Ululato nei cani: tutto quello che bisogna sapere

I cani, come i lupi, invece di abbaiare a volte ululano. Si tratta di un comportamento insolito, selvaggio e che spesso può lasciare sbalorditi. Sicuramente, più di una volta, vi sarete interrogati sul motivo di questo fenomeno. Ebbene, in questo articolo vi spiegheremo tutto quello che bisogna sapere sull’ululato nei cani.

L’ululato, quando il cane ritorna lupo

Prima di tutto, dovreste lasciare da parte ogni preoccupazione. L’ululato nei lupi e nei cani non è un sintomo negativo, di qualche cosa che va male. È semplicemente una forma di comunicazione di queste specie, abbastanza ricorrente. Questo canto canino, lungo e prolungato, viene usato per trasmettere un messaggio ai proprio simili su lunghe distanze. I motivi possono essere molteplici.

Anche se non sempre, ululare è un modo per comunicare con chi è lontano. A volte è anche solo un riflesso naturale quando magari il vostro cane sente un rumore che “sembra” o ricorda un ululato. Le sirene delle ambulanze e della polizia, per esempio, qualche strumento musicale e persino determinati toni della voce umana possono innescare questo comportamento.

Intorno a questo caratteristico verso, poi, nel corso della storia sono stati creati miti e leggende spesso interessanti. Ma anche se questo comportamento è assolutamente normale e naturale, vale la pena soffermarsi sui motivi che spingono il vostro cane a ricorrere a questo ancestrale sistema di comunicazione.

Perché i cani ululano?

I cani hanno modi diversi di comunicare con i membri della propria specie e con gli umani in generale. Queste forme sono molto varie: gesti, smorfie e lo stesso abbaiare, dunque anche l’ululato, fa parte di questo vario sistema di linguaggio canino.

un labrador bianco con la padrona mentre ulula

Bisogna tenere a mente che l’udito dei cani, come l’olfatto, è molto più sviluppato di quello degli umani. Quindi, il fatto di ululare è un modo molto diffuso per comunicare a grandi distanze con altri animali.

E non sempre il messaggio viene inviato a membri della stessa razza. Ci sono casi in cui i cani da caccia, allontanandosi dal loro padrone, ululano per indicare la loro posizione o la posizione della preda.

L’ululato è anche un modo per indicare lo stato emotivo che l’animale sperimenta in un certo momento. È molto frequente sentire ululare un cane a pieni polmoni durante il giorno, per esempio quando viene lasciato troppe ore da solo e senza nessuno con cui stare, scaricando così la sua frustrazione e tristezza.

Come riconoscere i diversi tipi di ululato nei cani

Siccome esistono vari tipi di ululati, è necessario che voi padroni vi poniate delle semplici domande, per poter arrivare al motivo che genera questo comportamento: avete lasciato la finestra aperta? siete usciti di casa senza lasciare un giocattolo al cane? vi siete assentati troppo a lungo?

Questi tipi di domande sono vitali per individuare i motivi per cui un cane ulula. Ma, ad ogni modo, non si tratterà mai di qualcosa di negativo né di un malessere dell’animale. Fa parte del suo istinto ed è giusto imparare a convivere con questa forma di espressione così antica.

un cane lupo bianco mentre ulula seduto su un prato

Alcuni studi dell’Università della California confermano un’altra teoria sugli ululati nei cani. A volte non possono evitare di farlo. Un cane non sa quando un altro cane sta davvero ululando, quindi qualsiasi suono simile lo porterà a comportarsi in quel modo.

Un altro motivo per cui il vostro cane ulula è dovuto alla presenza di un intruso nella proprietà. L’ululato in questo caso ha la funzione di avvisare il clan o la famiglia del fatto che qualche sconosciuto è entrato nel territorio e che, dunque, occorre prepararsi per rispondere alla possibile “minaccia”.

Si può evitare l’ululato nei cani?

La risposta, ovviamente, è negativa. L’ululare è un comportamento innato e naturale dei cani e, come vi abbiamo detto, funge da mezzo di comunicazione con gli altri membri del gruppo sociale a cui l’animale appartiene. La cosa migliore che potete fare è assicurarvi che gli ululati non siano troppo ricorrenti.

Per fare questo, dovrete evitare che il vostro cane si senta ansioso quando siete lontani da casa. Lasciategli un giocattolo o due, in modo che possa intrattenersi in vostra assenza. Durante la notte, chiudete bene tutte le finestre, per evitare che i suoni esterni possano portare l’animale a ululare. Ovviamente, fate sempre in modo che la zona dove si trova sia sempre e comunque ben ventilata.

Miti e leggende sull’ululato nei cani

  • Superstizione. C’è la convinzione che l’ululato di un cane sia collegato a qualcosa di negativo che sta per succedere. Ciò può essere dovuto al fatto che quando i cani ululavano, soprattutto in epoche antiche, si avvicinava l’invasione o l’attacco di eserciti nemici, creando il panico nella popolazione.
  • I lupi non ululano alla luna. E’ una semplice coincidenza che i cani, ululando, volgano il loro muso verso l’alto, in direzione della luna. In realtà, la loro scelta di portarsi su colline, montagne o zone elevate è un semplice stratagemma per sfruttare l’eco e migliorare la diffusione del grido.
  • Uomini lupo. Nella cultura di massa, l’ululato viene spesso mostrato come segno distintivo dei licantropi. Sono molti i film, cartoni animati e videogiochi in cui viene usato per creare un’atmosfera di paura e terrore.
Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche