Un cagna incinta può prendere delle medicine?

· 5 Marzo 2019
Ci sono una serie di medicine che possono prendere i cani durante la gestazione, anche se devono essere prescritte da un veterinario

Una gravidanza cambia tutto, anche negli animali. Quando si presenta una malattia, anche se lieve, si devono prendere delle medicine, si deve fare attenzione che queste non danneggino né la madre né il feto. Anche nei cani?

Può una femmina di cane incinta prendere delle medicine? 

Perché sorge questa domanda?

Questa domanda nasce a causa della composizione delle medicine. Anche se sono pensate per proteggere la salute del vostro cane, non dovete dimenticare che contengono molte sostanze chimiche che potrebbero mettere a rischio la vita della vostra cagna e dei suoi cuccioli.

Molti farmaci sono controindicati in gravidanza. La loro assunzione potrebbe causare dei difetti alla nascita nei cuccioli, malessere nella madre che colpirebbe la sua salute e quella dei suoi piccoli e, in alcuni casi, anche la morte.

Veterinario che fa puntura ai cani

Il problema è che una gravidanza non immunizza contro le malattie, ed un semplice raffreddore o un abbassamento delle difese immunitarie potrebbero presentarsi facilmente durante questa fase. In questi casi occorre domandarvi se sia il caso di dare al vostro cane delle medicine.

Può una cagna incinta prendere delle medicine sicure?

La risposta a questa domanda ve la darà il vostro veterinario, che conosce il vostro cane da sempre. Sa quali sono le sue allergie, le malattie che ha avuto, i vaccini a cui è stato sottoposto e quelli che gli mancano. In genere, ci sono delle medicine sicure che può prendere.

Anche durante la gravidanza, il veterinario potrebbe somministrare qualche vaccino alla vostra femmina che proteggerà lei e i cuccioli da malattie come la rabbia, il Parvovirus o l’epatite. Questi verranno prescritti con la massima precauzione.

 

Nel caso in cui la cagna si trovi sotto trattamento prima di rimanere incinta e deve continuare con questo, può farlo se il veterinario lo consente e se le medicine sono le seguenti:

  • Ivermectina. E’ un composto che combatte i parassiti del cuore o la rogna e, nel caso in cui la femmina incinta debba continuare a prenderlo, non farà del male ai cuccioli e servirà a proteggerli dalla madre che potrebbe trasmettere questi disturbi.
  • Antipulci topici. Se la vostra cagna ha le pulci o le zecche e stavate utilizzando un prodotto chimico che si applica sulla pelle, questo non colpirà né la madre né i piccoli. Nonostante questo, la gravidanza potrebbe indebolire il pelo o la pelle dell’animale, quindi potreste sostituirlo con dei rimedi fatti in casa.
  • Tiroxina. Questo farmaco si usa per trattare dei problemi alla tiroide nei cani e il suo uso non compromette la gravidanza, l’allattamento né la salute dei cuccioli. Nonostante ciò, queste patologie sono ereditarie, quindi se la vostra femmina di cane soffre di ipotiroidismo, è meglio che non rimanga incinta.
  • Selamectina. Allontana le pulci e le zecche e il suo uso durante la gravidanza è accettato.
  • Insulina. Se la vostra cagna soffre di diabete, è meglio che non resti incinta, poiché molto probabilmente passerà la malattia a tutti i cuccioli. Se però ciò è accaduto, potete somministrargli le sue dosi di insulina senza timore di fare del male ai piccoli.
  • Medicine di uso comune. Antibiotici come l’ossitocina sono adatti anche durante la gravidanza del vostro animale.

Ad ogni modo, è sempre meglio consultare il veterinario, che vi dirà quali farmaci possono essere somministrati, le dosi e per quanto tempo.

Non usate delle medicine per le persone e, durante la gravidanza della vostra cagna, chiedete al veterinario se potete ricorrere alla medicina naturale.