Avere un cane: benefici per la salute del cuore

17 Febbraio 2016

In diverse occasioni abbiamo parlato dei benefici che derivano dal convivere con un animale da compagnia. Oggi vogliamo parlarvi di come il prendersi cura del cane influisce positivamente sulla salute del cuore. Perfino i medici concordano sul fatto che convivere con un animale può ridurre il rischio di malattie cardiache.

Chi ha un cane sa perfettamente che l’animale regala amore, fedeltà, lealtà, ecc. Ma non solo, i cani ci fanno sentire meno soli e ci obbligano a fare esercizio fisico. Tutto ciò è assolutamente positivo per la nostra salute psicofisica. Vediamo come gli studi condotti hanno dimostrato che avere un animale da compagnia migliora la nostra salute cardiaca.

Benefici dell’avere un cane per il nostro cuore

dieta-cuore-2

Cardiologi e studiosi condividono quanto scoperto dall’American Heart Association. È stato scientificamente dimostrato che avere un cane riduce il rischio di soffrire di malattie cardiache, riduce il colesterolo, migliora la pressione sanguigna ed evita il sovrappeso. Perché? Sicuramente non dipende dal semplice fatto di avere un cane. La questione è che il nostro amico a quattro zampe ci induce a fare più esercizio fisico, riduce lo stress e ci fa distrarre dalle preoccupazioni quotidiane.

Riportiamo le parole della dottoressa Barbara George, direttrice del Center for Cardiovascular Lifestyle Medicine del Winthrop-University Hospital di  New York:

“Studi scientifici hanno dimostrato che le persone che possiedono animali domestici, in particolare cani, hanno una pressione sanguigna più bassa, un rilascio maggiore di sostanze legate al buonumore nel cervello, livelli più sani di colesterolo, un peso inferiore e una migliore risposta allo stress.”

Altri studi

Nel passato ci sono stati altri studi che hanno dimostrato i benefici dell’avere un cane per la nostra salute cardiovascolare. È stato osservato che le persone che convivono con gli animali hanno maggiori possibilità (il quadruplo) di sopravvivere dopo un infarto rispetto alle persone che non hanno animali.

Altre ricerche condotte in Giappone hanno dimostrato che le persone che hanno un cane fanno quasi tutto l’esercizio fisico giornaliero raccomandato, riducendo così il colesterolo, l’obesità e il rischio di soffrire di malattie cardiovascolari.

A chi fa bene avere un cane?

cane-piccoli-cuori

Avere un cane fa bene ai bambini che soffrono d’asma, agli anziani e adesso sappiamo che apporta numerosi benefici alla nostra salute cardiovascolare.

Secondo l’OMS gli adulti compresi tra i 18 e i 64 anni non raggiungono i livelli di attività fisica raccomandati per la salute. Gli adulti dovrebbero svolgere almeno 150 minuti alla settimana di attività moderata o 75 di attività vigorosa. Anche se avere un cane non ci fa raggiungere tali livelli, ci permette di avvicinarci alla meta.

Insomma, i benefici dell’avere un cane non sono legati solamente alla nostra salute cardiovascolare….ce ne sono molti altri. Tuttavia, non dimenticate che il cane è un essere vivente, che ha bisogno di affetto e di attenzioni e voi dovete essere disposti a dargliele.

Riassumendo: ciò che si evince da tali ricerche è che l’esercizio fisico quotidiano in compagnia del cane ci aiuta a rimanere in forma sia fisicamente che psicologicamente.

Se non sapete ancora che animale da compagnia scegliere, sappiate che il cane è l’animale perfetto. Vi farà sentire meglio e vi riempirà di amore e di allegria. Non dimenticate però che un cane non è un giocattolo e che ne sarete responsabili per tutta la sua vita.