro. Perché se il vostro cane ha paura o è teso in una determinata situazione, agirà di conseguenza. Lo stesso succede con il guinzaglio troppo corto: trasmette un pericolo da affrontare. Non bisogna dimenticare che i vostri cani fanno sempre il possibile per proteggervi.

In quel momento, è essenziale mettere da parte i pensieri negativi, non pensare che il cane verrà attaccato perché è piccolo o perché l’altro è di una razza “pericolosa” (come un pit bull o un rottweiler). Bisogna restare calmi pur stando attenti ad eventuali inconvenienti.

Un’altra questione importante durante il saluto fra cani è analizzare e identificare il linguaggio del corpo. È importante sapere quando il vostro animale domestico è felice, quando sta per attaccare o in quale situazione non vuole essere disturbato dalla presenza di un altro animale.

Se conoscete bene il vostro migliore amico, potete anticipare un eventuale conflitto. Ad esempio, se alza la coda e le orecchie, se porta indietro la testa o se mostra i denti leggermente … fareste meglio ad allontanarlo e provare a farlo socializzare in un altro momento.

 

Barrera, G., Elgier, Á., Jakovcevic, A., Mustaca, A., & Bentosela, M. (2009). Problemas de comportamiento en los perros domésticos ( canis familiaris ) : Psychology of learning contributions. Revista de Psicología. https://doi.org/10.1080/10304312.2014.966404