Un coniglio come animale domestico? Ecco cosa sapere

31 Gennaio 2018

I conigli sono i roditori più famosi e simpatici del mondo. Sono piccoli, dolci e vanno molto d’accordo con i bambini. Se avete dei figli, adottare un coniglio come animale domestico vi aiuterà ad insegnare loro il rispetto e la responsabilità. Inoltre, non richiederà troppe cure e occuperà lopochissimo spazio. Senza dubbio porterà a casa vostra tanto buon umore.

Hanno un carattere docile, attivo e giocoso. E anche se poche persone lo sanno, possono essere addestrati. Ma i conigli hanno anche bisogno di attenzioni specifiche rispetto all’igiene, per quanto riguarda l’alimentazione e l’attività fisica. In questo articolo abbiamo riassunto tutto ciò che dovete sapere prima di adottare un coniglio domestico.

Perché scegliere un coniglio come animale domestico?

Cani e gatti occupano le prime posizioni nella classifica degli animali domestici più amati. Tuttavia, se cercate un fedele animale da compagnia, silenzioso e giocherellone, esistono anche altre alternative. Se avete un appartamento piccolo e non troppo tempo per portare a spasso un cagnolino, ebbene accogliere un coniglio in casa è sicuramente un’opzione consigliabile.

coniglio seduto sul divano

I vantaggi di scegliere un coniglio come animale domestico

Non vi accorgerete di lui

I conigli richiedono molto meno spazio di cani e gatti. In una gabbia sufficientemente grande e dove non manchi nulla, possono vivere in salute senza bisogno di ulteriore spazio. Tuttavia, è consigliabile lasciarli saltare ed esplorare la casa senza però perderli mai di vista.

Poiché di solito sono animali indipendenti, richiederanno poco tempo ai loro proprietari. Dovrete comunque dedicare loro del tempo e giocare assieme. Se avete dei figli piccoli, educateli in modo che rispettino le piccole dimensioni e la fragilità di questo docile mammifero.

Possiede un carattere docile e giocoso

Questi piccoli animali non hanno solo lunghe orecchie pelose e un musetto curioso e simpatico. Amano saltare da tutte le parti, esplorare e scoprire nuove cose. Pertanto, un coniglio come animale domestico può essere il compagno di giochi ideale per i bambini. Sempre sotto osservazione degli adulti, ricordatevelo.

E, contrariamente a ciò che può sembrare, i conigli interagiscono molto con i loro proprietari. Chiedono coccole, amano giocare con voi e si divertono a stare in compagnia degli umani.

Predisposizione all’addestramento

I conigli sono intelligenti e molto ben disposti ad imparare. Con una guida adeguata, possono essere addestrati proprio come i cani. Rispondono persino per nome e seguono i loro proprietari.

Molti conigli domestici imparano a fare i bisognini come i gatti, in bagno, nell’apposita lettiera. Sono anche in grado di memorizzare e ripetere piccoli trucchi, oltre a rispondere a vari comandi.

Diversità di razze e carattere

L’immagine del coniglio bianco con gli occhi rossi è sicuramente quella più diffusa. Ma ci sono diverse razze di conigli, con temperamento e aspetto propri. Pertanto, l’ideale prima di adottare un coniglio come animale da compagnia è quello di chiedere informazioni e approfondire l’argomento per scegliere il tipo di coniglio che meglio si adatterà al vostro stile di vita.

Precauzioni per avere un coniglio come animale domestico

Anche se non richiedono molto tempo, i conigli hanno bisogno di cure specifiche per preservare la loro salute. Di seguito riassumiamo gli aspetti principali di un’adeguata convivenza, in casa, con il vostro nuovo amico a quattro zampe:

Una gabbia per conigli adeguata

Gran parte della vita di un coniglio domestico trascorre all’interno della gabbia. Quella è la sua casa, ed è per questo che è così importante sceglierla e prepararla in modo adeguato. L’habitat è una parte fondamentale affinché un animale si sviluppi in modo sano. Per prima cosa dovrete cercare una gabbia abbastanza grande in base alle dimensioni del vostro amico. Il coniglio deve potersi muovere per mantenersi in forma e bruciare energie. Pertanto, l’ideale è optare per una gabbia che superi 4 o 5 volte la sua dimensione corporea.

Inoltre, la gabbia deve avere uno spazio in cui l’animale possa rifugiarsi. Non dimenticatevi di un’adeguata zona per la pappa e per abbeverarsi, entrambe sempre proporzionate alle dimensioni dell’animale. L’igiene è uno degli aspetti più importanti, perché i conigli sono animali molto puliti. Mantenete in ottime condizioni l’interno della gabbia e cambiate il fieno in terra, almeno una volta a settimana.

bambino che gioca con due conigli in giardino

Alimentazione equilibrata

Il coniglio ha bisogno di una dieta variata che combini semi, verdure, cereali, frutta, verdura e noci. Il fieno è essenziale per la sua digestione e dovrebbe essere offerto in abbondanza. Scegliete un buon mangime come base per fornire all’animale proteine ​​e fibre. Rispetto alla frutta, anch’essa svolge un ruolo fondamentale, senza esagerare. Vediamo assieme cosa può mangiare un coniglio:

  • Alimenti consentiti: mela, pera, fragola, prugna, pesca, susine, kiwi, zucca, carota e germogli teneri.
  • Alimenti proibiti: cibo umano, speziato, industriale o non facilmente digeribile.

Usura dei denti

L’intenzione è prevenire l’eccessiva crescita dei denti del coniglio. Ci sono diverse opzioni naturali nel mercato. Il veterinario può aiutarvi nella scelta della soluzione più appropriata.