Ecco tutto quello che c’è da sapere sul Beagle

· 4 dicembre 2018
Se osserviamo le orecchie e la corporatura fisica di Snoopy, si notano immediatamente i tratti di questa razza canina.

Grazie alla sua simpatia e alla sua bellezza, il Beagle, un cane da caccia con grandi doti da segugio, si è guadagnato il suo posto come animale da compagnia in molte case.

Il Beagle è un cane di taglia media che spicca per la sua eleganza, per il suo carattere vivace e docile, e per un potente olfatto.

Sebbene sia originario dell’Inghilterra, è tra i più popolari in America, in particolare negli Stati Uniti. Ecco alcunecuriosità sul Beagle.

Si sa poco sulle sue origini del Beagle

Sebbene nasca in Gran Bretagna, si sa davvero poco sulle sue originiLa prima traccia di questo segugio si trova nel trattato “Caccia con i cani” di Senofonte. Secondo la descrizione offerta dal filosofo e militare greco, questi racconti potrebbero riguardare le origini del Beagle attuale.

Successivamente, sono apparsi dei registri diversi che ci hanno permesso di capire che gli antenati del Beagle moderno hanno accompagnato l’umanità fin dalle origini. A partire dal XVIII secolo, si sono iniziati a fare degli incroci molto selettivi per standardizzare le caratteristiche della razza.

Nel XIX secolo, intorno al 1840, il Beagle ha raggiunto il continente americano, usato all’inizio come cane da caccia. Nonostante ciò, per il suo carattere carismatico e per la sua notevole bellezza, questo animale ha raggiunto una grande popolarità nelle famiglie.

La regina Elisabetta I e il Pocket Beagle

Nel XVIII secolo, il Beagle è stato sottoposto ad un processo di rimpicciolimento per generare degli esemplari più delicati e dalle dimensioni ridotte rispetto ai tradizionali segugi.

Sebbene si siano estinti, i Pocket Beagle o i Beagle nani erano molto popolari. Tra i loro ammiratori c’era niente di meno che la regina Elisabetta I.

Beagle in mezzo al prato

Questo processo si ripercuote negativamente sulla salute degli esemplari nel generare casi di nanismo, malformazioni genetiche, problemi di fertilità, sistema immunitario debole, etc.

Per queste ragioni, il Pocket Beagle non è riuscito a sopravvivere. 

Il Beagle è un cane molto intelligente e sensibile

Questo cane è molto intelligente e ha dei sensi molto sviluppati. Inoltre, risponde ottimamente all’addestramento basato sul rinforzo positivo.

Grazie al suo potente olfatto, questo animale ha molto successo nella caccia. Il suo temperamento energico e la sua predisposizione al lavoro hanno facilitato il suo adattamento a cacciare in muta. Al giorno d’oggi viene usato anche come cane da ricerca.

Snoopy, il Beagle più famoso del mondo 

Sicuramente tutti conoscono il grazioso cane Snoopy, creato da Charles M. Schulz. Quello che molte persone non sanno è che il carismatico compagno del bambino Charlie Brown è ispirato al Beagle. Se osserviamo le orecchie e la corporatura fisica di Snoopy, si notano immediatamente i tratti di questa razza canina.

Gode di ottima salute

Questa razza è molto forte e resistente, quindi gode di un’ottima saluteE’ propenso a soffrire di obesità e le sue orecchie devono ricevere delle attenzioni speciali. Inoltre, mostrano una bassa predisposizione genetica alla maggior parte delle malattie degenerative comuni nelle altre razze di cani.

Beagle sdraiato in mezzo alle foglie

Se riceve le cure adeguate e controlli preventivi, difficilmente si ammala. Può vivere per molto tempo. L’aspettativa di vita di questa razza oscilla tra i 12 e i 15 anni.

Le orecchie del Beagle richiedono delle cure speciali 

Nelle sue orecchie, lunghe e all’ingiù e nel canale uditivo, si possono accumulare sporcizia e l’umidità. Per questo, è propenso a sviluppare otite.

Oltre ad una pulizia regolare, sarà fondamentale far asciugare completamente l’epitelio della parte interna ed esterna, soprattutto quando il cane si bagna dopo aver realizzato qualche attività.

E’ fondamentale consultare il veterinario se si osserva qualche anomalia, come arrossamento, odore sgradevole o gonfiore.

Il Beagle è stato usato storicamente per gli esperimenti

Sfortunatamente, per il suo bel carattere e per la sua eccellente salute, questa razza è una delle più usate per ricerche su prodotti dermatologici e cosmetici.

A poco a poco, molte marche hanno eliminato gli esperimenti sugli animali.

Tutti noi possiamo dare il nostro contributo per porre fine a queste barbarie, soprattutto se si dà preferenza a prodotti naturali.